La campionessa e il rapinatore

| Un balordo di Rio de Janeiro ha scelto la vittima sbagliata: una campionessa di arti marziali miste che lo ha strapazzato per bene

+ Miei preferiti
Quando Max Badelha Barbosa ha adocchiato una ragazza minuta tutta sola nella zona di Pechincha, a Jacarepaguá, a ovest di Rio de Janeiro, ha pensato che quello per lui dovesse essere un giorno fortunato. Non era per niente così, e l’avrebbe scoperto qualche minuto dopo: la giornata storta ha fatto sì che il balordo, già segnalato in zona per diverse rapine e appena uscito di galera dopo aver scontato tre anni, abbia incrociato sulla sua strada Polyama Viana, campionessa di MMA (mixed martial arts), le arti marziali miste, e membro della UFC, (Ultimate Fighting Championship), la più importante organizzazione mondiale di arti marziali.

Polyama aveva prenotato un taxi dal suo appartamento e invece di attendere in casa la chiamata che avvisa l’arrivo dell’auto, era scesa in strada per risparmiare tempo. Max Badelha Barbosa la vede, si siede accanto a lei e chiede l’ora. Lei risponde gentilmente, poi mette il cellulare in tasca: l’uomo le intima di consegnarglielo, dicendo di essere armato. “Ho intravisto qualcosa nella sua tasca, non so se fosse un’arma, ma non potevo lasciargli il tempo di tirarla fuori, qualsiasi cosa fosse: mi sono girata e gli ho tirato due pugni sul volto e un calcio nelle parti basse, poi l’ho bloccato con una mossa da strangolamento. La gente passava senza intervenire, e qualcuno credo abbia sospettato che l’aggressore fossi io”. Quando l’uomo chiede pietà, Polyana lo fa rialzare e gli ordina di sedersi, tramortito dai colpi: “Si è spaventato a morte, mi ha visto arrabbiata e l’ho avvisato di non muoversi perché tanto non lo avrei lasciato andar via. Mi ha risposto che non aveva intenzione di fare nulla e di chiamare la polizia, purché non lo picchiassi più”.

Polyama Viana, classe 1991, nata a Sao Geraldo do Araguaia, 1,70 cm di altezza per 60 kg, è una campionessa di arti marziali miste professionista, conosciuta con il soprannome “Dama de Ferro”. E Max Badelha Barbosa non la dimenticherà facilmente.

Galleria fotografica
La campionessa e il rapinatore - immagine 1
La campionessa e il rapinatore - immagine 2
La campionessa e il rapinatore - immagine 3
La campionessa e il rapinatore - immagine 4
La campionessa e il rapinatore - immagine 5
La campionessa e il rapinatore - immagine 6
La campionessa e il rapinatore - immagine 7
La campionessa e il rapinatore - immagine 8
La campionessa e il rapinatore - immagine 9
La campionessa e il rapinatore - immagine 10
Sudamerica
Uccisero Mariele, fu un delitto politico
Uccisero Mariele, fu un delitto politico
L'attivista brasiliana del Psol fu uccisa, secondi i giudici, da due mercenari per il suo impegno politico. Morý nell'agguato anche il suo autista. Il Psol chiede altre indagini. Assassinata da proiettili in dotazione alle forze dell'ordine
Italiano ucciso in Brasile
Italiano ucciso in Brasile
Carmelo Mario Calabrese, 69 anni, Ŕ stato ucciso a colpi di machete in una localitÓ nel nord del paese. La polizia segue la pista della rapina finita in tragedia
Strage di bambini in una scuola brasiliana
Strage di bambini in una scuola brasiliana
Due giovani, identificati pochi minuti fa, hanno fatto irruzione allĺora di inizio delle lezioni uccidendo 8 persone. Si sono tolti la vita prima dellĺarrivo della polizia. Infuria la polemica sul decreto libera armi di Bolsonaro
Disperazione Venezuela
mancano luce, acqua, gas e benzina
Disperazione Venezuela<br>mancano luce, acqua, gas e benzina
La gente di Caracas costretta a bere e lavarsi con l'acqua inquinata del fiume Guaire. Centinaia di bambini portatori. Ma per Maduro, per cui i grillini invocano la "neutralitÓ", la colpa Ŕ dei "gringos"
Blackout devasta il Venezuela
Blackout devasta il Venezuela
Le riserve di cibo nei frigoriferi buttate via, gente disperata ed esasperati. Pazienti morti negli ospedali rimasti senza energia. Trasporti paralizzati, paura e rabbia. Mauro: "Colpa degli Usa". Guard˛: "Tutti in piazza contro il regime"
Maduro vende l'oro del popolo venezuelano
Maduro vende l
I rappresentanti di Guaid˛ in Usa tentano di bloccare l'operazione ma Citibank non ha ancora chiarito se lo farÓ. A Caracas italiani preoccupati, opposizione in stallo. Maduro celebra Chavez e minaccia Guaid˛
Assassinata e sepolta in giardino
Assassinata e sepolta in giardino
Una 32enne che viveva nella cittÓ messicana di Tijuana scomparsa da un ventina di giorni, Ŕ stata ritrovata sepolta nel giardino della sua casa, dal padre: i sospetti della polizia locale sul figlio del compagno della donna
Guaidˇ: arrestarmi
sarebbe un colpo di stato
Guaidˇ: arrestarmi<br>sarebbe un colpo di stato
Il presidente ad interim annuncia che, in caso di arresto, scatterebbe una risposta internazionale senza precedenti. Nel sud del paese, nelle zone pi¨ impervie e sacre, la popolazione continua a lottare: ôDovranno ucciderci per fermarciö
"Avvelenati dal 'Soffio del Diavolo'", sospetti su 007 chavisti
"Avvelenati dal
Il parlamentare vicino a Guaid˛, Freddy Superlano Ŕ grave, morto il suo segretario. Erano in un ristorante di C¨cuta per il live-ad. Gli hanno versato scopolamina "Devil's Breat" o Burundanga nel cibo. Sospetti sul regime
"Caracas Ŕ tranquilla, sconfitto Guaid˛"
strage al confine: 25 morti
"Caracas Ŕ tranquilla, sconfitto Guaid˛"<br>strage al confine: 25 morti
Maduro alla guida di un'auto a Caracas ("non Ŕ successo nulla") ma i media rilanciano le immagini di violenze e uccisioni: 25 morti, 300 feriti. Guaid˛ incontra Pence: "Opzione militare non Ŕ pi¨ un tab¨". Dura condanna Onu