Allah Akbhar! E accoltella una coppia

| Terrore nella stazione ferroviaria di Manchester, donna ferita al volto e allo stomaco, un uomo grave per lesioni addominali. Poliziotto pugnalato a una spalla. Attentatore subito neutralizzato. E' già in carcere

+ Miei preferiti

Il 2019 in Europa comincia con il terrorismo islamico. A Manchester, nella hall della Victoria Station, un uomo armato di un lungo coltello ha pugnalato due persone e ferito un poliziotto. L’uomo, che durante l'attacco ha urlato "Allah Akbar", è stato arrestato.

L’ennesimo episodio di violenza religiosa è avvenuto poco dopo le 21, non distante dalla Manchester Arena, dove il terrorista Salman Abedi aveva ucciso 22 persone in un attentato suicida nel maggio 2017, durante il concerto della popstar Ariana Grande.

Testimoni raccontato di avere udito le urla dell’accoltellatore mentre colpiva due persone indifese, con il coltello ancora in pugno. Gli agenti di servizio della stazione sono immediatamente intervenuti e lo hanno bloccato a terra, sotto gli occhi di decine di viaggiatori spaventati. Una donna è stata pugnalata in pieno viso e allo stomaco e un uomo è stato ferito nell’addome, riportando la lacerazione dell’intestino, sono entranbi sui 50 anni. Un ufficiale di polizia è stato pugnalato alla spalla, ma è già stato dimesso dall’ospedale. Uno dei testimoni oculari, il produttore della BBC Sam Clack, ha raccontato che i poliziotti hanno usato un Taser e uno spray al peperoncino prima che "sei o sette" agenti saltassero sull'uomo che si lamentava ad alta voce della politica estera britannica, rivela il Sun. La stazione è stata chiusa per ore e tenuta in isolamento, mentre i poliziotti dell’anti-terrorismo portavano avanti l’indagine. Uno dei testimoni ha ricordi precisi: era con alcuni amici e aspettavano un tram per fare ancora un giro nel pub del centro. "Ho sentito un grido e ho guardato verso l’atrio, in basso. Una coppia sui 50 anni era stata appena aggredita da un ragazzo vestito di nero. Sembrava che stessero litigando, ma lei urlava in preda al dolore e al terrore mentre l’uomo in nero correva verso di me: aveva un coltello con manico nero in mano”.

 
Terrorismo
Il ritorno dell’IRA
Il ritorno dell’IRA
Secondo la polizia alcuni piccoli gruppi dissidenti si sarebbe uniti per organizzare una nuova stagione di lotta armata. Per molti c’è di mezzo la Brexit e la minaccia del ritorno di un confine fra le due Irlande
Primi contatti con i rapitori di Luca ed Edith
Primi contatti con i rapitori di Luca ed Edith
L’ipotesi che va rafforzandosi è che il giovane vicentino e la sua fidanzata canadese siano nelle mani di un gruppo terroristico che pretende un riscatto. Il premier Trudeau rassicura la famiglia della ragazza: è ancora viva
Parbleu, les terroristes
Parbleu, les terroristes
I nostri vicini d’oltralpe danno rifugio da anni a terroristi condannati dai tribunali italiani. I precedenti della dottrina Mitterand e della scuola di lingue Hyperion
E ora rivogliamo Alessio Casimirri
E ora rivogliamo Alessio Casimirri
Condannato a 6 ergastoli, faceva parte del commando di via Fani e ha sulla coscienza numerosi omicidi. Ma l’ex BR vive in Nicaragua senza aver mai fatto un solo giorno di galera. Dopo Battisti, dovrebbe toccare a lui
Battisti indottrinato dall'ex ideologo dei PAC
Battisti indottrinato dall
Fatale l'incontro con Arrigo Cavallina, tra i fondatori dei PAC, poi dissociato, nel 1977. Lui era un delinquente comune, evase e divenne un guerrigliero puri-assassino. Le sue vittime
Battisti, solo con due dollari e odore di alcol
E presto sarà in Italia, lo dice Conte su Facebook
Battisti, solo con due dollari e odore di alcol<br>E presto sarà in Italia, lo dice Conte su Facebook
L'ex terrorista vagava ozioso nel centro storico della città boliviana di Santa Cruz de la Sierra, maldestramente travestito. Preso da una task force Interpol. Per ora tace, subito estradizione in Italia dove lo attende una cella
I nove italiani svaniti nel nulla
I nove italiani svaniti nel nulla
Luca, Silvia, Luigi, Alessandro, Raffaele, Antonio, Vincenzo, Sergio e Paolo: sono i nomi dei nostri connazionali inghiottiti da silenzi che per qualcuno si trascinano ormai da anni. Alle loro storie manca ancora un finale
Ex terroristi Eta, malati 21 detenuti
Ex terroristi Eta, malati 21 detenuti
I protagonisti di decine di attentati costati la vita a decine di innocenti denunciano di avere contratto gravi malattie in carcere e chiedono la scarcerazione di 21 detenuti gravi
Géraldine Blanc, condannata a ricordare
Géraldine Blanc, condannata a ricordare
Agente di polizia di Parigi, è stata fra le prime ad arrivare alla redazione di Charlie Hebdo il giorno della strage. E solo oggi ha accettato di parlare dei minuti che le hanno cambiato la vita per sempre
Giustiziato killer dei marinai dello USS Cole
Giustiziato killer dei marinai dello USS Cole
Dopo 19 anni gli americani lanciano un missile sull'auto di Jamel Ahmed Mohammed Ali Al-Badawi, esponente di rilievo di Al Qaeda. Era il pianificatore dell'attacco alla nave US Cole, in cui morirono 17 marinai, 39 i feriti