Sparatoria a Utrecht: un morto e numerosi feriti

| Ancora in corso la caccia all'uomo: accertata la prima vittima fra i passeggeri del tram. Diversi feriti. La città isolata dalle squadre antiterrorismo

+ Miei preferiti
Sarebbe stata accertata la morte di una persona, coinvolta nella sparatoria che questa mattina ha seminato il panico in una tranquilla zona residenziale i Utrecht, nei Paesi Bassi. Un uomo, che sarebbe ancora in fuga, ha estratto una pistola iniziando a sparare ai passanti e all’indirizzo di un tram pubblico che transitava in quel momento.

Un testimone oculare dell’agguato, Jimmy de Koster, ha raccontato alla rete “RTV Utrecht” di aver visto una donna sdraiata a terra che gridava: “Non ho fatto niente”. Quattro uomini si sono precipitati verso di lei nel tentativo di metterla in salvo, ma un uomo armato ha aperto di nuovo il fuoco, costringendoli a mettersi al riparo.

Ancora non è chiaro se sia trattato di un solo attentatore op di un attacco coordinato con più attentatori. Al momento non sono stati effettuati arresti.

L’Ambasciata degli Stati Uniti ha avvisato i cittadini americani di “evitare la zona, seguire le istruzioni e monitorare le notizie locali”.

I media locali riferiscono che il coordinatore antiterrorismo olandese ha convocato una riunione di emergenza. Il primo ministro Mark Rutte ha riferito di essere “profondamente preoccupato”.

Video
60 secondi
Indonesia: pensionato francese arrestato per pedofilia
Indonesia: pensionato francese arrestato per pedofilia
Francois Abello Camille fingeva di essere un fotografo di moda per attirare le giovani vittime nella sua stanza d’albergo: avrebbe violentato più di 300 ragazzini
Il selfie infelice di Amanda Knox
Il selfie infelice di Amanda Knox
L’ex studentessa di Seattle si è fotografata con addosso felpa e pantaloni che indossava nei quattro anni di galera trascorsi in Italia
La fine dell’angelo della Grenfell Tower
La fine dell’angelo della Grenfell Tower
Nel marzo di un anno fa, la dottoressa Deborah Lamont è stata trovata senza vita nella stanza di un hotel, ma l’inchiesta si è chiusa in questi giorni. Era stata fra le prima a portare aiuto alle vittime del rogo del grattacielo londinese
Logli trasferito a Massa ma ora deve pagare le parcelle
Logli trasferito  a Massa ma ora deve pagare le parcelle
Antonio Logli, condannato a 20 anni per avere ucciso la moglie Roberta Ragusa, sconterà la pena nel carcere di Massa. Ma adesso deve pagare oltre 156mila euro di parcelle agli avvocati-amici. Ipotecate le proprietà
Amanda giura: 'Nessuna truffa, mi sposo nel 2020'
Amanda giura:
La Knox, presa di mira dagli haters che l'accusavano di avere promosso una raccolta di fondi per celebrare un matrimonio già avvenuta, scrive una lunga lettera all'Ansa in cui respinge le accuse
Dillinger è morto, Dillinger 'resuscita'
Dillinger è morto, Dillinger
Il corpo del celebre bandito Usa, ucciso dall'FBI nel '34, sarà riesumato su richiesta dei familiari dalla tomba blindata dove riposa a Indianapolis. Tradito dalla "signora in rosso"
PRESI GLI ASSASSINI ERANO IN UN ALBERGO DI LUSSO
PRESI GLI ASSASSINI ERANO IN UN ALBERGO DI LUSSO
Assieme a un altro militare, ferito a sua volta, stavano fermando due malviventi che avevano appena rapinato una donna al quartiere Prati. Tentavano un'estorsione e hanno ucciso per sfuggire alle manette
Logli licenziato, in arrivo pioggia di risarcimenti
Logli licenziato, in arrivo pioggia di risarcimenti
Il marito assassino di Roberta Ragusa è detenuto in una cella singola. Subito licenziato, con stipendio sospeso dal Comune dove lavorava. Sorvegliato a vista, per evitare gesti autolesivi. L'amante resta sola
I seguaci di Panzironi 'provare per credere'
I seguaci di Panzironi
Affollato meeting a Roma con il "guru" delle diete in grado di farci vivere felicemente per 120 anni. Vende integratori ma si definisce solo "un giornalista". Espulso dall'Ordine Nazionale
I dipendenti di Sephora a scuola di antirazzismo
I dipendenti di Sephora a scuola di antirazzismo
È successo negli Stati Uniti, dopo un caso denunciato da SZA, una cantante soul fermata perché sospettata di furto: secondo lei, solo a causa della sua pelle