Due quintali in due anni

| In ventiquattro mesi di impegno, sudore e fatica sono riusciti a perdere un totale di 200 kg: un risultato che sperano sia da esempio per chi vuole vivere meglio

+ Miei preferiti
Tre anni fa, il fotografo del matrimonio di Lexi e Danny aveva faticato parecchio, per far entrare i due sposi nella stessa inquadratura: lei pesava 219 kg, lui 127. Due ragazzoni felici, come tutti gli sposi, specie quando è stata ora di sedersi a tavola con gli invitati.

La storia di Lexi e Danny Reed, coppia di Terre Haute, nell’Indiana, gira per il web senza sosta da qualche tempo: è un esempio pratico di quanto importante sia nella vita la forza di volontà e perché no, di cosa significhi il vero amore. Quando in un parco di divertimenti gli negano la possibilità di salire sulle montagne russe per via del peso hanno capito di aver superato ogni limite, e soprattutto che continuare in questo modo avrebbe significato danni permanenti e un’esistenza da infelici e deformi, Lexi e Danny si sono guardati negli occhi e hanno deciso di dire basta.

Da allora, è stata sfida conquistata un ettogrammo dopo l’altro, cambiando totalmente stile di vita: dove una volta c’erano soltanto take-away e fast food, con quantità industriali di grassi, carboidrati, alcol e bibite gassate, sono comparse verdure, smoothies e frullati, accompagnati da sessioni quotidiane di palestra, corsa e discipline bruciagrassi come lo “zumba”. Ai pasti fuori casa, vera passione per gli americani, Lexi e Danny hanno preferito cenette a casa, sgranocchiando del sedano che subito sembrava triste, ma poco per volta è diventato quasi un piacere.

Il risultato del cambio di rotta totale, testimoniato dalle loro pagine social, che ormai vantano 500mila followers entusiasti del mirabolante esempio di coraggio e complicità, lo dicono i numeri: Danny, al peso di 90 kg, e Lexi, per adesso assestata sugli 80. “Abbiamo lavorato duro ogni singolo giorno e presto vogliano diventare genitori”.

 

Galleria fotografica
Due quintali in due anni - immagine 1
Tendenze
Ha sposato un ologramma ed è felice
Ha sposato un ologramma ed è felice
Un 35enne giapponese s'è unito in matrimonio con la cyber star Hatsune Miku. Cerimonia non riconosciuta ma l'episodio preoccupa. Primi segni dell'innamoramento digitale: dire grazie a Siri
YND239-20, un mondo in bianco e nero
YND239-20, un mondo in bianco e nero
È come entrare in un fumetto in 2D: tutto è disegnato a mano, compresi piatti e bicchieri. In poco tempo, è diventato uno dei locali più amati di Seul
Camping? No, Glamping
Camping? No, Glamping
Il campeggio 2.0, votato al lusso ecosostenibile. Fra le proposte più curiose, strutture uguali ai carri dei pionieri della frontiera americana, ma dotate di ogni confort
Professore uomo o donna? Non si sa
Professore uomo o donna? Non si sa
IL pro-rettore dell'Università tedesca di Rostock a volte si veste, cammina e si trucca come una donna, a volte da uomo. "Si chiama crossdressing ma io mi sento un uomo". Stupore di studenti e colleghi
il segreto di Banana Girl che vive nella giungla
il segreto di Banana Girl che vive nella giungla
La modella australiana Leanne Ratcliffe, vegana e YouTuber, ha lasciato il Queensland per la giungla. Mangia solo frutta e ortaggi e decine di banane. Via rasoi, cosmetici, vestiti. "Vivo per me stessa"
Londra, è caccia al tetto
Londra, è caccia al tetto
Una società che punta a realizzare stazioni per droni e taxi volanti sta acquistando decine di rooftop della capitale inglese
New York, la città del pisolino-bar
New York, la città del pisolino-bar
Per 25 dollari si ha diritto a 45 minuti in un letto, con tutto l’occorrente compreso nel prezzo. È l’idea di un’azienda che produce materassi, ormai pronta a invadere gli aeroporti
Per chi ama le grigliate notturne
Per chi ama le grigliate notturne
Nello stato di New York, una macelleria ha inaugurato una vending machine che vende carne di ogni tipo 24 ore su 24
Bruci la città (anzi il deserto)
Bruci la città (anzi il deserto)
In realtà, a bruciare è un pupazzo in legno che rappresenta il momento conclusivo di un esperimento di società all'insegna della massima libertà. A parte i quasi 400 dollari dollari di iscrizione
Quest’estate non cambiare, c’è tanto da dimenticare
Quest’estate non cambiare, c’è tanto da dimenticare
Stilata la classifica degli oggetti dimenticati dagli italiani sulla spiaggia: un campionario infinito di stranezze su cui svettano, da sempre, gli occhiali