Australia, il novembre più caldo di sempre

| La colonnina di mercurio è salita ad oltre 40° di giorno scendendo a 30 di notte. La preoccupazione delle autorità, che temono nuovi e devastanti incendi

+ Miei preferiti
Gli oltre cinque milioni di abitanti di Sydney se n’erano accorti da soli, ma la conferma è arrivata dai numeri: quella passata è stata la notte di novembre più calda di sempre, con temperature diurne che sfiorano i 40°C.

Il caldo ha spinto i vigili del fuoco del New South Wales ad emanare un divieto totale di accendere fuochi valido in tutta la zona orientale e nordorientale dello stato. Temono che gli incendi contro cui stanno combattendo da giorni possano riunirsi e trasformarsi nell’inferno vissuto pochi mesi fa.

È il primo fine settimana in cui si registra una significativa attività di incendi boschivi dalla fine dello scorso anno, la stagione più mortale della storia, con 24 milioni di ettari di terreno bruciati dal fuoco. Le fiamme hanno colpito ogni stato australiano, distrutto oltre 3.000 case e ucciso 33 persone e quasi tre miliardi di animali.

Il “Sydney Morning Herald” racconta che il picco di calore è stato registrato all’Observatory Hill nel “Central Business District”: alle 4:30 del mattino, la temperatura era arrivata a 30°C. Il precedente record, registrato nel 1967, era di 24,8°C.

Non a caso, una folla enorme si è riservata sulle spiagge in cerca di un po’ di refrigerio, accompagnata dalle raccomandazioni del dipartimento di sanità, che attraverso altoparlanti raccomanda di attenersi alle norme per evitare la diffusione del Covid.

Un’ondata di caldo che, secondo il “Bureau of Meteorology”, durerà fra i cinque e i sei giorni, portandosi appresso i timori del “Rural Fire Service”, che alzato il grado di percolo di incendi da molto alto a grave.

Attualmente nello stato sono attivi 45 incendi: uno minaccia un gruppo di case a ovest di Sydney.

Venerdì Peter McKechnie, vice commissario del Rural Fire Service, ha esortato la popolazione ad appontare piani antincendio ed eventuali evacuazioni improvvise. “È la prima volta dalla devastante stagione dello scorso anno che abbiamo un elevato e diffuso stato di pericolo”.

Ambiente
L’ultima sfida di Stati Uniti e Cina: salvare il mondo
L’ultima sfida di Stati Uniti e Cina: salvare il mondo
Dal summit alla Casa Bianca emerge il desiderio delle due superpotenze di guidare il pianeta fuori dall’emergenza climatica
Biden sprona i leader mondiali nella lotta ai cambiamenti climatici
Biden sprona i leader mondiali nella lotta ai cambiamenti climatici
Nel corso del summit online previsto alla Casa Bianca sono attesi “discorsi importanti” sia dal presidente americano che da quello cinese
2021, l’anno in cui sul clima si farà sul serio
2021, l’anno in cui sul clima si farà sul serio
È quello che auspica un nuovo rapporto delle Nazioni Unite sulla salute del pianeta: fra i suggerimenti quello di sfruttare l’anno della pandemia per un nuovo inizio
Risolto il mistero dei crateri siberiani
Risolto il mistero dei crateri siberiani
Secondo gli scienziati si tratterebbe di un anomalo accumulo di metano dovuto ai cambiamenti climatici che stanno interessando una zona ricca di permafrost. È un altro messaggio di allarme di un pianeta che sta morendo
John Kerry: il prossimo summit sul clima è l’ultima occasione
John Kerry: il prossimo summit sul clima è l’ultima occasione
L’inviato speciale per il clima del presidente Biden si dice pronto a fare la propria parte, mentre dalla Casa Bianca partivano altri ordini esecutivi in favore dell’ambiente
10 minuti di ricarica per 400 km di autonomia
10 minuti di ricarica per 400 km di autonomia
Una nuova batteria per auto elettriche ideata un team di scienziati della Penn State University, in America: ha peso, volume e costi molto bassi, perché possa diventare patrimonio dell’umanità e cambiare le sorti del pianeta
Clima, le promesse dei potenti della Terra
Clima, le promesse dei potenti della Terra
Riuniti in modo virtuale ai tavoli del “Climate Ambition Summit”, rinnovano gli impegni nella lotta ai cambiamenti climatici. Biden annuncia il ritorno degli Stati Uniti
Singapore, via libera alla carne creata in laboratorio
Singapore, via libera alla carne creata in laboratorio
È il primo Paese al mondo ad autorizzare un prodotto nato dalla coltivazione in vitro di cellule animali. Secondo gli esperti, un settore che nei prossimi anni vivrà una crescita esponenziale
Il fiume sotto il ghiaccio della Groenlandia
Il fiume sotto il ghiaccio della Groenlandia
La più grande isola del mondo perde una quantità di ghiaccio enorme e ogni anno la situazione peggiora. Lungo una valle nel nord dell’isola dovrebbe scorrere un fiume il cui studio consentirà valutazioni più precise sul clima terrestre
Bezos: un fiume di denaro contro i cambiamenti climatici
Bezos: un fiume di denaro contro i cambiamenti climatici
Il fondatore di “Amazon” ha stanziato 791 milioni di dollari attraverso il “Bezos Hearth Found”, destinati a 16 Ong, scienziati e organizzazioni che si battono per proteggere il nostro pianeta