Bagnanti intossicati, mistero in UK

| Accade sulle spiagge dell'Essex. Decine di persone con gli stessi sintomi: tosse e difficoltà respiratorie. Forse una fuga di carburante ma le autorità tacciono. L'intervento della Croce Rossa

+ Miei preferiti

Un'indagine è in corso dopo che diversi bagnanti sul lungomare dell'Essex hanno detto di essere stati colti da una strane insistente tosse, con conseguente fatica a fatica a respirare. La polizia, l'ambulanza ed il personale del servizio antincendio sono stati tutti chiamati al litorale vicino al quarto viale in Frinton-on-Sea dopo la ricezione delle chiamate a circa 2pm la domenica mentre la gente ha preso al litorale per raffreddarsi durante il periodo più caldo del tempo di fine settimana di festa di banca su annotazione. Una persona ha twittato che c'erano "un sacco di persone che tossiscono pesantemente", mentre una madre ha detto che suo figlio ha iniziato a tossire dopo il nuoto e ha dovuto essere somministrato il suo inalatore.

Miram Lansdell, un operatore sanitario mentale da Derbyshire, era su un giorno della famiglia fuori quando una delle sue figlie gemelle di 10 anni gemelle è stato lasciato "boccheggiare,,, per l’alito. Ha detto: "Mia figlia ha iniziato a tossire. Ha detto: "Non mi sento bene. Fa male respirare". L'altra mia figlia stava ansimando e non riusciva parlare perché non riusciva a respirare abbastanza bene”. La 45enne ha detto di aver trovato anche lei difficoltà.respirare. Attualmente non è chiaro che cosa ha causato l'incidente, tuttavia alcuni nella zona hanno ipotizzato che i sintomi possono essere stati causati dall'inquinamento da una fuoriuscita di carburante.

Lansdell ha aggiunto: "Mio padre ha detto che gli è stato chiesto di uscire dall'acqua da un uomo su una barca. Ha chiesto perché, e l'uomo ha detto che c'è stata una fuoriuscita di carburante. Ha detto che se qualcuno ha difficoltà respiratorie, probabilmente dovrebbe chiamare un’ambulanza". Un portavoce del servizio di ambulanze dell'Inghilterra orientale ha detto: "Siamo a conoscenza di un incidente di domenica 25 agosto con la segnalazione di un certo numero di persone che soffrono di tosse sul lungomare al largo di Fourth Avenue, Frinton. "Stiamo assistendo la polizia e i vigili del fuoco in questo incidente. La causa è attualmente sconosciuta".

Ambiente
Clima, le promesse dei potenti della Terra
Clima, le promesse dei potenti della Terra
Riuniti in modo virtuale ai tavoli del “Climate Ambition Summit”, rinnovano gli impegni nella lotta ai cambiamenti climatici. Biden annuncia il ritorno degli Stati Uniti
Singapore, via libera alla carne creata in laboratorio
Singapore, via libera alla carne creata in laboratorio
È il primo Paese al mondo ad autorizzare un prodotto nato dalla coltivazione in vitro di cellule animali. Secondo gli esperti, un settore che nei prossimi anni vivrà una crescita esponenziale
Australia, il novembre più caldo di sempre
Australia, il novembre più caldo di sempre
La colonnina di mercurio è salita ad oltre 40° di giorno scendendo a 30 di notte. La preoccupazione delle autorità, che temono nuovi e devastanti incendi
Il fiume sotto il ghiaccio della Groenlandia
Il fiume sotto il ghiaccio della Groenlandia
La più grande isola del mondo perde una quantità di ghiaccio enorme e ogni anno la situazione peggiora. Lungo una valle nel nord dell’isola dovrebbe scorrere un fiume il cui studio consentirà valutazioni più precise sul clima terrestre
Bezos: un fiume di denaro contro i cambiamenti climatici
Bezos: un fiume di denaro contro i cambiamenti climatici
Il fondatore di “Amazon” ha stanziato 791 milioni di dollari attraverso il “Bezos Hearth Found”, destinati a 16 Ong, scienziati e organizzazioni che si battono per proteggere il nostro pianeta
«L’Australia si prepari ad un futuro allarmante»
«L’Australia si prepari ad un futuro allarmante»
L’inchiesta scattata dopo la devastante stagione degli incendi spiega i motivi del disastro e raccomanda un’azione incisiva del Paese, soprattutto nella lotta ai cambiamenti climatici
14 milioni di tonnellate di microplastiche sul fondo dell’oceano
14 milioni di tonnellate di microplastiche sul fondo dell’oceano
È la stima – per difetto - di uno studio realizzato da un’equipe scientifica che ha individuato nelle profondità degli oceani quantità enormi di residui plastici che stanno uccidendo flora e fauna
La guerra mondiale della monnezza
La guerra mondiale della monnezza
È quella in corso fra Oriente e Occidente, puntellata da Paesi che rispediscono al mittente mercantili carichi di rifiuti pericolosi mescolati alla plastica da riciclare
L’inquietante verità sul riciclaggio della plastica
L’inquietante verità sul riciclaggio della plastica
Una bugia creata 50 anni fa dall’industria della plastica con il solo scopo di produrne di più. L’unica alternativa per fermare il soffocamento di mari e oceani è che chi ha invaso il pianeta, ci ripensi
Il pianeta tradito
Il pianeta tradito
Neanche uno degli obiettivi decennali della convenzione di Aichi del 2010 è stato raggiunto. È la denuncia di un rapporto delle Nazioni Unite, che lancia l’allarme: di questo passo, la nostra Terra non reggerà a lungo