California: decine di morti, Vip in fuga dalle colline in fiamme

| Sale a 31 il bilancio delle persone intrappolate nelle auto investite dai roghi. Evacuati i sobborghi nord di LA. Oltre 350 mila gli evacuati. Trump: "E' una catastrofe, fuggite". Martin Sheen: "Dormiamo in auto, casa distrutta"

+ Miei preferiti

"Una distruzione catastrofica”, Donald Trump su Twitter lancia un appello alla  popolazione perché si allontani dai roghi al piu' presto “se non vuole essere sopraffatta dal fuoco”. La California brucia e il numero delle vittime sale a 31, con 110 persone ancora disperse. Nei sobborghi Nord di Los Angeles è stata decisa l’evacuazione di 20 mila persone mentre 2 mila 600 pompieri, 30 elicotteri e velivoli anti-incendio sono impegnati a combattere le fiamme. La Guardia Nazionale dello Stato è intervenuta per aiutare gli sfollati a lasciare in sicurezza le loro case. Oltre 7 mila sono andate distrutte, aziende comprese. Incalcolabili i danni all’ambiente, all'habitat degli animali, intere regioni si sono trasformate in un desterto. “E’ finita - dice una donna ai microfoni Sky - non rivedremo mai più il mondo dove siamo vissuti”. L’effetto è quello di una catastrofe nucleare, con un panorama di desolazione e di montagne ridotte a un cimitero di ceneri e terra arroventata. Paradise, cittadina californiana con 27.000 abitanti, era stata distrutta, solo il 10 per cento delle case è rimasta in piedi. Evacuata anche Malibu

Mentre sale a 300mila il numero delle persone costrette a raggiungere i centri di accoglienza per gli sfollati. Evacuato per precauzione anche lo Zoo di Los Angeles, avvolto da una pioggia di lapilli e da una densa nube di fumo sospinta dal vento che soffia incessante da giorni con punte di 80 kmh.

Kim Kardashian, Lady Gaga, Caitlyn Jenner, Rainn Wilson e Guillermo del Toro sono solo alcuni tra i Vip costretti ad evacuare le loro case mentre gli incendi di Hill e Woolsey scoppiati a Malibu, Calabasasas, Agoura. Charlie Sheen ha twittato che non è in grado di contattare i suoi genitori - l'attore Martin Sheen, e Janet Sheen, e chiede aiuto per raggiungerli. L’attore ha detto a FOX11 che lui e la sua famiglia stavano bene. "Siamo a Zuma Beach. Probabilmente stasera dormiremo in macchina. Stiamo bene e speriamo che stiate bene anche voi"."Il regista "Doctor Strange" Scott Derrickson ha perso la sua casa nell'incendio, mentre molti altri se ne sono andati a causa dell'avvicinarsi delle fiamme. Danneggiata anche la villa di una delle paladine di MeToo, l’attrice Alyson Milano, che ha lasciato la zona con tutta la sua famiglia.

Articoli correlati
Galleria fotografica
California: decine di morti, Vip in fuga dalle colline in fiamme - immagine 1
California: decine di morti, Vip in fuga dalle colline in fiamme - immagine 2
California: decine di morti, Vip in fuga dalle colline in fiamme - immagine 3
California: decine di morti, Vip in fuga dalle colline in fiamme - immagine 4
Ambiente
Coronavirus Vs. inquinamento
Coronavirus Vs. inquinamento
Conclusa la prima ondata di infezioni in Cina. Il nostro governo blocca gli spostamenti privati al di fuori dei comuni di residenza. Forse esiste un legame tra il virus e i gruppi sanguigni. Il lockdown sta migliorando la qualità dell’aria
Dalla Germania arriva l’anti Greta
Dalla Germania arriva l’anti Greta
Praticamente sconosciuta fino a due settimane fa, la Youtuber Naomi Seibt è oggetto di un’intensa copertura mediatica
Entro il 2100 diremo addio alle barriere coralline
Entro il 2100 diremo addio alle barriere coralline
Le simulazioni di un team di scienziati lascia poche speranze e lancia l’allarme: il vero nemico è il cambiamento climatico, o agiamo subito, o ci saranno conseguenze pesantissime
L’ipocrisia del Forum di Davos
L’ipocrisia del Forum di Davos
Un documento di Greenpeace ha messo in imbarazzo i partecipanti al World Economic Forum: sotto accusa banche, fondi pensioni e assicurazioni, che continuano a investire nei combustibili fossili in nome del profitto
Australia, arrestati 183 piromani
Australia, arrestati 183 piromani
Per il 70% sarebbero ragazzini: sono considerati responsabili dei 29 roghi che continuano a devastare diverse regioni. Polemiche anche sulle stime degli animali perduti, che qualcuno ipotizza possano essere 480 milioni di capi
L’Australia brucia
L’Australia brucia
Centinaia di roghi, favoriti da temperature elevatissime, sono ormai troppo estesi per sperare di essere domati. Si attendono le piogge, che non arriveranno prima di fine gennaio. Per gli esperti avranno un grane impatto sulla biodiversità
La California vieta l’acquisto di auto inquinanti
La California vieta l’acquisto di auto inquinanti
Con una norma che suona come una battaglia politica, il Golden State annuncia che non acquisterà auto dai marchi che si sono schierati con Trump sulle emissioni
Amazzonia, persi 10mila km di foresta
Amazzonia, persi 10mila km di foresta
Il tasso di deforestazione è salito al livello più alto in 11 anni, secondo i dati del governo brasiliano. Bolsonaro criticato per non aver difeso il polmone verde del mondo
Ucciso un guardiano della foresta amazzonica
Ucciso un guardiano della foresta amazzonica
Era il capo delle pattuglie di indios che tentano di difendere il polmone verde del mondo dai morbosi interessi di multinazionali che hanno iniziato una deforestazione sistematica
Il dazio che inquina
Il dazio che inquina
La guerra commerciale in atto tra Stati Uniti e Cina potrebbe influire negativamente sul miglioramento della qualità dell’aria. I maggiori costi spingono la nazione asiatica a utilizzare fonti più economiche, come il carbone