Volkswagen lancia la sfida alla Pikes Peak

| Un prototipo 100% elettrico dalle linee estreme realizzato appositamente per completare l’impresa non riuscita nel 1987: portarsi a casa la cronoscalata più celebre del mondo

+ Miei preferiti
Di Germano Longo
È un prototipo, creato per una missione precisa: conquistare la categoria riservata alle elettriche nella prossima edizione della “Pikes Peak”, la cronoscalata più iconica del mondo, in programma il prossimo 24 giugno in Colorado. Un’impresa per niente semplice a cui è chiamata la “I.D. R Pikes Peak” affidata a Romain Dumas, visto che il tempo da battere è di 8 minuti e 57 secondi, stabilito nel 2016 da Rhys Millen sulla “e0 PP100”.

Nata nei laboratori genetici motorsport di Volkswagen, la “I.D. R Pikes Peak” è un mostro su ruote dal design estremo ma dal cuore pulitissimo grazie ad un propulsore elettrico. E anche se il prototipo rimarrà tale, nel senso che non è destinato ad alcuna produzione, così almeno assicurano i testi ufficiali, è comunque la testimonianza dell’orientamento delle future proposte “R”, lettera che indica la declinazione sportiva della famiglia elettrica I.D.. “Un’opportunità fantastica per cambiare la percezione della mobilità elettrica, sua dal punto di vista emozionale che sportivo”, come ha dichiarato Jürgen Stackmann, responsabile vendite, marketing e post-vendita del marchio Volkswagen.

Scarne le indicazioni fornite: full-electric, trazione integrale e aerodinamica portata all’estremo. L’ultima partecipazione alla Pikes Peak del marchio tedesco risale al 1987, con una Golf da 652 CV che mancò di poco l’alloro.

Pikes Peak, la salita leggendaria

Per gli appassionati è anche la “Race to che clouds”, la gara verso le nuvole, visto che i 19,99 km del percorso salgono vertiginosamente dai 2.800 metri di altezza della partenza per arrivare a quota 4.300, dopo 156 curve, tornanti, strapiombi e precipizi. Intorno, il panorama mozzafiato del Pike’s Peak, montagna del Colorado all’estremità delle Rocky Mountains, mappata per la prima volta nel 1873 dall’esploratore Zebulon Pike.

Fu però Spencer Penrose, uomo d’affari americano, ad avere l’idea della cronoscalata, con l’idea di promuovere il turismo in una zona dimenticata ma suggestiva come non mai. Era il 1916, e Rea Lentz, il primo vincitore impiegò 21 minuti per arrivare in fondo.

Alla gara, seguitissima dagli americani e seconda solo alla “Indy 500”, la storica 500 Miglia di Indianapolis, possono partecipare mezzi a due e quattro ruote, senza limitazione alcuna.

Galleria fotografica
Volkswagen lancia la sfida alla Pikes Peak - immagine 1
Volkswagen lancia la sfida alla Pikes Peak - immagine 2
Volkswagen lancia la sfida alla Pikes Peak - immagine 3
Stories
Il mago delle auto d’epoca
Il mago delle auto d’epoca
Per i collezionisti, Jonathan Ward è quasi una divinità: è in grado di trasformare l’anima tecnologica di vetture d’epoca lasciandole però intatte all’esterno. Perché ogni graffio è una storia
Dua Lipa per Jaguar
Dua Lipa per Jaguar
Un’inedita collaborazione fra l’artista del momento e il marchio inglese, darà il via ad una serie di eventi in tutta Europa
120 candeline per il Bibendum
120 candeline per il Bibendum
Proclamato il miglior logo della storia, il personaggio di fantasia fatto di pneumatici accompagna da oltre un secolo gli automobilisti di tutto il mondo
La Porsche 919 Hybrid Evo conquista il Nürburgring
La Porsche 919 Hybrid Evo conquista il Nürburgring
Dopo 35 anni, il prototipo ibrido polverizza il record di velocità scendendo di quasi un minuto sul precedente
Lamborghini chiama Hollywood
Lamborghini chiama Hollywood
Una mostra ospitata al Museo Lamborghini di Sant’Agata Bolognese, ripercorre le pellicole in cui le supercar marchiate con il toro hanno fatto da coprotagoniste
I 60 anni della Maserati Eldorado
I 60 anni della Maserati Eldorado
È stata la prima auto al mondo con sponsor proprio: una rivoluzione epocale, nata dalla fantasia di un marchio di gelati confezionati
Una Jaguar da rockstar
Una Jaguar da rockstar
Dopo essere passata attraverso le modifiche del reparto vetture storiche del marchio di Solihull, è stata ribattezzata XJ “Greatest Hits”. Un modello creato appositamente per Nicko McBrain, batterista degli Iron Maiden
Torna la Volvo 1800 S di Simon Templar
Torna la Volvo 1800 S di Simon Templar
L’esemplare, appartenuto a Roger Moore e protagonista della serie televisiva “Il Santo”, sarà esposto a Techno-Classica di Essen
Ferrari Portofino in tour
Ferrari Portofino in tour
Un lungo giro che toccherà oltre 60 località europee, dalla Scandinavia alla Costa Azzurra
Tutti pazzi per l’escavatore
Tutti pazzi per l’escavatore
È l’ultima follia di Las Vegas: affittare un mezzo movimento terra e divertirsi a distruggere, smontare e spostare