"Ti prego amore mio, plastinami"

| L'inventore della tecnica che trasforma i cadaveri in opere d'arte con la plastinazione ha chiesto alla moglie medico, una volta morto, di fare del suo corpo una statua da esporre nel museo. Lei: "Atto d'amore, lo farò"

+ Miei preferiti

Gunther von Hagens, l’inventore della plastinazione (la tecnica che trasforma i cadaveri in statue attraverso un trattamento a base di plastiche e altre sostanze), ha disposto che il suo corpo faccia parte della mostra londinese alla sua morte. La moglie dello scienziato tedesco, noto come "Dr Death" per il suo lavoro pionieristico sulla conservazione dei cadaveri, non ha potuto nascondere lo choc quando lui le ha chiesto di plastinare il suo corpo dopo la sua morte.

Il dottor Gunther von Hagens - l'uomo che ha inventato la plastinazione alla fine degli anni '70 - è malato terminale di Parkinson e ha dichiarato il suo desiderio di diventare parte permanente della mostra "Body Worlds", una vasta esposizione di 2.600 metri quadrati di crani, organi e cadaveri, che questa settimana apre al pubblico a Londra.

Sua moglie, l'anatomista tedesca Angelina Whalley, ha detto che Von Hagens voleva solo lei per realizzare il suo progetto: ”Naturalmente, all'inizio ho pensato, Gunther, mi prendi in giro! Questo è qualcosa che non sarei mai stato in grado di fare", detto Whalley all'Observer.

Ma superato il primo stupore, ha deciso di accontentarlo: "Sta in qualche modo completando il lavoro della sua vita, ora capisco che per me sarà un gesto d’amore”. La plastinazione è tutt'altro che un processo rapido. Trattare i muscoli, i nervi e le arterie è un’operazione complessa, ma poi c'è l'intero processo di impregnazione al silicone e il posizionamento del corpo in posa. Complessivamente, ci vuole circa un anno.

"Mi ha detto: 'Angelina, hai il diritto di congelarmi fino a -25C per un anno, ma dopo questo periodo hai davvero bisogno di mettermi le mani addosso perché altrimenti il mio corpo si congelerà in modo irreversibile”. Quando accadrà - e Whalley spera ancora che il momento sia lontano - il corpo di suo marito farà parte di una collezione nel Padiglione di Londra di cadaveri "plastinati". Aiutano a educare le persone sui misteri del corpo umano, spiega. Sono esposti esseri umani reali drenati dei loro fluidi, poi sostituiti con silicone e plastica per preservarli e renderli rigidi.

Nella mostra c'è un cavaliere in sella ad un cavallo scheletrico che salta, con il cranio dell'uomo spezzato in due, il cervello in una mano e una frusta nell'altra. Un'altra mostra  un trio di giocatori di poker in diversi stati di dissezione (è apparso nel film di James Bond Casino Royale): "Se guardi i loro volti, vedrai personaggi molto diversi. Ma anche le strutture anatomiche sono molto diverse", aggiunge il dottor Whalley. Uno di loro ha l’addome aperto dal bisturi in modo che i visitatori possano vedere gli organi interni; un altro espone il cuore all'interno del petto.

"In Occidente siamo in qualche modo distratti dalla morte, anche se è una parte così naturale della nostra vita. In nessun altra circostanza, se non quella vicina alla morte, si può davvero sentire la vita", ha detto. Suo marito, noto per la sua stravaganza, vorrebbe che la sua statua fosse all'ingresso del museo, ha scherzato dicendo che vorrebbe indossare il suo borsalino, se la moglie è d’accordo. "Ma non possiamo mai garantire che un'idea si realizzerà più tardi", insiste Whalley. "Quello che possiamo finalmente fare con un corpo una volta che arriva nel nostro istituto dipende dalla sua età, da quanta decadenza c'è stata, o da qualsiasi malattia che ha avuto in vita”. Precisa che ai parenti non viene mai detto cosa succede al corpo dei loro cari una volta che sono stati plastinati, altrimenti - in assenza di funerali - gli esemplari potrebbero diventare come l’appendice di un monumento funebre. Invece sono opere d’arte. E suo marito? Non sarà immediatamente riconoscibile come plastinato, quando arriverà il suo momento: "Gunther ha dedicato tutta la sua vita alla plastinazione. L'ha inventata, penso che sarebbe accettabile fare un'eccezione proprio per lui".

