Provenza, campi di lavanda e castelli

| Tour nel Sud della Francia, tra suggestioni e le radici culturali del Mediterraneo

+ Miei preferiti
  1. Cavaillon – Coustellet – Bonnieux – Buoux – Les Agnels – Apt – Saignon – Auribeau – Castellet
  2. Sault – Lagarde d'Apt – Le Chateau du Bois en Provence – Viens
Dopo essere partiti da Cavaillon ci si dirige verso Coustellet dove si può visitare il Museo della Lavanda: raccolta di immagini fisse, video sulle tecniche per la raccolta e distillazione, vendita diretta oli essenziali e cosmesi naturale. Da non perdere il mercato locale la domenica mattina.

Tra Bonnieux Saignon si estende il Plateau du Claparèdes che abbraccia una serie meravigliosa di incroci immersi nella lavanda.

Da vedere

  • gli straordinari campi di lavanda
  • i villaggi Bories
  • il miele delle api al Mas des Abeilles specializzato nel miele di lavanda
Sempre sulla strada per Saignon vedrete infiniti campi di lavanda verso Les Agnels: qui recatevi alla Distillerie Agnel che risale al 1895 dove si distillano foglie di cipresso, rosmarino e ovviamente lavanda mentre ad Apt potete visitare la distilleria Coulet specializzata in lavanda.

Proseguite per Saignon attraverso una strada tortuosa ma estremamente suggestiva con il monte Ventoux sullo sfondo.

Consigli

Da qui dirigetevi verso Auribeau, un antico villaggio in pietra.
auribeau.com

Consigli

  • Lasciate l'auto sulla route Jean Moulin da dove parte un sentiero pedonale di 5,4 km che porta sulla cima del Mourre Nègre che regala uno splendido panorama.
  • Percorrete tutta route Jean Moulin alla cui fine potrete ammirare i campi di lavanda, poi proseguite per rue du Chateau fino alla fontana in place de la Fontaine.
  • Appena fuori dal villaggio c'è una deliziosa distilleria privata di lavanda dove (suonando) si può comprare dell'ottimo miele e l'estratto di lavandin.
Non perdetevi Castellet, uno dei più affascinanti borghi della regione che v'incanterà con il suo inconfondibile stile provenzale così pittoresco.

ALBERGHI
RELAIS&CHATEUX
-----

Turismo
Foliage, la natura in technicolor
Foliage, la natura in technicolor
L’estate va in archivio, ma i motivi per un viaggio non mancano neanche in autunno. Magari alla scoperta di un fenomeno naturale fra i più suggestivi. Ecco una guida ai luoghi migliori
In viaggio nel Principato di Monaco
In viaggio nel Principato di Monaco
Una guida completa delle visite da non perdere nel Principato di Monaco, dal sito www.10cose.it. Alberghi e itinerari
La Provenza e gli hotel da sogno
La Provenza e gli hotel da sogno
Scoprire l'incantevole Sud della Francia soggiornando nelle residenze da sogno della catena Relais&Chateau. Una guida per una regioni più incantevoli del mondo
Da Los Angeles al Nevada, la via dell'oro
Da Los Angeles al Nevada, la via dell
Lungo il Golden State con una quota di 1500 euro sino ai grandi parchi dell'Ovest, tra riserve indiane e le praterie del West
Tomatina 2018, non sangue ma pomodoro
Tomatina 2018, non sangue ma pomodoro
Una festa nata come rissa infiamma ogni anno una piccola città spagnola, dove le gente accorre da tutto il mondo per prendersi a pomodorate. Appuntamento il 29 agosto a Bunol
Turismo 2018, il ritorno dei tour operator
Turismo 2018, il ritorno dei tour operator
Si attenua la fase fa-da-te dei turisti, finita la paura per il terrorismo riprende quota Maro Rosso e Tunisia. Bene Stati Uniti e Oriente. In calo Messico e Canarie. Di moda Inghilterra, Scozia e Olanda
Week-end a Montebelli natura e cucina
Week-end a Montebelli natura e cucina
Il programma dell'agriturismo e Country Hotel di Caldana, alta cucina e benessere
Miami, come viverci al meglio
Miami, come viverci al meglio
Il sogno della middle class che, una volta in pensione, sbarca nelle spiagge della Florida
Irlanda in treno, ripensando a Joyce
Irlanda in treno, ripensando a Joyce
Da Downpatrick a Inch Abbey a bordo di un treno a vapore lungo una vecchia linea ferroviaria dei tempi di Ulysses. Alberghi, percorsi, escursioni
Case a 1 euro in un piccolo e antico borgo sardo
Case a 1 euro in un piccolo e antico borgo sardo
La curiosa iniziativa del sindaco di Ollolai in Barbagia. Il bando scade l’8 febbraio e l’Amministrazione richiede l’impegno da parte di chi acquista a ristrutturare alcuni vecchi ruderi da tempo in disuso. Il mare dista però un’ora di auto