Thriller, ecco i tre libri più venduti del mese

| Tra i generi ancora più richiesti, in un continuo rinnovamento di titoli, il genere thriller. Ma scriverli non è facile e solo pochi autori riescono a scalare la classifiche. Al primo posto "Il morso della reclusa" (Einaudi), di Fred Vargas

+ Miei preferiti
Di Floriana Naso

Si sa, quando l’adrenalina scorre a fiumi non ce n’è per nessuno. E infatti il mercato non è mai sazio di thriller, uno dei generi più richiesti dalle Case Editrici e forse tra i più difficili da scrivere.

Scopriamo insieme chi sale sul podio nell’ultimo mese:

 

  1. Il morso della reclusa (Einaudi. Stile libero big) di Fred Vargas (Autore) 

 

Nebbioso, beccheggiante, indolente. Sempre perso nelle sue vaghezze. È il commissario Adamsberg, capo dell'Anticrimine al tredicesimo arrondissement parigino.

Non ci posso credere, - disse Danglard, - non ci voglio credere. Torni fra noi, commissario. Ma in quali nebbie ha perso la vista, porca miseria?

Nella nebbia ci vedo benissimo, - replicò Adamsberg in tono un po' secco, appoggiando i palmi sul tavolo. - Anzi, meglio che altrove. Quindi sarò chiaro, Danglard. Non credo a una moltiplicazione delle recluse. Non credo a una mutazione del loro veleno, cosí grave e cosí improvvisa. Credo che quei tre uomini siano stati assassinati.

Il commissario Jean-Baptiste Adamsberg è costretto a rientrare prima del tempo dalle vacanze in Islanda per seguire le indagini su un omicidio. Il caso è ben presto risolto, ma la sua attenzione viene subito attirata da quella che sembra una serie di sfortunati incidenti: tre anziani che, nel Sud della Francia, sono stati uccisi da una particolare specie di ragno velenoso, comunemente detto reclusa. Opinione pubblica, studiosi e polizia sono persuasi che si tratti di semplice fatalità, tanto che la regione è ormai in preda alla nevrosi. Adamsberg, però, non è d'accordo. E, contro tutto e tutti, seguendo il proprio istinto comincia a scandagliare il passato delle vittime.

 

  1. Il bambino silenzioso di Sarah A. Denzil (Autore) Newton Compton Editori

 

Nell’estate del 2006, Emma Price era lì quando fu ritrovato il cappotto rosso del suo bambino di sei anni, lungo il fiume Ouse. Fu la tragica storia dell’anno: il piccolo Aiden era sparito da scuola durante una terribile alluvione, era caduto nel fiume e poi annegato. Il suo corpo non fu mai ritrovato. Dieci anni dopo, Emma è riuscita finalmente a riacquistare un po’ di serenità. È sposata, incinta e le sembra di aver finalmente ripreso il controllo della sua vita quando… Aiden ritorna. Troppo traumatizzato per parlare, non risponde a nessuna delle infinite domande che gli vengono rivolte. Solo il suo corpo racconta la storia di una sparizione durata dieci lunghi anni. Una storia di ossa spezzate e ferite che testimoniano gli orrori che Aiden deve aver subito. Perché Aiden non è mai annegato: è stato rapito. Per recuperare il contatto con il figlio, ormai adolescente, Emma dovrà scoprire qualcosa sul mostro che glielo ha portato via. Ma chi, in una cittadina così piccola, sarebbe capace di un crimine tanto orrendo? È Aiden ad avere le risposte, ma ci sono cose troppo indicibili per essere pronunciate ad alta voce.

 

  1. A Ogni Costo: Un Thriller Della Serie di Luke Stone

 

Quando una notte degli jihadisti rubano del materiale radioattivo da un ospedale non custodito di New York, la polizia, in una frenetica corsa contro il tempo, chiama l’FBI. E Luke Stone, capo di un dipartimento speciale e segreto interno all’FBI, è l’unico a cui possono rivolgersi. Luke capisce subito che l’obiettivo dei terroristi è creare una bomba sporca, che colpiranno un luogo importante per gli Stati Uniti, e che agiranno entro le prossime 48 ore.

 

 

 

Il Caso
L’indisciplinato equipaggio del «Vigilant», orgoglio della Royal Navy
L’indisciplinato equipaggio del «Vigilant», orgoglio della Royal Navy
Approdati negli USA, decine di marinai si sono concessi una notte fra alcol e sesso: 35 di loro sono positivi al coronavirus. E non è il primo guaio combinato dall'equipaggio del sottomarino ribattezzato «HMS Sex and Cocaine»
Il killer di John Lennon chiede perdono
Il killer di John Lennon chiede perdono
A quasi 40 anni dall’omicidio dell’ex Beatles, Mark Chapman ha deciso di chiedere perdono a Yoko Ono e ai familiari di Lennon: “È stato un gesto spregevole”
L’instant Karma del pastore virginiano
L’instant Karma del pastore virginiano
Landon Spradlin era un predicatore statunitense morto di coronavirus subito dopo aver affermato che i mezzi di comunicazione diffondono la paura sulla pandemia e aver appoggiato apertamente Donald Trump
Sempre più studenti stranieri espulsi dagli Stati Uniti
Sempre più studenti stranieri espulsi dagli Stati Uniti
Le università americane svelano che si sono intensificati i casi di studenti soprattutto iraniani in possesso di visto a cui viene negato l’ingresso negli USA. “Una situazione preoccupante”
Arriveranno altri morti nella guerra fra le gang di Dublino
Arriveranno altri morti nella guerra fra le gang di Dublino
La polizia avrebbe tentato di trattare in segreto con uno dei boss chiedendogli di fermare la mattanza, ma la guerra non si fermerà fin quando altri tre nemici non saranno giustiziati
Il misterioso caso del Wizard Rock
Il misterioso caso del Wizard Rock
Una roccia del peso di una tonnellata di un parco nazionale dell’Arizona, è misteriosamente scomparso e ricomparso nel giro di poche settimane. Mistero fitto sugli autori e sul motivo del furto
Microsoft, lavorare meno per produrre di più
Microsoft, lavorare meno per produrre di più
La filiale giapponese del colosso informatico ha testato la settimana di 4 giorni lavorativi: la produttività è aumentata del 40%, il risparmio di energia elettrica è salito al 23% e le assenze calate del 25
Harry e Meghan: “Lasciateci vivere”
Harry e Meghan: “Lasciateci vivere”
In un documentario sul loro viaggio in Africa, i duchi del Sussex si lasciano andare a confessioni, caso rarissimo nella royal family, mostrando una grande fragilità
La storia di Sixty-Six Garage
La storia di Sixty-Six Garage
Un uomo in stato vegetativo è rimasto quasi 20 anni ricoverato in una clinica specializzata di San Diego senza che nessuno chiedesse di lui. È stato grazie alla testardaggine di una giornalista, se oggi quell’uomo ha un nome e dei parenti
Hayfa, la principessa in fuga
Hayfa, la principessa in fuga
Sesta moglie dell’Emiro di Dubai, ha iniziato una causa presso l’Alta Corte inglese per ottenere il divorzio, la custodia dei figli e la protezione per le vittime di violenza. Prima di lei avevano tentato la fuga anche due figlie dell’Emiro