 

 

 

Inviato da iPhone

Galleria fotografica
"Ti prego amore mio, plastinami" - immagine 1
"Ti prego amore mio, plastinami" - immagine 2
"Ti prego amore mio, plastinami" - immagine 3
"Ti prego amore mio, plastinami" - immagine 4
"Ti prego amore mio, plastinami" - immagine 5
"Ti prego amore mio, plastinami" - immagine 6
"Ti prego amore mio, plastinami" - immagine 7
Il Caso
La storia di Sixty-Six Garage
La storia di Sixty-Six Garage
Un uomo in stato vegetativo è rimasto quasi 20 anni ricoverato in una clinica specializzata di San Diego senza che nessuno chiedesse di lui. È stato grazie alla testardaggine di una giornalista, se oggi quell’uomo ha un nome e dei parenti
Hayfa, la principessa in fuga
Hayfa, la principessa in fuga
Sesta moglie dell’Emiro di Dubai, ha iniziato una causa presso l’Alta Corte inglese per ottenere il divorzio, la custodia dei figli e la protezione per le vittime di violenza. Prima di lei avevano tentato la fuga anche due figlie dell’Emiro
Rogo di Notre-Dame: le prime verità
Rogo di Notre-Dame: le prime verità
Un allarme incomprensibile, una verifica nel punto sbagliato: la cattedrale di Parigi è ancora in piedi solo perché i vigili del fuoco hanno deciso di rischiare tutto
Silvia Romano, rapita perché aveva visto troppo
Silvia Romano, rapita perché aveva visto troppo
È una delle nuove ipotesi investigative sulla scomparsa della cooperante milanese: poco prima di essere sequestrata la giovane avrebbe denunciato un uomo per violenza sessuale su due bambine
I silenzi della Grenfell Tower
I silenzi della Grenfell Tower
Due anni fa il grattacielo londinese diventava un enorme tizzone ardente: morirono in 72, fra cui una coppia di giovani italiani. Ma 24 mesi dopo ci sono solo carte, inchieste e promesse di una giustizia ancora lontana
Un alieno nel vialetto di casa
Un alieno nel vialetto di casa
La telecamera di sorveglianza di una donna del Colorado ha ripreso una misteriosa creatura che si aggira di notte davanti a casa sua. In tanti si dicono convinti che si tratti di un alieno
Amore, erotismo, disperazione e pentimento
Amore, erotismo, disperazione e pentimento
Il giudizio feroce sui social dell'infermiera innamorata di un 15enne, ma la storia è ricca di analogie. Analisi di una relazione "folle e malata": la 31enne ai domiciliari si rassegna: "Torna alla tua vita da adolescente"
Nuovi sospetti su O.J. Simpson
Nuovi sospetti su O.J. Simpson
In una registrazione dimenticata e mai andata in onda, l’ex gigante del football avrebbe svelato alcuni dettagli dell’omicidio della sua ex moglie e del suo amico, per cui è stato assolto
La coscienza di Bruno Boniface, psichiatra
La coscienza di Bruno Boniface, psichiatra
Per cinque mesi ha avuto in cura un giovane di 30 anni affetto da agorafobia: lentamente riesco a convincerlo ad uscire di casa, ma è la sera sbagliata…
Consip, contraddizioni
e risarcimenti record
Consip, contraddizioni<br>e risarcimenti record
INCHIESTA Il colosso del Mise naviga da mesi in acque tempestose tra inchieste e fallimenti. Il caso Qui Ticket! E ora Romeo chiede un miliardo e mezzo di risarcimento dopo il flop delle inchieste