Alberto Puig sostituisce nel Team Honda il torinese Livio Suppo

| Una lunga carriera piena di vittorie e soddisfazioni, per il manager approdato al team MotoGP dopo un percorso professionale in grandi aziende

+ Miei preferiti

È Alberto Puig, il nuovo team manager del “Repsol Honda Team”. Si conferma così una notizia nell’aria da diverse settimane, ufficializzata con i primi impegni dello spagnolo, in pista dal 28-30 gennaio in occasione dei primi test MotoGP di Sepang, in Malesia. Ex manager di Dani Pedrosa, scopritore di Casey Stoner e cugino di Pedro de la Rosa, ha rivestito il ruolo di direttore della “British Talent Cup”.

È chiamato al compito per nulla semplice di sostituire il torinese Livio Suppo (nella foto di apertura), considerato uno dei migliori manager sportivi del MotoGp e uno dei più vincenti (1 titolo con Ducati nel 2007 e 5 con Honda dal 2011, 1 con Stoner, 4 con Marquez) ha ufficializzato a sorpresa le proprie dimissioni al termine della scorsa stagione, con un anno di anticipo sulla naturale fine del contratto.

“È difficile lasciare quando le cose vanno bene, ma era giunto il momento di cambiare dopo 22 anni da vagabondo. Ora penserò alla famiglia e darò un mano al mio amico Stefano Migliorini e alla sua azienda di bici elettriche".

Laureato in economia, manager, 53 anni, una moglie e una figlia, Suppo è un uomo accusato spesso di avere un carattere duro ma efficace, che gli ha permesso di trascinare Stoner verso il titolo mondiale del 2007. Arriva in Honda nel 2010, dopo trascorsi in Ferrero, Alpitour, Benetton ed un lungo lavoro alla Ducati Corse: fu lui a convincere il marchio di Borgo Panigale a lasciare Michelin per le gomme Bridgestone. Qualche crepa nel suo carattere spinoso arriva dopo la morte di Kato, Tomizawa e Simoncelli.

“Con la Honda abbiamo vinto tanto e vissuto bellissimi momenti, e non è facile lasciare questo mondo dopo 22 anni perché è stato parte della mia vita per tanto tempo”.

Stories
120 candeline per il Bibendum
120 candeline per il Bibendum
Proclamato il miglior logo della storia, il personaggio di fantasia fatto di pneumatici accompagna da oltre un secolo gli automobilisti di tutto il mondo
La Porsche 919 Hybrid Evo conquista il Nürburgring
La Porsche 919 Hybrid Evo conquista il Nürburgring
Dopo 35 anni, il prototipo ibrido polverizza il record di velocità scendendo di quasi un minuto sul precedente
Lamborghini chiama Hollywood
Lamborghini chiama Hollywood
Una mostra ospitata al Museo Lamborghini di Sant’Agata Bolognese, ripercorre le pellicole in cui le supercar marchiate con il toro hanno fatto da coprotagoniste
I 60 anni della Maserati Eldorado
I 60 anni della Maserati Eldorado
È stata la prima auto al mondo con sponsor proprio: una rivoluzione epocale, nata dalla fantasia di un marchio di gelati confezionati
Una Jaguar da rockstar
Una Jaguar da rockstar
Dopo essere passata attraverso le modifiche del reparto vetture storiche del marchio di Solihull, è stata ribattezzata XJ “Greatest Hits”. Un modello creato appositamente per Nicko McBrain, batterista degli Iron Maiden
Torna la Volvo 1800 S di Simon Templar
Torna la Volvo 1800 S di Simon Templar
L’esemplare, appartenuto a Roger Moore e protagonista della serie televisiva “Il Santo”, sarà esposto a Techno-Classica di Essen
Ferrari Portofino in tour
Ferrari Portofino in tour
Un lungo giro che toccherà oltre 60 località europee, dalla Scandinavia alla Costa Azzurra
Volkswagen lancia la sfida alla Pikes Peak
Volkswagen lancia la sfida alla Pikes Peak
Un prototipo 100% elettrico dalle linee estreme realizzato appositamente per completare l’impresa non riuscita nel 1987: portarsi a casa la cronoscalata più celebre del mondo
Tutti pazzi per l’escavatore
Tutti pazzi per l’escavatore
È l’ultima follia di Las Vegas: affittare un mezzo movimento terra e divertirsi a distruggere, smontare e spostare
Jaguar D-Type, un nuovissimo pezzo d’epoca
Jaguar D-Type, un nuovissimo pezzo d’epoca
La leggendaria barchetta ritorna da dove si era fermata: 25 esemplari per completare i 100 previsti, a sessant’anni di distanza. Ma targa a parte, è un pezzo d’epoca appena uscito dalla fabbrica