Rose ad Asia: "Sii onesta, non fare come Weinstein"

| Fine del sodalizio tra le due attrici, complice la compagna di Rose McGowan, Rain Dove, che ha inoltrato i suoi messaggi alla polizia. La vittima, Bennet, ha venduto la foto con Asia per 28 mila dollari. Cacciata da Sky, addio X-Factor

+ Miei preferiti

Rose McGowan abbandona al suo destino l’ex sodale e amica Asia Argento e le suggerisce, in modo sarcastico, di "non diventare quella persona che avrebbe voluto Harvey Weinstein". "Fai la cosa giusta, sii onesta, e ricordati che io non ho alcun ruolo nel caso Bennet”. McGowan non fa un passo indietro nemmeno dopo la sorprendente scoperta che la sua compagna, Rain Dove, ha girato i messaggi confidenziali di Asia alla polizia di LA, tradendo così così la sua fiducia. Asia le ha scritto un ultimo messaggio: “Sei un mostro!”, ma ormai era troppo tardi per rimediare. "Condividere i messaggi era nel mio diritto legale”, spiega Rain. "Ho confessato che sono stata io perche' Rose era stata falsamente accusata". La McGowan, con Asia Argento, e' stata uno dei primi simboli del #MeToo. La foto pubblicata sempre da Tmz di Asia e Jimmy a letto non l’ha diffusa l’androgina Rai. L’avrebbe venduta Bennett  a Tmz per 28 mila dollari. 

Argento è ufficialmente cacciata da X Factor Italy. Sky Italia e FremantleMedia Italia hanno deciso di estromettere l'attrice dalla sezione live dello show che andra' in onda a partire dal 6 settembre. Asia apparira' tuttavia nelle prime sette puntate che includono i provini e che sono state registrate a partire da marzo.

Il Caso
L’indisciplinato equipaggio del «Vigilant», orgoglio della Royal Navy
L’indisciplinato equipaggio del «Vigilant», orgoglio della Royal Navy
Approdati negli USA, decine di marinai si sono concessi una notte fra alcol e sesso: 35 di loro sono positivi al coronavirus. E non è il primo guaio combinato dall'equipaggio del sottomarino ribattezzato «HMS Sex and Cocaine»
Il killer di John Lennon chiede perdono
Il killer di John Lennon chiede perdono
A quasi 40 anni dall’omicidio dell’ex Beatles, Mark Chapman ha deciso di chiedere perdono a Yoko Ono e ai familiari di Lennon: “È stato un gesto spregevole”
L’instant Karma del pastore virginiano
L’instant Karma del pastore virginiano
Landon Spradlin era un predicatore statunitense morto di coronavirus subito dopo aver affermato che i mezzi di comunicazione diffondono la paura sulla pandemia e aver appoggiato apertamente Donald Trump
Sempre più studenti stranieri espulsi dagli Stati Uniti
Sempre più studenti stranieri espulsi dagli Stati Uniti
Le università americane svelano che si sono intensificati i casi di studenti soprattutto iraniani in possesso di visto a cui viene negato l’ingresso negli USA. “Una situazione preoccupante”
Arriveranno altri morti nella guerra fra le gang di Dublino
Arriveranno altri morti nella guerra fra le gang di Dublino
La polizia avrebbe tentato di trattare in segreto con uno dei boss chiedendogli di fermare la mattanza, ma la guerra non si fermerà fin quando altri tre nemici non saranno giustiziati
Il misterioso caso del Wizard Rock
Il misterioso caso del Wizard Rock
Una roccia del peso di una tonnellata di un parco nazionale dell’Arizona, è misteriosamente scomparso e ricomparso nel giro di poche settimane. Mistero fitto sugli autori e sul motivo del furto
Microsoft, lavorare meno per produrre di più
Microsoft, lavorare meno per produrre di più
La filiale giapponese del colosso informatico ha testato la settimana di 4 giorni lavorativi: la produttività è aumentata del 40%, il risparmio di energia elettrica è salito al 23% e le assenze calate del 25
Harry e Meghan: “Lasciateci vivere”
Harry e Meghan: “Lasciateci vivere”
In un documentario sul loro viaggio in Africa, i duchi del Sussex si lasciano andare a confessioni, caso rarissimo nella royal family, mostrando una grande fragilità
La storia di Sixty-Six Garage
La storia di Sixty-Six Garage
Un uomo in stato vegetativo è rimasto quasi 20 anni ricoverato in una clinica specializzata di San Diego senza che nessuno chiedesse di lui. È stato grazie alla testardaggine di una giornalista, se oggi quell’uomo ha un nome e dei parenti
Hayfa, la principessa in fuga
Hayfa, la principessa in fuga
Sesta moglie dell’Emiro di Dubai, ha iniziato una causa presso l’Alta Corte inglese per ottenere il divorzio, la custodia dei figli e la protezione per le vittime di violenza. Prima di lei avevano tentato la fuga anche due figlie dell’Emiro