Il giuramento di Maduro blindato dall'Esercito

| Il presidente si incorona per altri sei anni ma mobilita l'Esercito per proteggere la cerimonia. Intanto l'economia del Paese è un disastro, milioni di venezuelani sono alla fame. I chavisti ora hanno paura

+ Miei preferiti
Mentre la crisi economica che ha messo in ginocchio il popolo venezuelano, riddotto alla fame e alla disperazione, il presidente Maduro si appresta a celebrare il giuramento del suo secondo mandato, in un clima sfarzoso e senza badare a spese. Ma il presidente ha paura delle reazioni del suo popolo e usa l'esercito per stringere in una morsa la capitale e el altre città più importanti. Teme che lìopposizone possa in qualche modo disturbare una cerminia che suona come una beffa atrcoe per chi muore letteralmente di fame edè costretto ad emigrare. Elementi della Forza armata nazionale bolivariana (Fanb) hanno preso già posizione in varie zone di Caracas e del Paese a ore dal giuramento del presidente Nicolás Maduro per un secondo mandato di sei anni. I militari hanno anche bloccato l'accesso alla zona centrale della capitale e hanno posto un presidio nelle adiacenze del Palazzo legislativo. Posti di controllo sono stati sistemati in Plaza Venezuela e lungo la centrale Avenida Urdaneta per controllare il traffico dei veicoli nella zona. Attraverso i social network si apprende inoltre che simili movimenti sono avvenuti nelle principali città venezuelane come San Cristóbal (Stato di Táchira), Maracaibo (Zulia) e Barquisimeto (Lara), ad ovest di Caracas. Nello stesso tempo membri dei cosiddetti 'collettivi armati' simpatizzanti con il governo si sono dispiegati in vari quartieri popolari della capitale, sistemandosi all'interno di istallazioni denominate 'tribune anti imperialiste'. I fan di Maduro non hanno esistato a sparare, uccidere e sequestrare elementi dell'opposizione durante anche recenti manifestazioni di piazza. 
   

Sudamerica
"Colonne militari circondano Caracas"
"Colonne militari circondano Caracas"
ESCLUSIVO Un imprenditore di origine italiana racconta in diretta la rivolta contro il regime. "Reazione ancora debole, il peggio deve ancora arrivare. La coraggiosa scelta di Gaido piena di pericoli". Timori per i nostri connazionali
Chi è Juan Guaidó, l’uomo del dopo Maduro
Chi è Juan Guaidó, l’uomo del dopo Maduro
Giovanissimo, si avvicina alla politica dopo aver visto l’inerzia di Chavez di fronte al disastro naturale di Vargas. Ingegnere, si batte da tempo contro la corruzione
Maduro ora attacca anche l'Esercito
Maduro ora attacca anche l
Arrestati 27 militari, compresi alcuni ufficiali, che si erano asserragliati in una caserma di Caracas. Sintomi di rivolta nella fascia intermedia delle forze armate. I capi sono stati corrotti, liberi di fare affari con i Narcos
Venezuelano uccide ecuadoriana, scontri al confine
Venezuelano uccide ecuadoriana, scontri al confine
Un delitto innesca tensioni tra gli ecuadoriani e gli immigrati del Venezuela che hanno varcato il confine. Il presidente Lenin Moreno: "Più controlli, flusso incontrollabile". La vittima aveva 22 anni ed era incinta. Il video
Bogotà, autobomba fa strage
Bogotà, autobomba fa strage
Otto morti e decine di feriti nell'attentato firmato dall'eli, gli eredi delle Farc, alla scuola di polizia Santander. Il governo: "Non ci faremo intimidire dalla violenza". Gli eredi delle Farc alleati con i narcos
Black out in ospedale, morti due pazienti
Black out in ospedale, morti due pazienti
Orrore e rabbia in Venezuela per i continui black out, in un Paese dall'economia devastata. Lo stop della luce elettrica nel pronto soccorso di un ospedale provoca due vittime. Frenetica evacuazione dei pazienti a rischio
La spia che ha tradito El Chapo
La spia che ha tradito El Chapo
In Tribunale a Brooklyn il tecnico colombiano che creò un'imponente rete di protezione e intercettazione per conto dei Narcos. Ma alla fine consegnò password e chiavi all'Fbi per violare telefoni e pc del cartello di Sinaloa
La campionessa e il rapinatore
La campionessa e il rapinatore
Un balordo di Rio de Janeiro ha scelto la vittima sbagliata: una campionessa di arti marziali miste che lo ha strapazzato per bene
Messico, ecco il Signore degli Scuoiati
Messico, ecco il Signore degli Scuoiati
Scoperto un tempio dove si celebrava il culto dello scuoiamento. I sacerdoti uccidevano e poi si ricoprivano delle pelli delle vittima per "rigenerarsi". Due altari sacrificali. Statue di pregevole fattura
Nei guai per la coca sulla tomba di Escobar
Nei guai per la coca sulla tomba di Escobar
Un giovane gallese ha vinto la scommessa fatta con un amico, ma aver sniffato cocaina sulla lapide del re dei narcos gli ha procurato parecchie grane con le autorità colombiane, e non solo