Honda Minnie: perché ci vuole orecchio

| Una one-off dedicata alla fidanzata di Topolino, realizzata sul model 2018 della Odissey, monovolume Honda. Ha fatto la sua comparsa In questi giorni al parco Disney in California

+ Miei preferiti
Di Davide Cucinotta

Difficilmente la vedremo per strada, meglio rassegnarsi, ma val la pena comunque parlarne, perché in un mondo - quello dell'auto - che viaggia fra sensori e radar, è bello ogni tanto gettare un semino di puro romanticismo, almeno all'apparenza. La "Honda Minnie Van" ha fatto la sua apparizione nel corso del "Disney D23 Expo", appuntamento biennale in scena nel "Convention Center Anaheim" del "Disneyland Resort" aperto ai fans dei tantissimi personaggi creati dal colosso americano, ma anche palcoscenico per svelare film e progetti dei tre brand che compongono il gruppo: "Walt Disney Animation Studios", "Pixar Animation Studios" e "DisneyToon Studios".

La "Minnie Van", realizzata sulla monovolume della Honda Odissey per celebrare la partnership fra il costruttore giapponese e la Disney, è un esemplare unico in tinta rosa pastello a pois bianchi, con due vistose orecchie sul tetto con tanto di fiocco. Il tutto per richiamare lo stile della fidanzata di Topolino, "Minnie Mouse" o "Minerva Mouse" in inglese, personaggio nato dalla matita di Walt Disney nel 1928. Un modo insolito, ma utile soprattutto per lanciare sul mercato americano il nuovo modello della "Odissey", primo minivan per vendite negli States.

Nei tre giorni del "Disney D23 Expo" (dal 14 al 16 luglio), le anticipazioni non mancano: confermato il ritorno di "Frozen" e del secondo capitolo della normale famiglia di supereroi "Gli Incredibili", oltre a "Toy Story 4", "Ralph Spaccatutto" e "Coco", pellicola in uscita il prossimo novembre.

Per gli amanti americana dei fumetti, luglio è un mese impegnativo: oltre alla convention Disney, la prossima settimana è ora della nuova edizione del celebre "Comic-Con" di San Diego.

Stories
Dua Lipa per Jaguar
Dua Lipa per Jaguar
Un’inedita collaborazione fra l’artista del momento e il marchio inglese, darà il via ad una serie di eventi in tutta Europa
120 candeline per il Bibendum
120 candeline per il Bibendum
Proclamato il miglior logo della storia, il personaggio di fantasia fatto di pneumatici accompagna da oltre un secolo gli automobilisti di tutto il mondo
La Porsche 919 Hybrid Evo conquista il Nürburgring
La Porsche 919 Hybrid Evo conquista il Nürburgring
Dopo 35 anni, il prototipo ibrido polverizza il record di velocità scendendo di quasi un minuto sul precedente
Lamborghini chiama Hollywood
Lamborghini chiama Hollywood
Una mostra ospitata al Museo Lamborghini di Sant’Agata Bolognese, ripercorre le pellicole in cui le supercar marchiate con il toro hanno fatto da coprotagoniste
I 60 anni della Maserati Eldorado
I 60 anni della Maserati Eldorado
È stata la prima auto al mondo con sponsor proprio: una rivoluzione epocale, nata dalla fantasia di un marchio di gelati confezionati
Una Jaguar da rockstar
Una Jaguar da rockstar
Dopo essere passata attraverso le modifiche del reparto vetture storiche del marchio di Solihull, è stata ribattezzata XJ “Greatest Hits”. Un modello creato appositamente per Nicko McBrain, batterista degli Iron Maiden
Torna la Volvo 1800 S di Simon Templar
Torna la Volvo 1800 S di Simon Templar
L’esemplare, appartenuto a Roger Moore e protagonista della serie televisiva “Il Santo”, sarà esposto a Techno-Classica di Essen
Ferrari Portofino in tour
Ferrari Portofino in tour
Un lungo giro che toccherà oltre 60 località europee, dalla Scandinavia alla Costa Azzurra
Volkswagen lancia la sfida alla Pikes Peak
Volkswagen lancia la sfida alla Pikes Peak
Un prototipo 100% elettrico dalle linee estreme realizzato appositamente per completare l’impresa non riuscita nel 1987: portarsi a casa la cronoscalata più celebre del mondo
Tutti pazzi per l’escavatore
Tutti pazzi per l’escavatore
È l’ultima follia di Las Vegas: affittare un mezzo movimento terra e divertirsi a distruggere, smontare e spostare