Brucia Siberia brucia

| Milioni di ettari di bosco in cenere, intossicati gli abitanti di Novosibirsk. Roghi innescati da fulmini e dal caldo eccezionale di giugno. Stato d'emergenza, arriva l'Esercito. Ma la colpa può essere anche dei cambiamenti climatici

+ Miei preferiti
Di Michael O'Brien

La Siberia è in fiamme ma non è sola, bruciano i boschi di Groenlandia, Alaska e Canada. Milioni di ettari di foreste sono andati in fumo Questi eventi non hanno soltanto spazzato via ettari di foreste, ma hanno anche aumentato le emissioni di CO2 a livello globale. In meno di due mesi nell’atmosfera  sono finite100 milioni di tonnellate di anidride carbonica. In Siberia ardono 4 milioni di ettari di bosco, c’è una strage di animali selvatici, a rischio i parchi nazionali più grandi del pianeta. Putin ha dichiarato l’emergenza nazionale ma non esiste un rimedio contro questo disastro di dimensioni epocali, anche gli Usa hanno offerto aiuto. sta combattendo da circa due settimane con incendi di dimensioni mai viste prima, ed ora è stato mobilitato anche l’Esercito. Il primo bilancio parla di oltre 3 milioni di ettari distrutti, immense nuvole di fumo hanno invaso Canada,  Alaska e in alcune regioni degli Stati Uniti come lo Utah. Il dato è stato confermato anche dalla Nasa.

Gli abitanti della Siberia accusano il governo   di avere sottovalutato la situazione e hanno raccolto petizioni di protesta con quasi un milione di firme. I cittadini di Novosibirsk – la terza città della Russia, che si trova nel sud della Siberia – hanno iniziato ad avere sintomi di intossicazione per il fumo che s’è esteso sino ai quartieri residenziali. Decine di aerei anti-fuoco, elicottero e squadre a terra, secondo l’agenzia forestale federale russa, sono sotto pressioni da giorni ma alcune zone non sarebbero anta state raggiunte. 

Il primo ministro russo Dmitry Medvedev ha chiesto alla polizia russa di indagare per verificare se l’incendio sia di natura dolosa ma le autorità locali hanno spiegano che originare questa tragedia ecologica di dimensioni planetarie sarebbe stato un terrificante temporale seguito da fulmini che hanno innescato gli incendi a causa della siccità degli ultimi mesi. “Gli attivisti di Greenpeace - scrive Wired - e alcuni scienziati come Mark Parrington dell’Agenzia spaziale europea pensano invece che gli incendi siano almeno in parte dovuti al cambiamento climatico e al fallimento del governo, locale e nazionale, di proteggere le aree verdi”. Claudia Volosciuk, una scienziata dell’Organizzazione meteorologica mondiale, il giugno di quest’anno è stato uno dei mesi più caldi mai registrati, e la temperatura media in Siberia è stata di 10 gradi più alta rispetto alla media.

 

Ambiente
L’ultima sfida di Stati Uniti e Cina: salvare il mondo
L’ultima sfida di Stati Uniti e Cina: salvare il mondo
Dal summit alla Casa Bianca emerge il desiderio delle due superpotenze di guidare il pianeta fuori dall’emergenza climatica
Biden sprona i leader mondiali nella lotta ai cambiamenti climatici
Biden sprona i leader mondiali nella lotta ai cambiamenti climatici
Nel corso del summit online previsto alla Casa Bianca sono attesi “discorsi importanti” sia dal presidente americano che da quello cinese
2021, l’anno in cui sul clima si farà sul serio
2021, l’anno in cui sul clima si farà sul serio
È quello che auspica un nuovo rapporto delle Nazioni Unite sulla salute del pianeta: fra i suggerimenti quello di sfruttare l’anno della pandemia per un nuovo inizio
Risolto il mistero dei crateri siberiani
Risolto il mistero dei crateri siberiani
Secondo gli scienziati si tratterebbe di un anomalo accumulo di metano dovuto ai cambiamenti climatici che stanno interessando una zona ricca di permafrost. È un altro messaggio di allarme di un pianeta che sta morendo
John Kerry: il prossimo summit sul clima è l’ultima occasione
John Kerry: il prossimo summit sul clima è l’ultima occasione
L’inviato speciale per il clima del presidente Biden si dice pronto a fare la propria parte, mentre dalla Casa Bianca partivano altri ordini esecutivi in favore dell’ambiente
10 minuti di ricarica per 400 km di autonomia
10 minuti di ricarica per 400 km di autonomia
Una nuova batteria per auto elettriche ideata un team di scienziati della Penn State University, in America: ha peso, volume e costi molto bassi, perché possa diventare patrimonio dell’umanità e cambiare le sorti del pianeta
Clima, le promesse dei potenti della Terra
Clima, le promesse dei potenti della Terra
Riuniti in modo virtuale ai tavoli del “Climate Ambition Summit”, rinnovano gli impegni nella lotta ai cambiamenti climatici. Biden annuncia il ritorno degli Stati Uniti
Singapore, via libera alla carne creata in laboratorio
Singapore, via libera alla carne creata in laboratorio
È il primo Paese al mondo ad autorizzare un prodotto nato dalla coltivazione in vitro di cellule animali. Secondo gli esperti, un settore che nei prossimi anni vivrà una crescita esponenziale
Australia, il novembre più caldo di sempre
Australia, il novembre più caldo di sempre
La colonnina di mercurio è salita ad oltre 40° di giorno scendendo a 30 di notte. La preoccupazione delle autorità, che temono nuovi e devastanti incendi
Il fiume sotto il ghiaccio della Groenlandia
Il fiume sotto il ghiaccio della Groenlandia
La più grande isola del mondo perde una quantità di ghiaccio enorme e ogni anno la situazione peggiora. Lungo una valle nel nord dell’isola dovrebbe scorrere un fiume il cui studio consentirà valutazioni più precise sul clima terrestre