La Tesla da surf

| È la più recente trovata di Elon Musk: venduta per poche ore e diventata introvabile, a meno di non mettere mano al portafoglio in modo pesante

+ Miei preferiti
Non gli bastano le auto elettriche, le sonde spaziali, i cappellini, le magliette, le automobiline per bambini e i lanciafiamme: Elon Musk, l’imprenditore-inventore del brand “Tesla” che molti danno sulla via della bancarotta, è un vulcano irrefrenabile di idee.

L’ultima, nel senso di più recente, è una tavola da surf griffata “Tesla”, una trovata resa unica dal prezzo (1.500 dollari) e da una vita commerciale limitata ad una finestra di pochissime ore: due motivi sufficienti a esaurire la scorta di 200 pezzi nel giro di pochissime ore. Da lì in poi si trovano in rete, ma ovviamente a prezzi più che raddoppiati.

Nata dalla collaborazione fra “Tesla Studios”, “Lost Surfboards” e Matt Bioloso, progettista di tavole per i campioni della “World Surf League Championship”, la tavola di Elon presenta “le stesse finiture opache e lucida utilizzata sulle automobili” ed è realizzata in fibra di carbonio.

L’ennesima operazione di marketing trasversale di cui Musk ha dimostrato di essere un vero maestro, unita ad un sapiente studio di merchandising che ha il compito di tenere alto il brand più importante della sua carriera: Tesla.

Tendenze
Mangiar fuori nel 2019
Mangiar fuori nel 2019
Uno studio realizzato da TheFork e Doxa rivela i 7 trend più hot del 2019: chi mangia fuori casa ormai pretende vere esperienze gastronomiche e piatti sani e tracciabili
Ha sposato un ologramma ed è felice
Ha sposato un ologramma ed è felice
Un 35enne giapponese s'è unito in matrimonio con la cyber star Hatsune Miku. Cerimonia non riconosciuta ma l'episodio preoccupa. Primi segni dell'innamoramento digitale: dire grazie a Siri
YND239-20, un mondo in bianco e nero
YND239-20, un mondo in bianco e nero
È come entrare in un fumetto in 2D: tutto è disegnato a mano, compresi piatti e bicchieri. In poco tempo, è diventato uno dei locali più amati di Seul
Camping? No, Glamping
Camping? No, Glamping
Il campeggio 2.0, votato al lusso ecosostenibile. Fra le proposte più curiose, strutture uguali ai carri dei pionieri della frontiera americana, ma dotate di ogni confort
Professore uomo o donna? Non si sa
Professore uomo o donna? Non si sa
IL pro-rettore dell'Università tedesca di Rostock a volte si veste, cammina e si trucca come una donna, a volte da uomo. "Si chiama crossdressing ma io mi sento un uomo". Stupore di studenti e colleghi
il segreto di Banana Girl che vive nella giungla
il segreto di Banana Girl che vive nella giungla
La modella australiana Leanne Ratcliffe, vegana e YouTuber, ha lasciato il Queensland per la giungla. Mangia solo frutta e ortaggi e decine di banane. Via rasoi, cosmetici, vestiti. "Vivo per me stessa"
Londra, è caccia al tetto
Londra, è caccia al tetto
Una società che punta a realizzare stazioni per droni e taxi volanti sta acquistando decine di rooftop della capitale inglese
New York, la città del pisolino-bar
New York, la città del pisolino-bar
Per 25 dollari si ha diritto a 45 minuti in un letto, con tutto l’occorrente compreso nel prezzo. È l’idea di un’azienda che produce materassi, ormai pronta a invadere gli aeroporti
Per chi ama le grigliate notturne
Per chi ama le grigliate notturne
Nello stato di New York, una macelleria ha inaugurato una vending machine che vende carne di ogni tipo 24 ore su 24
Bruci la città (anzi il deserto)
Bruci la città (anzi il deserto)
In realtà, a bruciare è un pupazzo in legno che rappresenta il momento conclusivo di un esperimento di società all'insegna della massima libertà. A parte i quasi 400 dollari dollari di iscrizione