A Londra riaprono le stazioni fantasma

| In via sperimentale, le stazioni meglio conservate della metropolitana saranno aperte al pubblico per due mesi. Un’occasione per visitare Londra da un posto di vista insolito e suggestivo

+ Miei preferiti
South Kentish Town, Wood Lane e York Road, aperte all’inizio del secolo scorso e chiuse negli anni Quaranta per mancanza di passeggeri. Sono tre delle “stazioni fantasma” della metropolitana di Londra, insieme a decine di altre chiuse per modernizzazione oppure pianificate e mai terminate. Un mondo sotterraneo quasi leggendario, dove si dice vivano mostri assetati di sangue o si sia sviluppata una società sommersa che ha accolto chi rifiutava il mondo in superficie.

In realtà si tratta di semplici errori di valutazione dei progettisti, cambiamenti di abitudini dei passeggeri, migliorie del percorso oppure estrema vicinanza con altre stazioni: nient’altro che lo scorrere dei 155 anni di storia della “London Tube”, una delle più antiche ed efficienti metropolitane del mondo. Molte sono state demolite, ma una quarantina si sono salvate, ovviamente chiuse a doppia mandata per questioni di sicurezza, diventate per lo più il regno di topi ed oscurità, e a volte aperte per diventare location di pellicole come “Skyfall” e “Paddington”.

Un patrimonio “underground” che il “London Transport Museum” ha deciso di sfruttare, aprendo in via sperimentale al pubblico le stazioni praticabili da ottobre a dicembre. Un’occasione che centinaia di persone non si sono fatte sfuggire, dando l’assalto alle prenotazioni dei tour guidati.

Per Candance Jones, responsabile del museo dei trasporti, si tratta di “Discese nel sottosuolo divertenti e ricche di fascino”. Fra i diversi tour la possibilità di visitare luoghi dalla forte valenza storica come il “Down Street – Churchill’s Secret Station”, che permette di entrare in una vecchia stazione trasformata nel rifugio segreto antiaereo usato da Winston Churchill durante la guerra. Ancora il “Charing Cross – Access all areas” che attraversa il sottosuolo di Trafalgar Square e la linea “Jubilee”, oppure lo “Euston - the lost tunnels”, che conserva sui muri vecchie pubblicità.

Galleria fotografica
A Londra riaprono le stazioni fantasma - immagine 1
A Londra riaprono le stazioni fantasma - immagine 2
A Londra riaprono le stazioni fantasma - immagine 3
A Londra riaprono le stazioni fantasma - immagine 4
A Londra riaprono le stazioni fantasma - immagine 5
A Londra riaprono le stazioni fantasma - immagine 6
Turismo
La vita dei concierge a cinque stelle
La vita dei concierge a cinque stelle
Sono addestrati ad esaudire le richieste più strane, insolite e bizzarre. Il loro credo la soddisfazione del cliente, l’obiettivo: non pronunciare mai la parola impossibile. Perché tanto per loro, non esiste
Agente di viaggio a domicilio, è boom
Agente di viaggio a domicilio, è boom
Unico modo per evitare code in agenzia e decisioni frettolose. Con il consulente si possono pianificare le attività più complicate e interessanti. Lo spiega Gianpaolo Romano di CartOrange in vista del Bit di Milano
La macchina della verità in aeroporto
La macchina della verità in aeroporto
Un sistema sofisticato che analizza i micromovimenti facciali: se si è considerati soggetti tranquilli via libera all’ingresso nella UE, altrimenti scattano esami più approfonditi
L’Antitrust blocca Ryanair
L’Antitrust blocca Ryanair
Sospesa la nuova norma che prevedeva un supplemento per il bagaglio a mano da cabina: “Induce in errore il consumatore”
Selfie-killer, muore coppia indiana
Selfie-killer, muore coppia indiana
E' accaduto nel parco di Yosemite in California. Un turista li ha fotografati un attimo prima di un volo di 245 metri nel vuoto. Le autorità Usa: "Cartelli no-selfie zone nei vista-point pericolosi
Il tempo dei voli no-stop
Il tempo dei voli no-stop
Una ventina di ore senza scalo per attraversare il pianeta: è l’ultima frontiera dell’aviazione civile, quella su cui stanno puntando tutte le compagnie aree
Nasce il primo birra-hotel del mondo
Nasce il primo birra-hotel del mondo
Dagli spillatori in camera ai trattamenti della Spa, passando per visite e tour guidati: un albergo in cui ogni dettaglio è declinato alla birra
Foliage, la natura in technicolor
Foliage, la natura in technicolor
L’estate va in archivio, ma i motivi per un viaggio non mancano neanche in autunno. Magari alla scoperta di un fenomeno naturale fra i più suggestivi. Ecco una guida ai luoghi migliori
In viaggio nel Principato di Monaco
In viaggio nel Principato di Monaco
Una guida completa delle visite da non perdere nel Principato di Monaco, dal sito www.10cose.it. Alberghi e itinerari
La Provenza e gli hotel da sogno
La Provenza e gli hotel da sogno
Scoprire l'incantevole Sud della Francia soggiornando nelle residenze da sogno della catena Relais&Chateau. Una guida per una regioni più incantevoli del mondo