Il giro del mondo in treno

| Una compagnia ferroviaria inglese ha ideato un pacchetto flessibile che consente di visitare 14 paesi in poco meno di due mesi

+ Miei preferiti
Servono 56 giorni, per poter dire di aver fatto il giro del mondo attraversando 4 continenti e 14 paesi, ma per una volta in modalità “slow”, quella offerta da un treno che segue le più antiche linee ferroviarie del mondo. Il pacchetto di viaggio, “Around the World by Rail”, è un’idea della compagnia inglese “Railbookers”, che ha studiato una formula on demand senza dimenticare di includere alcuni dei luoghi simbolo del pianeta. Il viaggio è da considerare in libera costruzione: si sale e si scende dove si vuole, scegliendo anche durante il viaggio fra mete come Amsterdam, Praga, Mosca, la Grande Muraglia cinese, le spiagge dei surfisti di Bondy Beach, in Australia, e le mille luci di New York. L’unica regola: obbligo di partenza e arrivo a Londra. A quel punto, sarà accontentato chi privilegia i paesi scandinavi, attraversare le steppe e raggiungere l’Asia sugli scambi della leggendaria “Transiberiana” che porta fino a Pechino dopo aver fatto sosta a Ulan Bator. O anche decidere di scendere lungo l’Europa, toccando la Germania e l’Olanda per poi gustarsi gli splendori di Venezia e quelli di Roma. La Cina, in qualsiasi itinerario si scelga è presente e soprattutto è vivamente consigliata: da Pechino si suggerisce di scoprire Hong Kong e da lì lasciare il treno per prendere un volo (a volte necessario, come per alcuni traghetti) e raggiungere Perth, in Australia, dove si torna a bordo del treno per arrivare a Sydney. Ancora un volo per spostarsi negli Stati Uniti: arrivo a Los Angeles e partenza per un coast-to-coast che tocca il Grand Canyon e il parco di Zion, per concludersi a New York, dove ancora una volta è consigliata la sosta per gustare musei, strade e grattacieli che rendono la “Grande Mela” una meta imperdibile. I prezzi, all’altezza dell’esperienza del giro del mondo: 16mila euro a persona, ma tutto compreso, dal treno agli aerei e i traghetti, compresi i pasti, le guide turistiche e gli ingressi a musei e attrazioni.

Galleria fotografica
Il giro del mondo in treno - immagine 1
Il giro del mondo in treno - immagine 2
Il giro del mondo in treno - immagine 3
Turismo
Quando torneremo in vacanza?
Quando torneremo in vacanza?
Alcuni esperti in turismo intravedono la luce in fondo al tunnel: entro l’estate potrebbero riaprire i voli a corto raggio, mentre per quelli internazionali servirà più tempo. La normalità? Non prima del prossimo anno
Boom di prenotazioni aeree per la prossima estate
Boom di prenotazioni aeree per la prossima estate
Grazie all’effetto vaccino, la compagnia lowcost easyJet annuncia il +250% rispetto allo scorso anno. Aumentano le prenotazioni, malgrado le nuove varianti del virus spaventino ancora molto
I passaporti del cielo
I passaporti del cielo
Diverse compagnie aeree premono per la creazione di passaporti sanitari digitali che creino standard di viaggio. Al programma CommonPass hanno già aderito diverse compagnie e la IATA ha annunciato l’arrivo di una “app”
Cina: Tripadvisor è fuorilegge
Cina: Tripadvisor è fuorilegge
L’applicazione turistica più celebre bloccata insieme ad oltre 100, sono state appena bloccate dalla “Cyberspace Administration of China”. Un’operazione voluta da Pechino “per ripulire il web da contenuti osceni”
Il successo dei «voli verso il nulla»
Il successo dei «voli verso il nulla»
I posti del “flight to nowhere” dell’australiana Qantas sono andati esauriti in 10 minuti malgrado i prezzi. Tre ore di volo partendo e arrivando a Sydney sono il sintomo di un bisogno di normalità e del desiderio represso di viaggiare
Ibiza, la festa è finita
Ibiza, la festa è finita
La crisi della capitale assoluta del divertimento e degli eccessi, piegata in due da un turismo che quest’anno non si è visto
Voli nella bufera
Voli nella bufera
Passata la pandemia gli aerei torneranno a solcare i cieli numerosi come in passato o volare sarà di nuovo privilegio di pochi? Nessuno ha ancora la risposta, ma sono molti gli studiosi che la cercano
Seychelles, l’inferno di un paradiso
Seychelles, l’inferno di un paradiso
Il celebre arcipelago, meta turistica d’élite, da tempo deve vedersela con un livello di tossicodipendenza della popolazione da record. Un popolo vittima del turismo
Il volo senza scalo più lungo del mondo
Il volo senza scalo più lungo del mondo
19 ore e 16 minuti per coprire da New York a Sydney: è il record raggiunto dall’australiana “Qantas”, che conta di essere la prima compagnia ad avere in catalogo i maxivoli
Gli inglesi contro TripAdvisor
Gli inglesi contro TripAdvisor
La rivista dell’associazione dei consumatori inglese accusa il portale turistico più consultato al mondo di fuorviare le scelte di milioni di viaggiatori. Ma il colosso replica: controlliamo, verifichiamo e monitoriamo tutto