Ecco perché i venezuelani muoiono di fame

| Il paniere di base 550 mila bolivares per vivere un mese, in tasca solo 18000 cioè lo stipendio minimo di Maduro. Inflazione annua oltre il 1.000.000 per cento. Il salario basta per un paio di giorni

+ Miei preferiti

Tanto per far capire cosa sta accadendo in Venezuela, ci rivolgiamo in particolare ai grillini e al “Guevara de noantri” Alessandro Di Battista, che invocano una “coraggiosa” neutralità di fronte alla tragedia del popolo venezuelano stretto nella morsa della fame, pubblichiamo una parte dell’inchiesta del giornale El Universal sul costo del paniere alimentare. L’importo del paniere di base mensile, a gennaio 2019, è stato di  Bs 552.845,86 (circa 147 euro) secondo l'ultimo studio dell'istituto di ricerca Hinterlaces. Il "Rapporto di inflazione e scarsità pubblicato dalla società di sondaggi venezuelana corrisponde al mese di gennaio 2019. La relazione indica che il paniere di base, costituito da paniere alimentare e prodotti per l'igiene personale, ha registrato un'inflazione del 296,14%. L’importo, un anno fa, era pari a 52.845,86 Bolivares Fuerte, con un aumento di Bs 413.287,07 rispetto a dicembre dello scorso anno. Inoltre, lo studio specificato, l'inflazione accumulata dall'annuncio del nuovo cono monetario nell'agosto 2018, è pari al 10.970,2%. una cifra spaventosa, su base annua sarebbe pari a 1 milione e 200 mila per cento.

Hinterlaces ha fatto riferimento anche al costo del paniere di base in dollari, che si è attestato a $201,49, che ha abbassato $32,36 rispetto a dicembre e il prezzo medio del dollaro nel mercato parallelo a $2,743,71.  D'altra parte, l’istituto di ricerca ha evidenziato che la carenza del paniere di base è stata del 52,40%, diminuito dello 0,7% rispetto a dicembre. 

Da parte sua, il Center for Documentation and Analysis for Workers, Cenda, nel suo ultimo studio, indica che nel mese di gennaio gli undici articoli che compongono il paniere alimentare hanno registrato un aumento intermensile superiore al 100% per ogni articolo e tre di essi hanno superato il 300%. Secondo lo studio Cenda, gli aumenti più significativi del mese e con il maggiore impatto sul costo totale del Cestino alimentare per il gruppo familiare sono stati registrati in 8 voci specifiche. Tali aumenti nel mese hanno superato i 10.000,00 bolivares per articolo e sono i seguenti: "latte, formaggi e uova, carni e loro preparazioni, cereali e prodotti derivati, frutta e verdura, pesce e verdura. Il rapporto afferma che il salario minimo di 18.000 bolívares non recupera la perdita di potere d'acquisto del venezuelano. Il Cenda indica che il salario minimo attuale ha un potere d'acquisto reale del 5,0% del paniere alimentare. Semplificando ancora, se il salario mensile medio è 18000 bs, al cambio attuale pari a 4 euro e 82 centesimi, se il costo del paniere mensile è di oltre 550 mila bovares, cioè 147 euro, i venezuelani possono sopravvivere, più o meno un giorno o forse due. Ecco. Ogni altra valutazione è superflua per capire perché Guaidò sta tentando, con un costo di sangue altissimo, di cacciare un regime incapace e violento, che si è preso il lusso di incendiare e distruggere gli aiuti umanitari inviati da Usa ed Europa.

Sudamerica
Uccisero Mariele, fu un delitto politico
Uccisero Mariele, fu un delitto politico
L'attivista brasiliana del Psol fu uccisa, secondi i giudici, da due mercenari per il suo impegno politico. Morì nell'agguato anche il suo autista. Il Psol chiede altre indagini. Assassinata da proiettili in dotazione alle forze dell'ordine
Italiano ucciso in Brasile
Italiano ucciso in Brasile
Carmelo Mario Calabrese, 69 anni, è stato ucciso a colpi di machete in una località nel nord del paese. La polizia segue la pista della rapina finita in tragedia
Strage di bambini in una scuola brasiliana
Strage di bambini in una scuola brasiliana
Due giovani, identificati pochi minuti fa, hanno fatto irruzione all’ora di inizio delle lezioni uccidendo 8 persone. Si sono tolti la vita prima dell’arrivo della polizia. Infuria la polemica sul decreto libera armi di Bolsonaro
Disperazione Venezuela
mancano luce, acqua, gas e benzina
Disperazione Venezuela<br>mancano luce, acqua, gas e benzina
La gente di Caracas costretta a bere e lavarsi con l'acqua inquinata del fiume Guaire. Centinaia di bambini portatori. Ma per Maduro, per cui i grillini invocano la "neutralità", la colpa è dei "gringos"
Blackout devasta il Venezuela
Blackout devasta il Venezuela
Le riserve di cibo nei frigoriferi buttate via, gente disperata ed esasperati. Pazienti morti negli ospedali rimasti senza energia. Trasporti paralizzati, paura e rabbia. Mauro: "Colpa degli Usa". Guardò: "Tutti in piazza contro il regime"
Maduro vende l'oro del popolo venezuelano
Maduro vende l
I rappresentanti di Guaidò in Usa tentano di bloccare l'operazione ma Citibank non ha ancora chiarito se lo farà. A Caracas italiani preoccupati, opposizione in stallo. Maduro celebra Chavez e minaccia Guaidò
Assassinata e sepolta in giardino
Assassinata e sepolta in giardino
Una 32enne che viveva nella città messicana di Tijuana scomparsa da un ventina di giorni, è stata ritrovata sepolta nel giardino della sua casa, dal padre: i sospetti della polizia locale sul figlio del compagno della donna
Guaidó: arrestarmi
sarebbe un colpo di stato
Guaidó: arrestarmi<br>sarebbe un colpo di stato
Il presidente ad interim annuncia che, in caso di arresto, scatterebbe una risposta internazionale senza precedenti. Nel sud del paese, nelle zone più impervie e sacre, la popolazione continua a lottare: “Dovranno ucciderci per fermarci”
"Avvelenati dal 'Soffio del Diavolo'", sospetti su 007 chavisti
"Avvelenati dal
Il parlamentare vicino a Guaidò, Freddy Superlano è grave, morto il suo segretario. Erano in un ristorante di Cùcuta per il live-ad. Gli hanno versato scopolamina "Devil's Breat" o Burundanga nel cibo. Sospetti sul regime
"Caracas è tranquilla, sconfitto Guaidò"
strage al confine: 25 morti
"Caracas è tranquilla, sconfitto Guaidò"<br>strage al confine: 25 morti
Maduro alla guida di un'auto a Caracas ("non è successo nulla") ma i media rilanciano le immagini di violenze e uccisioni: 25 morti, 300 feriti. Guaidò incontra Pence: "Opzione militare non è più un tabù". Dura condanna Onu