Una Jaguar da rockstar

| Dopo essere passata attraverso le modifiche del reparto vetture storiche del marchio di Solihull, è stata ribattezzata XJ “Greatest Hits”. Un modello creato appositamente per Nicko McBrain, batterista degli Iron Maiden

+ Miei preferiti
Di Germano Longo
Nicko McBrain picchia sui tamburi degli “Iron Maiden” dal 1983. In realtà si chiama Michael Henry McBrain, nato nel 1952 ad Hackney, un sobborgo di Londra: “Nicko” è il nome dell’inseparabile orsacchiotto da cui quand’era piccolo non si separava mai. Indizi del carattere ironico e della carica di simpatia che ha trasformato Nicko nel vero intrattenitore della band hard metal fondata nel 1975 e con all’attivo 34 album, venduti in oltre 100 milioni di copie.

Un musicista pieno di hobby, dal golf agli elicotteri, passando per le auto, al pari di altri molti suoi colleghi rockettari che di fronte a quattro ruote fatte bene non sanno resistere.

Preambolo utile per spiegare una delle curiosità più insolite del Salone di Ginevra: la Jaguar XJ “Greatest Hits”, allestimento speciale realizzato in stretta collaborazione fra la “Jaguar Rover Classic Works” di Coventry, Wayne Burgess, direttore “Jaguar Design Studio” e il batterista Nicko McBrain. Un modo, anche, per dare il via alle celebrazioni dei 50 anni della “XJ”, acronimo di “eXperimental Jaguar”, berlina di lusso presentata al Salone di Parigi del 1968 e la cui ultima generazione è datata 2009.

Nicko ha affidato la propria “XJ6” alle cure degli artigiani del reparto Jaguar creato per occuparsi di vetture storiche, chiedendo modifiche e personalizzazioni interne ed esterne che rendono il modello unico e irripetibile. Un lavoro che ha richiesto 3.500 ore di lavoro e 4.000 parti ridisegnate.

Fra le modifiche principali i paraurti anteriori e posteriori integrati nei parafanghi, con cromature e inserti laterali, passaruota anteriori riprofilati per consentire l’adozione di cerchi da 18” con pneumatici Pirelli p Zero 235/45 R 18, sottoporta e aperture delle portiere modificate, sospensioni aggiornate con ammortizzatori posteriori regolabili, finiture con vernice in tinta “Mauve”, nuove maniglie delle portiere e calotte degli specchietti, fari a Led con luci diurne “Halo”, doppia bocchetta per il carburante, touchscreen integrato con satellitare, telefono, telecamera posteriore e sistema infotainment abbinato ad un impianto audio Alpine da 1100 Watt, sedili modificati con schiume speciali per migliorare il confort, sistema audio con presa Usb e comandi ispirati agli amplificatori delle chitarre elettriche, pulsante starter echiusura centralizzata con comando remoto.

Gli interni sono stati rivestiti a mano in pelle “Pimento Red”, la plancia è impreziosita con impiallacciature “Sycamore Dark Grey”, lo stesso materiale dei rullanti prediletti da Nicko. Sempre alla batteria si ispirano i pedali e i comandi rotativi in alluminio del cruscotto, creati espressamente dal suo amico  Jim Marshall. Il resto della componentistica proviene dalla XJ6 di McBrain, rimasta per multi anni su un terreno della casa del suo collega di band, il bassista Steve Harris, da cui l’ha acquistata anni fa.

Stories
Il mago delle auto d’epoca
Il mago delle auto d’epoca
Per i collezionisti, Jonathan Ward è quasi una divinità: è in grado di trasformare l’anima tecnologica di vetture d’epoca lasciandole però intatte all’esterno. Perché ogni graffio è una storia
Dua Lipa per Jaguar
Dua Lipa per Jaguar
Un’inedita collaborazione fra l’artista del momento e il marchio inglese, darà il via ad una serie di eventi in tutta Europa
120 candeline per il Bibendum
120 candeline per il Bibendum
Proclamato il miglior logo della storia, il personaggio di fantasia fatto di pneumatici accompagna da oltre un secolo gli automobilisti di tutto il mondo
La Porsche 919 Hybrid Evo conquista il Nürburgring
La Porsche 919 Hybrid Evo conquista il Nürburgring
Dopo 35 anni, il prototipo ibrido polverizza il record di velocità scendendo di quasi un minuto sul precedente
Lamborghini chiama Hollywood
Lamborghini chiama Hollywood
Una mostra ospitata al Museo Lamborghini di Sant’Agata Bolognese, ripercorre le pellicole in cui le supercar marchiate con il toro hanno fatto da coprotagoniste
I 60 anni della Maserati Eldorado
I 60 anni della Maserati Eldorado
È stata la prima auto al mondo con sponsor proprio: una rivoluzione epocale, nata dalla fantasia di un marchio di gelati confezionati
Torna la Volvo 1800 S di Simon Templar
Torna la Volvo 1800 S di Simon Templar
L’esemplare, appartenuto a Roger Moore e protagonista della serie televisiva “Il Santo”, sarà esposto a Techno-Classica di Essen
Ferrari Portofino in tour
Ferrari Portofino in tour
Un lungo giro che toccherà oltre 60 località europee, dalla Scandinavia alla Costa Azzurra
Volkswagen lancia la sfida alla Pikes Peak
Volkswagen lancia la sfida alla Pikes Peak
Un prototipo 100% elettrico dalle linee estreme realizzato appositamente per completare l’impresa non riuscita nel 1987: portarsi a casa la cronoscalata più celebre del mondo
Tutti pazzi per l’escavatore
Tutti pazzi per l’escavatore
È l’ultima follia di Las Vegas: affittare un mezzo movimento terra e divertirsi a distruggere, smontare e spostare