STATI UNITI
Un programmatore californiano posta su youtube e social, video dove volti di celebrità interagiscono su corpi di persone note o sconosciute. Sembra che facciano qualcosa ma è tutto falso. Già clonati Kardashian, Musk e Trump
Di Michael O'Brien | 25 giugno 2019
MONDO
Farage sì, Farage no: dove vanno i grillini?
Mondo - Il gruppo pentastellato ancora alla ricerca di un partner in Europa per contare qualcosa, anche se poco. Dopo il No di mezzo Parlamente, Farage, teorico della Brexit sembrerebbe orientato ad accoglierli. Ma è un guaio lo stesso
Incendio a Parigi: 3 morti
Cronaca - Le fiamme si sarebbero sviluppate alle prime luci dell’alba in una palazzina nel centro della capitale francese. Il fuoco quasi del tutto domato dai vigili del fuoco
Moderatore dei social: l\
Social - Sono diverse migliaia di persone, costrette per ore a vedere immagini raccapriccianti che dovrebbero bloccare e segnalare. Molti di loro resistino pochi mesi, portandosi dietro danni psicofisici molto seri. E qualcuno è anche morto
CRONACA
Il Nanda Devi restituisce i corpi di 8 alpinisti
Alpinismo estremo - Una spedizione ha raggiunto l'area dove la valanga ha travolto il team del famoso alpinista inglese Martin Moran. Tra loro anche una donna. In pochi mesi morti sull'Himalaya 20 scalatori. La stagione più letale di sempre
Arriva il caldo africano
Clima - Temperature roventi che toccheranno i 40° almeno fino a fine mese, poi un luglio altrettanto infuocato ma con temporali improvvisi. 39 milioni di italiani in partenza
7 persone a rischio processo per Desirée
Italia - Sono accusate di violenza, spaccio e omicidio: la 16enne trovata senza vita in un edificio abbandonato a poca distanza dalla stazione Termini di Roma
LA FOTO DEL GIORNO

Insieme a Pearl Harbour, la battaglia di Little Bighorn è una delle sconfitte che ancora brucia nell’animo degli americani. Il 25 giugno del 1876, in una zona isolata del Montana, 12 compagnie del 7° Cavalleria al comando del generale George Armstrong Custer sono annientate da migliaia di uomini di tre tribù indiane: i Lakota Sioux, i Cheyenne e gli Arapaho, guidati da Cavallo Pazzo e Toro Seduto. Le perdite americane si stimano in 268 uomini contro i circa 30 degli nativi americani: l’episodio scatena la reazione di Washington, che sulla zona impone la legge marziale, costringendo le tribù a consegnare armi e cavalli. Secondo la leggenda, Custer fu l’ultimo a morire e, a lui fu risparmiato l’oltraggio dello scalpo.

ULTIME NEWS
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

Quando l’Europa minaccia, molla tutto e prendi la borraccia. Non è un vecchio adagio popolare, e neanche lo slogan di un villaggio vacanze, è la fotografia della situazione in Parlamento venerdì sera, due giorni fa. In aula le fasi finali del voto per il “DL Crescita”, con il PD schierato (da mesi) in modo massiccio per il “no”. Peccato a che a pronunciarlo siano stati in pochi: 73 deputati assenti, e 7 in missione. Risultato, il DL è passato con 270 voti a favore, 33 contrari e 49 astenuti. Numeri alla mano, anche se fossero stato presenti il decreto sarebbe passato ugualmente, ma il segretario Zingaretti è un fiume in piena che ha chiesto chiarimenti dai suoi, ricevendo in cambio un sonoro silenzio. Si sa come vanno queste cose, specie di fronte al primo - ghiottissimo - week end d'estate: lo spread non vale uno spritz, e ai mini-bot è meglio un ferry-boat. Siamo dannatamente italiani, fino al midollo, gente di sani principi e con i valori fondanti impressi sull’ippotalamo, a cui puoi chiedere ogni tipo di sacrificio, basta che a farlo siano gli altri.