A Tokyo, gli atleti dormiranno sul cartone

| Saranno di cartone riciclato le strutture dei letti destinati agli atleti delle prossime Olimpiadi ospitate in Giappone. Un altro segnale della volontà di dare un approccio sostenibile al più grande evento sportivo di sempre

+ Miei preferiti
Tokyo si prepara ad accogliere la XXXII Olimpiade, e con la consueta grandiosità, fervono i preparativi per impianti a infrastrutture, resi robusti dallo stanziamento di 400 miliardi di yen, 2,7 miliardi di euro al cambio attuale.

Ma saranno anche giochi ecorispettosi, i primi in senso assoluto a prevedere un approccio sostenibile a cui è dedicata una parte del sito ufficiale dell’evento. Nei mesi scorsi si era diffusa la notizia delle medaglie, realizzate riciclando apparecchiature elettroniche, e quella della torcia olimpica fatta con rifiuti di alluminio, e i podi in plastica riciclata. L’ultima curiosità è il letto destinato agli atleti che occuperanno le stanze del villaggio olimpico in fase di ultimazione sulla baia di Tokio. Sarà un giaciglio comodissimo, assicurano, in grado di garantire il relax ai 18mila atleti di tutto il mondo (più gli 8mila delle Paralimpiadi), ma del tutto innovativo e riutilizzabile. Sarà realizzato dalla “Airweave” in cartone riciclato: è lungo 2,10 metri e in grado di sopportare un peso fino a 200 kg.

I materassi invece saranno in polietilene, per essere anch’essi trasformati in oggetti di in plastica una volta finiti i giochi.

Ambiente
L’ipocrisia del Forum di Davos
L’ipocrisia del Forum di Davos
Un documento di Greenpeace ha messo in imbarazzo i partecipanti al World Economic Forum: sotto accusa banche, fondi pensioni e assicurazioni, che continuano a investire nei combustibili fossili in nome del profitto
Australia, arrestati 183 piromani
Australia, arrestati 183 piromani
Per il 70% sarebbero ragazzini: sono considerati responsabili dei 29 roghi che continuano a devastare diverse regioni. Polemiche anche sulle stime degli animali perduti, che qualcuno ipotizza possano essere 480 milioni di capi
L’Australia brucia
L’Australia brucia
Centinaia di roghi, favoriti da temperature elevatissime, sono ormai troppo estesi per sperare di essere domati. Si attendono le piogge, che non arriveranno prima di fine gennaio. Per gli esperti avranno un grane impatto sulla biodiversità
La California vieta l’acquisto di auto inquinanti
La California vieta l’acquisto di auto inquinanti
Con una norma che suona come una battaglia politica, il Golden State annuncia che non acquisterà auto dai marchi che si sono schierati con Trump sulle emissioni
Amazzonia, persi 10mila km di foresta
Amazzonia, persi 10mila km di foresta
Il tasso di deforestazione è salito al livello più alto in 11 anni, secondo i dati del governo brasiliano. Bolsonaro criticato per non aver difeso il polmone verde del mondo
Ucciso un guardiano della foresta amazzonica
Ucciso un guardiano della foresta amazzonica
Era il capo delle pattuglie di indios che tentano di difendere il polmone verde del mondo dai morbosi interessi di multinazionali che hanno iniziato una deforestazione sistematica
Il dazio che inquina
Il dazio che inquina
La guerra commerciale in atto tra Stati Uniti e Cina potrebbe influire negativamente sul miglioramento della qualità dell’aria. I maggiori costi spingono la nazione asiatica a utilizzare fonti più economiche, come il carbone
Jane Fonda arrestata a Washington
Jane Fonda arrestata a Washington
La celebre attrice protestava contro i cambiamenti climatici davanti al Campidoglio
Un iceberg colossale si è staccato dall’Antartide
Un iceberg colossale si è staccato dall’Antartide
D28 è grande quanto l’isola di Zanzibar, ma secondo gli esperti si tratta di un evento naturale atteso e del tutto normale. Li preoccupa di più la situazione dell’Antartide
I giovani in piazza per il clima
I giovani in piazza per il clima
Manifestazioni e cortei previsti in 130 paesi: in Italia la mobilitazione coinvolge 160 città. Speciale dispensa del ministro dell’istruzione per gli assenti da scuola