Sudamerica

  • Arrestati 27 militari, compresi alcuni ufficiali, che si erano asserragliati in una caserma di Caracas. Sintomi di rivolta nella fascia intermedia delle forze armate. I capi sono stati corrotti, liberi di fare affari con i Narcos
  • Un delitto innesca tensioni tra gli ecuadoriani e gli immigrati del Venezuela che hanno varcato il confine. Il presidente Lenin Moreno: "Più controlli, flusso incontrollabile". La vittima aveva 22 anni ed era incinta. Il video
  • Otto morti e decine di feriti nell'attentato firmato dall'eli, gli eredi delle Farc, alla scuola di polizia Santander. Il governo: "Non ci faremo intimidire dalla violenza". Gli eredi delle Farc alleati con i narcos
  • Orrore e rabbia in Venezuela per i continui black out, in un Paese dall'economia devastata. Lo stop della luce elettrica nel pronto soccorso di un ospedale provoca due vittime. Frenetica evacuazione dei pazienti a rischio
In Tribunale a Brooklyn il tecnico colombiano che creò un'imponente rete di protezione e intercettazione per conto dei Narcos. Ma alla fine consegnò password e chiavi all'Fbi per violare telefoni e pc del cartello di Sinaloa
Il presidente si incorona per altri sei anni ma mobilita l'Esercito per proteggere la cerimonia. Intanto l'economia del Paese è un disastro, milioni di venezuelani sono alla fame. I chavisti ora hanno paura
Un balordo di Rio de Janeiro ha scelto la vittima sbagliata: una campionessa di arti marziali miste che lo ha strapazzato per bene
Scoperto un tempio dove si celebrava il culto dello scuoiamento. I sacerdoti uccidevano e poi si ricoprivano delle pelli delle vittima per "rigenerarsi". Due altari sacrificali. Statue di pregevole fattura
Un giovane gallese ha vinto la scommessa fatta con un amico, ma aver sniffato cocaina sulla lapide del re dei narcos gli ha procurato parecchie grane con le autorità colombiane, e non solo
Nell’ultimo tweet prima dell’insediamento, il nuovo presidente brasiliano assicura che tutti i cittadini senza precedenti potranno possedere un’arma. Dalla cerimonia, chiare le prime indicazioni di politica internazionale
Anna Ruzzenenti, 27 anni, ripresa il giorno prima dalla polizia mentre tentava di scendere in acqua vestita, lo sguardo perso, manifestando propositi suicidi, ci ha forse riprovato. Bloccata dagli agenti
È precipitato nella notte l’elicottero su cui viaggiava Martha Erika Alonso, governatrice dello stato di Puebla
La Banca Centrale ha fissato il salario minimo per i lavoratori tra i 7 e gli 8 euro. Impossibile sopravvivere in modo dignitoso mentre i servizi sociali, dalla scuola alla sanità, sono un disastro. Il regime di Maduro verso il default
Venezuela, la società si mobilita contro Maduro
Venezuela, la società si mobilita contro Maduro
Il Venezuela ormai allo stremo per una devastante crisi economica senza fine si mobilita il 23 novembre contro il regime chavista. Studenti, professori, imprenditori, una parte della Chiesa si ritrovano a Caracas
Ritrovato il relitto del San Juan
Ritrovato il relitto del San Juan
Il sottomarino militare argentino scomparso un anno fa in circostanze mai chiarite, è stato individuato a 800 metri di profondità: è la tomba dei 44 uomini dell’equipaggio
Fame e denutrizione, il record di Maduro
Fame e denutrizione, il record di Maduro
Il Venezuela è al primo posto nella classifica dei paesi più poveri. I suoi abitanti vittime di un deficit calorico preoccupante. El Pais riporta un drammatico studio della Fao. Ai tempi di Chavez andava molto meglio
La fidanzata dell’avvocato torinese confessa
La fidanzata dell’avvocato torinese confessa
È stata lei a uccidere Carlo Cicchelli, durante un rito di magia nera: voleva liberarsi dell’uomo, che la sottoponeva ad abusi fisici e psicologici. La polizia indaga
Gli ultimi selfie del calciatore massacrato
Gli ultimi selfie del calciatore massacrato
Daniel Correa Freitas avrebbe inviato gli scatti ad un amico, per dimostrare che era a letto con la moglie del padrone di casa. Il marito della donna ha confessato l’omicidio
Prima stordito poi accoltellato
Prima stordito poi accoltellato
L'avvocato torinese sarebbe stato prima colpito in testa con una bastone e poi finito a coltellate. Il corpo era ancora nell'appartamento. Aveva inviato falsi messaggi alla famiglia a nome del morto: "Sono nei narcos". C'è un complice
1234567>