Michael Madsen arrestato per guida in stato di ebbrezza

| Il duro per eccellenza dei film di Quentin Tarantino finisce per la seconda volta dietro le sbarre perché guidava con troppo alcol in corpo

+ Miei preferiti
Il leggendario “Mr. Blonde” del film “Le Iene” è nei pasticci: Michael Madsen, attore feticcio di Quentin Tarantino, è stato arrestato a Malibù, in California, per guida in stato di ebbrezza. La grossa Land Rover su cui viaggiava si è schiantata con forza contro un palo: la polizia, all’arrivo sul luogo dell’incidente, ha sentito un “forte odore di alcol”. Sottoposto all’esame, Madsen è risultato positivo, con un tasso alcolemico di 0.10, di poco superiore allo 0.08 previsto i California ma comunque sufficiente a far scattare l’arresto, con cauzione fissata in 15mila dollari.

A dire il vero non è la prima volta che Madsen viene beccato alla guida con troppo alcol in corpo: era successo nel 2012, quando era stato fermato sulla “Pacific Coast Highway”: una bravata che gli era costata 30 giorni di riabilitazione e un trattamento ambulatoriale obbligatorio. Pochi mesi prima, Madsen era stato arrestato per un violento litigio con il figlio, beccato mentre fumava una canna. La vicenda non aveva però avuto alcun seguito per mancanza di prove.

Nato a Chicago del 1957, fratello dell’attrice Virginia Madsen, Michael ha raggiunto il successo nel 1992 con “Le Iene”, pellicola che ha segnato l’inizio di una stretta collaborazione con il regista Quentin Tarantino, per cui ha recitato in “Kill Bill”, “The Hateful Eight” e “Once upon a time in Hollywood”, di prossima uscita. Specializzato nei ruoli di duro, sadico e spietato, nel 2014 ha acquistato una cascinale in provincia di Chieti che considera il suo “buen retiro”.

60 secondi
Logli licenziato, in arrivo pioggia di risarcimenti
Logli licenziato, in arrivo pioggia di risarcimenti
Il marito assassino di Roberta Ragusa è detenuto in una cella singola. Subito licenziato, con stipendio sospeso dal Comune dove lavorava. Sorvegliato a vista, per evitare gesti autolesivi. L'amante resta sola
I seguaci di Panzironi 'provare per credere'
I seguaci di Panzironi
Affollato meeting a Roma con il "guru" delle diete in grado di farci vivere felicemente per 120 anni. Vende integratori ma si definisce solo "un giornalista". Espulso dall'Ordine Nazionale
I dipendenti di Sephora a scuola di antirazzismo
I dipendenti di Sephora a scuola di antirazzismo
È successo negli Stati Uniti, dopo un caso denunciato da SZA, una cantante soul fermata perché sospettata di furto: secondo lei, solo a causa della sua pelle
Bourkina Faso, uccisi 5 cattolici e il prete
Bourkina Faso, uccisi 5 cattolici e il prete
Ancora un raid islamico contro le chiese dopo le stragi dello Sri-Lanka. Secondo attacco in Bourkina in pochi giorni. E' accaduto a Dablo, nel Nord. Attacco durante la messa. Scopo chiaro: spazzare via cattolici e cristiani dall'Africa
Ninja Bomb, il missile americano top-secret
Ninja Bomb, il missile americano top-secret
Non esplode perché privo di cariche, ma poco prima dell’impatto libera sei lame che eliminano in modo chirurgico l’obiettivo evitando il rischio di vittime collaterali
Ondata di migranti, Trump silura la ministra
Ondata di migranti, Trump silura la ministra
Kirstjen Nielsen, ministro dell’interno dal 2017, accusata di non aver saputo fermare l’ondata di migranti che continua a premere al confine con il Messico. Al suo posto il commissario per le dogane e i confini
Matteo, Antonio e Chiara.
Gelosia, odio, soldi e la vendetta
Matteo, Antonio e Chiara.<br> Gelosia, odio, soldi e la vendetta
Tre delitti con un denominatore comune: gelosia, soldi e odio. Sequestrati beni del medico Vip, uccise la moglie per "la sua immagine"; Roberta Ragusa sparita per non perdere "il reddito". Chiara Alessandri: "Ballerei sulla sua tomba"
"Mai dimenticherò il tuo sorriso..."
"Mai dimenticherò il tuo sorriso..."
Commosso messaggio della grande alpinista francese Elisabeth Revol a Daniele Nardi e Tom Ballard. "Felice di avere imparato da lui, di essere ispirata, in una stella ritroverò il tuo sguardo"
Emanuela, i suoi resti nel cimitero teutonico?
Emanuela, i suoi resti nel cimitero teutonico?
Una lettera anonima inviata alla famiglia nell'estate scorsa indica una tomba in cui sarebbe stato nascosto il corpo di Emanuela. Chiesta la riapertura al Vaticano, presto la risposta. Dettagli inquietanti
"Rivivo l'incubo di 24 anni fa"
"Rivivo l
Jim Ballard, il padre di Tom, rievoca le ore in cui la moglie Alison morì travolta da un Ana valanga durante la discesa dal k2 nel 1995