La misteriosa morte del medico dei vaccini

| Freddato in un campeggio davanti alla famiglia, il suo caso potrebbe collegarsi a quelli di altri sette casi simili, avvenuti nell’arco di appena due anni

+ Miei preferiti
È mistero fitto, sui motivi della morte di Tristan Beaudette, scienziato farmaceutico di 35 anni, noto ricercatore di nuovi vaccini e dipendente della “Allergan”, multinazionale farmaceutica irlandese conosciuta per aver lanciato sul mercato il “Botox”. L’uomo, che si trovava con la famiglia nel campeggio del “Malibu Creek State Park”, in California, sarebbe stato freddato da un colpo di pistola alla schiena, nei pressi della tenda in cui si trovavano anche la moglie Erica e le due figlie di 2 e 4 anni, illese ma sotto shock.

Una modalità che farebbe pensare ad una vera esecuzione e che complica le indagini, per stessa ammissione della polizia: l’assassino, o gli assassini, hanno agito nell’ombra e senza lasciare tracce, ed è complicato ipotizzare perfino un movente, vista l’esistenza all’apparenza irreprensibile dello stimatissimo medico ricercatore.

Ma il dipartimento di polizia della contea di Los Angeles sta seguendo in realtà un’altra pista, che sembra collegare l’omicidio di Tristan Beaudette alle denunce di altri sette casi simili, avvenuti fra il 2016 e addirittura pochi giorni prima l’uccisione del medico. Mantenendo il più stretto riserbo, l’ufficio dello sceriffo della contea ha parlato dei casi, tutt’ora senza movente, avvenuti il 3 e il 9 novembre 2016, il 7 gennaio, 6 giugno, 22 e 30 luglio del 2017 ed il 18 giugno, tre giorni prima della morte di Beaudette. Pochi i dettagli aggiunti, a parte che fra i casi sarebbe compreso quello di una donna colpita in un campeggio mentre si trovava in tenda con il fidanzato nel gennaio 2017, ma non è chiaro se si tratti di casi di omicidio o soltanto di denunce per aggressioni.

Il Malibu Creek State Park, 3.324 ettari di verde compresi fra il Malibu Creek Canyon e le Santa Monica Mountains, è stato set per le riprese di decine di film, da “Tarzan escape” del 1936 a “MASH” e “Il pianeta delle scimmie”.

La famiglia di Beaudette ha lanciato una raccolta fondi per pagare le spese del funerale: il rabbino Arnie Rachlis della Sinagoga Universitaria di Irvine ha ricordato Beaudette come “Un uomo straordinario, con un sorriso che comunicava fiducia. Adorava vedere le sue bambine esibirsi sul palcoscenico, durante le recite all’asilo: viveva per loro”.

Galleria fotografica
La misteriosa morte del medico dei vaccini - immagine 1
Il Caso
L’instant Karma del pastore virginiano
L’instant Karma del pastore virginiano
Landon Spradlin era un predicatore statunitense morto di coronavirus subito dopo aver affermato che i mezzi di comunicazione diffondono la paura sulla pandemia e aver appoggiato apertamente Donald Trump
Sempre più studenti stranieri espulsi dagli Stati Uniti
Sempre più studenti stranieri espulsi dagli Stati Uniti
Le università americane svelano che si sono intensificati i casi di studenti soprattutto iraniani in possesso di visto a cui viene negato l’ingresso negli USA. “Una situazione preoccupante”
Arriveranno altri morti nella guerra fra le gang di Dublino
Arriveranno altri morti nella guerra fra le gang di Dublino
La polizia avrebbe tentato di trattare in segreto con uno dei boss chiedendogli di fermare la mattanza, ma la guerra non si fermerà fin quando altri tre nemici non saranno giustiziati
Il misterioso caso del Wizard Rock
Il misterioso caso del Wizard Rock
Una roccia del peso di una tonnellata di un parco nazionale dell’Arizona, è misteriosamente scomparso e ricomparso nel giro di poche settimane. Mistero fitto sugli autori e sul motivo del furto
Microsoft, lavorare meno per produrre di più
Microsoft, lavorare meno per produrre di più
La filiale giapponese del colosso informatico ha testato la settimana di 4 giorni lavorativi: la produttività è aumentata del 40%, il risparmio di energia elettrica è salito al 23% e le assenze calate del 25
Harry e Meghan: “Lasciateci vivere”
Harry e Meghan: “Lasciateci vivere”
In un documentario sul loro viaggio in Africa, i duchi del Sussex si lasciano andare a confessioni, caso rarissimo nella royal family, mostrando una grande fragilità
La storia di Sixty-Six Garage
La storia di Sixty-Six Garage
Un uomo in stato vegetativo è rimasto quasi 20 anni ricoverato in una clinica specializzata di San Diego senza che nessuno chiedesse di lui. È stato grazie alla testardaggine di una giornalista, se oggi quell’uomo ha un nome e dei parenti
Hayfa, la principessa in fuga
Hayfa, la principessa in fuga
Sesta moglie dell’Emiro di Dubai, ha iniziato una causa presso l’Alta Corte inglese per ottenere il divorzio, la custodia dei figli e la protezione per le vittime di violenza. Prima di lei avevano tentato la fuga anche due figlie dell’Emiro
Rogo di Notre-Dame: le prime verità
Rogo di Notre-Dame: le prime verità
Un allarme incomprensibile, una verifica nel punto sbagliato: la cattedrale di Parigi è ancora in piedi solo perché i vigili del fuoco hanno deciso di rischiare tutto
Silvia Romano, rapita perché aveva visto troppo
Silvia Romano, rapita perché aveva visto troppo
È una delle nuove ipotesi investigative sulla scomparsa della cooperante milanese: poco prima di essere sequestrata la giovane avrebbe denunciato un uomo per violenza sessuale su due bambine