Maduro, le mani sporche di sangue

| Ha ordinato ai suoi sicari dei "collectivos" di sparare sulla folla inerme e ha preferito distruggere cibo e medicinali piuttosto che soccorrere il suo popolo stremato. Pompeo e Bolton: "Giorni contati, cadrÓ". Condanna di Italia e Ue

+ Miei preferiti
Mike Pompeo, Segretario di Stato degli Stati Uniti, è sicuro che i giorni di Nicolas Maduro in Venezuela "sono ormai contati", in seguito ai disordini che si sono verificati sabato, con morti e centinaia di feirti, quando il regime ha bloccato gli aiuti umanitari con la violenza, uccidendo quattro persone nella Gran Sabana, compreso un 14enne, al confine con il Brasile. Condanna anche dal premier italiano Giuseppe Conte che ora auspica "libere elezioni presidenziali", idem Antonio Tajani per la Ue. L'esibizione muscolare di Maduro e dei suoi accoliti, che si sono sporcati le mani di sangue per fermare il cibo destinato al popolo affamato e i medicinali agli ospedali ormai privi di tutto, gli si ritorcerà contro. Tacciono persino i suoi alleati, eccetto Cuba. "Le previsioni sono difficili da fare, contare i giorni esatti è difficile, sarà il popolo venezuelano a garantire che Maduro dovrà dimettersi", ha detto Pompeo.
Maduro, che ha promesso ad un raduno a Caracas che non si sarebbe "mai inchinato", ha interrotto le relazioni con la vicina Colombia per aver sponsorizzato l'operazione di consegnare gli aiuti umanitari. "Sono più duro che mai, duro, in piedi, a governare la nostra patria ora e per molti anni", ha spiegato di dronte a una folla composta in maggior parte da militari. Pompeo ha accusato Maduro di avere inviato i suuoi sicari armati, con l'ordine di sparare alla folla inerme. "Speriamo che le forze armate riconquistino il loro ruolo nel proteggere i cittadini e di ucciderli". Un concetto ribadito anche dal consigliere della sicurezza Usa, John Bolton.
Pompeo ha detto che gli Stati Uniti, che insieme ad altri 54 Paesi, riconoscono Juan Guaidó come presidente ad interim, e rimane impegnato a fornire aiuti. "Abbiamo una missione particolare, per assicurare che il popolo venezuelano raggiunga la democrazia che merita e che i cubani e i russi, che hanno portato questo paese alla rovina per anni e anni, non continuino ad esercitare il loro dominio", ha detto.
Ha destato rabbia e sdegno, il blitz di Iris Valera, Ministro del Servizio Penitenziario del regime, che ha visitato il ponte internazionale di Ureña - accanto al Venezuela - mentre si cercava di far passare attraverso il paese gli aiuti umanitari, una situazione che si è trasformata in proteste, prima che polizia e d FANB iniziassero ad attaccare i manifestanti. Valera (nella foto mentre fotografa i suoi connazionali) ha ispezionato il sito con un gruppo di almeno sei uomini armati in borghese e un contingente antisommossa della Guardia Nazionale Bolivariana e con il suo telefono ha scattato foto di coloro che si trovano dalla parte della Colombia.
 
Sudamerica
Uccisero Mariele, fu un delitto politico
Uccisero Mariele, fu un delitto politico
L'attivista brasiliana del Psol fu uccisa, secondi i giudici, da due mercenari per il suo impegno politico. Morý nell'agguato anche il suo autista. Il Psol chiede altre indagini. Assassinata da proiettili in dotazione alle forze dell'ordine
Italiano ucciso in Brasile
Italiano ucciso in Brasile
Carmelo Mario Calabrese, 69 anni, Ŕ stato ucciso a colpi di machete in una localitÓ nel nord del paese. La polizia segue la pista della rapina finita in tragedia
Strage di bambini in una scuola brasiliana
Strage di bambini in una scuola brasiliana
Due giovani, identificati pochi minuti fa, hanno fatto irruzione allĺora di inizio delle lezioni uccidendo 8 persone. Si sono tolti la vita prima dellĺarrivo della polizia. Infuria la polemica sul decreto libera armi di Bolsonaro
Disperazione Venezuela
mancano luce, acqua, gas e benzina
Disperazione Venezuela<br>mancano luce, acqua, gas e benzina
La gente di Caracas costretta a bere e lavarsi con l'acqua inquinata del fiume Guaire. Centinaia di bambini portatori. Ma per Maduro, per cui i grillini invocano la "neutralitÓ", la colpa Ŕ dei "gringos"
Blackout devasta il Venezuela
Blackout devasta il Venezuela
Le riserve di cibo nei frigoriferi buttate via, gente disperata ed esasperati. Pazienti morti negli ospedali rimasti senza energia. Trasporti paralizzati, paura e rabbia. Mauro: "Colpa degli Usa". Guard˛: "Tutti in piazza contro il regime"
Maduro vende l'oro del popolo venezuelano
Maduro vende l
I rappresentanti di Guaid˛ in Usa tentano di bloccare l'operazione ma Citibank non ha ancora chiarito se lo farÓ. A Caracas italiani preoccupati, opposizione in stallo. Maduro celebra Chavez e minaccia Guaid˛
Assassinata e sepolta in giardino
Assassinata e sepolta in giardino
Una 32enne che viveva nella cittÓ messicana di Tijuana scomparsa da un ventina di giorni, Ŕ stata ritrovata sepolta nel giardino della sua casa, dal padre: i sospetti della polizia locale sul figlio del compagno della donna
Guaidˇ: arrestarmi
sarebbe un colpo di stato
Guaidˇ: arrestarmi<br>sarebbe un colpo di stato
Il presidente ad interim annuncia che, in caso di arresto, scatterebbe una risposta internazionale senza precedenti. Nel sud del paese, nelle zone pi¨ impervie e sacre, la popolazione continua a lottare: ôDovranno ucciderci per fermarciö
"Avvelenati dal 'Soffio del Diavolo'", sospetti su 007 chavisti
"Avvelenati dal
Il parlamentare vicino a Guaid˛, Freddy Superlano Ŕ grave, morto il suo segretario. Erano in un ristorante di C¨cuta per il live-ad. Gli hanno versato scopolamina "Devil's Breat" o Burundanga nel cibo. Sospetti sul regime
"Caracas Ŕ tranquilla, sconfitto Guaid˛"
strage al confine: 25 morti
"Caracas Ŕ tranquilla, sconfitto Guaid˛"<br>strage al confine: 25 morti
Maduro alla guida di un'auto a Caracas ("non Ŕ successo nulla") ma i media rilanciano le immagini di violenze e uccisioni: 25 morti, 300 feriti. Guaid˛ incontra Pence: "Opzione militare non Ŕ pi¨ un tab¨". Dura condanna Onu