Gli inglesi contro il Prosecco

| Malgrado i grattacapi della Brexit, in Gran Bretagna è in atto una campagna diffamatoria verso l'italianissimo Prosecco, amato in tutto il paese. Ma forse il motivo è proprio questo

+ Miei preferiti
Di Davide Cucinotta

Sarà che l'umorismo inglese non richiede risate, ma sorrisi contenuti. Tutto può essere, per scoprire i retroscena di una curiosa querelle che proprio in queste ore sta montando fra l'Italia e la Gran Bretagna, come se la Brexit non avesse fatto abbastanza danni. Tutto parte da un'accusa che da giorni rimbalza su alcuni quotidiani, in cui secondo alcuni esperti rintracciati in loco, ovviamente, il Prosecco, uno dei vanti dell'enologia italiana, sarebbe causa di disturbi ai denti. Colpa, si dice, di un'acidità dovuta alla presenza di anidride carbonica, che unita ad alcol e zuccheri, metterebbe a serio rischio la dentatura dei consumatori più assidui. Questo, almeno, secondo il parere di Damien Walmsley, consulente (esterno) della British Dental Association.

Una sparata che il sito "Mail online" ha immediatamente rimbalzato sulle proprie pagine, a cui si sono accodati quotidiani serissimi come il Guardian, che a sua volta ha pubblicato il parere di un esperto, seguito a ruota da tutti gli altri. Secca la risposta di "Londra Italia", portale italiano molto seguito, che ha riassunto la questione bollandola come semplice e malsana "fake news".

Il sospetto, che in certi casi vale più di un indizio, punta dritto verso una forma di invidia per un business consolidato: gli inglesi amano il vino frizzante, specie quello italiano, di cui ne mandano giù 40 milioni di litri ogni anno.

Wine
Come ti imbottiglio la Loren
Come ti imbottiglio la Loren
Una birra in edizione limitata celebra il nome della celebre attrice, ma soprattutto ringrazia il florido mercato italiano
Che vino vuole? "Un calice di blu"
Che vino vuole? "Un calice di blu"
Il primo della storia a snobbare bianco e rosso arriva da una start up spagnola: dopo aver vinto la battaglia con le normative europee, è ormai pronto per conquistare i mercati
Cercasi assaggiatori di birra
Cercasi assaggiatori di birra
Un birrificio londinese cerca con urgenza personale da assumere: l'unico compito è bere birra, con un orario di lavoro che si limita a tre ore a settimana
Moscato Rap, oh yeah
Moscato Rap, oh yeah
Hanno iniziato Jay-Z e Beyoncé, contagiando decine di colleghi fino a trasformare il vino dolce piemontese nel #1Drink in Hip Hop