Cinque giorni nella foresta, salvato da bacche e insetti

| L'avventura di un trekker 25enne che si è perso al confine tra Idaho e Montana. "Stavo per morire di freddo, ho scritto un messaggio sul telefono a mia moglie: 'Ti amo'"

+ Miei preferiti

Cinque giorni dopo essere scomparso durante un viaggio a cavallo, Kaden Laga, 25 anni, è stato trovato vivo e vegeto. Un miracolo. Con i membri della famiglia nel Selway-Bitterroot Wilderness, stava attraversando la regione montuosa al confine tra Montana e Idaho, il cavallo del fratello di Laga sì azzoppato. Laga, l'escursionista più forte del gruppo, si era offerto di camminare assieme al fratello e si era offerto volontario per camminare davanti al gruppo verso la testa del sentiero, ma si è perso. 

Prima di partire per il viaggio, la moglie incinta di Laga, Arden, "mi ha guardato e mi ha detto: "Promettimi che torni a casa sano e salvo"," ha detto all'affiliato della CNN KSTU.

Determinato a tornare dalla sua famiglia, ha bevuto acqua dai ruscelli e mangiato bacche e insetti. Una notte, era così freddo che pensava che non sarebbe vissuto per vedere il sorgere del sole. Temendo di non vedere mai più sua moglie o incontrare il loro bambino, scrisse una nota sul suo telefono.

"Nel caso in cui non ce la faccio ad uscire da qui, ti amo. Ho amato la mia vita con te, e mi dispiace di averti lasciato per essere una mamma single".

Arden e la famiglia Laga hanno creato un centro di comando nella casa dei suoi genitori a Firenze, in Montana. I ricercatori hanno usato cani, termoimmagini ed elicotteri. Un giorno, Laga vide gli elicotteri di ricerca che volavano in alto. “Ci... siamo. Mi prenderanno ma vanno nella direzione opposta", ha detto.

Dopo aver capito che i team dei soccorsi non l'avevano visto, sapeva che spettava a lui trovare la sua via d'uscita. Fortunatamente per lui, un soccorritore aveva lasciato una lampada frontale accesa mentre dormivano una notte, e Laga lo usava per trovare uno dei campeggi verso l'una di notte di venerdì. Dopo, un forte stress ma anche la voglia di fare altri trekking. “Appena mi sono ripreso, intanto ho annullato un viaggio2, ha detto alle tv locali.

Ambiente
Entro il 2100 diremo addio alle barriere coralline
Entro il 2100 diremo addio alle barriere coralline
Le simulazioni di un team di scienziati lascia poche speranze e lancia l’allarme: il vero nemico è il cambiamento climatico, o agiamo subito, o ci saranno conseguenze pesantissime
L’ipocrisia del Forum di Davos
L’ipocrisia del Forum di Davos
Un documento di Greenpeace ha messo in imbarazzo i partecipanti al World Economic Forum: sotto accusa banche, fondi pensioni e assicurazioni, che continuano a investire nei combustibili fossili in nome del profitto
Australia, arrestati 183 piromani
Australia, arrestati 183 piromani
Per il 70% sarebbero ragazzini: sono considerati responsabili dei 29 roghi che continuano a devastare diverse regioni. Polemiche anche sulle stime degli animali perduti, che qualcuno ipotizza possano essere 480 milioni di capi
L’Australia brucia
L’Australia brucia
Centinaia di roghi, favoriti da temperature elevatissime, sono ormai troppo estesi per sperare di essere domati. Si attendono le piogge, che non arriveranno prima di fine gennaio. Per gli esperti avranno un grane impatto sulla biodiversità
La California vieta l’acquisto di auto inquinanti
La California vieta l’acquisto di auto inquinanti
Con una norma che suona come una battaglia politica, il Golden State annuncia che non acquisterà auto dai marchi che si sono schierati con Trump sulle emissioni
Amazzonia, persi 10mila km di foresta
Amazzonia, persi 10mila km di foresta
Il tasso di deforestazione è salito al livello più alto in 11 anni, secondo i dati del governo brasiliano. Bolsonaro criticato per non aver difeso il polmone verde del mondo
Ucciso un guardiano della foresta amazzonica
Ucciso un guardiano della foresta amazzonica
Era il capo delle pattuglie di indios che tentano di difendere il polmone verde del mondo dai morbosi interessi di multinazionali che hanno iniziato una deforestazione sistematica
Il dazio che inquina
Il dazio che inquina
La guerra commerciale in atto tra Stati Uniti e Cina potrebbe influire negativamente sul miglioramento della qualità dell’aria. I maggiori costi spingono la nazione asiatica a utilizzare fonti più economiche, come il carbone
Jane Fonda arrestata a Washington
Jane Fonda arrestata a Washington
La celebre attrice protestava contro i cambiamenti climatici davanti al Campidoglio
Un iceberg colossale si è staccato dall’Antartide
Un iceberg colossale si è staccato dall’Antartide
D28 è grande quanto l’isola di Zanzibar, ma secondo gli esperti si tratta di un evento naturale atteso e del tutto normale. Li preoccupa di più la situazione dell’Antartide