Giappone, vince la lobby dei balenieri

| Dopo 30 anni di stop e di battute fatte passare per spedizioni scientifiche, riprende la caccia ai cetacei, nonostante le proteste degli ambientalisti. Saranno uccisi da qui a dicembre centinaia di balene

+ Miei preferiti

"Il mio cuore trabocca di felicità, e sono profondamente commosso, questa è una piccola industria, ma sono orgoglioso di cacciare le balene. La gente ha cacciato le balene per più di 400 anni nella mia città natale”. Lo ha detto trionfalmente Yoshifumi Kai, capo della Japan Small-Type Whaling Association, durante una cerimonia alla quale hanno partecipato politici, funzionari locali e balenieri. Il Giappone è stato oggetto di critiche internazionali per aver utilizzato una clausola della moratoria sulla caccia commerciale alle balene dell'IWC del 1986 per condurre una "ricerca" sulla caccia alle balene in Antartide. La carne proveniente dalla caccia è stata venduta sul mercato libero, il che ha indotto a sostenere che si trattava di una copertura per la caccia commerciale alle balene.

I pescatori giapponesi sono salpati per la prima volta  dopo più di tre decenn di stop dopo la controversa decisione di Tokyo di ritirarsi dalla Commissione baleniera internazionale.

Cinque navi, i loro arpioni nascosti sotto il telone, hanno lasciato Kushiro nel nord del Giappone il lunedì mattina. All'incirca nello stesso periodo, tre navi baleniere hanno lasciato Shimonoseki nel Giappone sudoccidentale. Insieme uccideranno 227 balene fino alla fine di dicembre, secondo l'agenzia per la pesca, che aveva ritardato l'annuncio della quota fino alla conclusione del vertice del G20 di Osaka di sabato. La quota include 52 minke, 150 Bryde's e 25 sei balene, ha detto l’agenzia. Le cacce hanno scatenato fortissime critiche da parte degli ambientalisti e dei paesi anti-caccia,  ma il Giappone il clima è favorevole ai pescatori, e il governo ne ha tenuto in debito conto.

La carne proveniente dalla caccia è stata venduta sul mercato libero, il che ha indotto a sostenere che si trattava di una copertura per la caccia commerciale alle balene. Alla fine dell'anno scorso il Giappone ha annunciato che avrebbe lasciato l'IWC, frustrato dalla sua incapacità di convincere gli altri membri a sostenere un ritorno alla caccia commerciale "sostenibile" alla balena.

I balenieri giapponesi hanno ucciso 333 balene minke whales durante la loro ultima spedizione di "ricerca" nell'Antartico, che si è conclusa a marzo. Negli anni precedenti, tuttavia, ha macellato quasi 1.000 balene all'anno, in mezzo a scontri in alto mare con il gruppo di conservazione marina Sea Shepherd.

Pescatori di Abashiri, Taiji, Ishinomaki e Minamiboso - tutte città con una tradizione baleniera - prenderanno parte alla caccia commerciale nella zona economica esclusiva del Giappone. Il Giappone non invierà più flotte in Antartide ogni inverno dopo il suo ritiro ufficiale dall'IWC di domenica.

 

Ambiente
Il dazio che inquina
Il dazio che inquina
La guerra commerciale in atto tra Stati Uniti e Cina potrebbe influire negativamente sul miglioramento della qualità dell’aria. I maggiori costi spingono la nazione asiatica a utilizzare fonti più economiche, come il carbone
Jane Fonda arrestata a Washington
Jane Fonda arrestata a Washington
La celebre attrice protestava contro i cambiamenti climatici davanti al Campidoglio
Un iceberg colossale si è staccato dall’Antartide
Un iceberg colossale si è staccato dall’Antartide
D28 è grande quanto l’isola di Zanzibar, ma secondo gli esperti si tratta di un evento naturale atteso e del tutto normale. Li preoccupa di più la situazione dell’Antartide
I giovani in piazza per il clima
I giovani in piazza per il clima
Manifestazioni e cortei previsti in 130 paesi: in Italia la mobilitazione coinvolge 160 città. Speciale dispensa del ministro dell’istruzione per gli assenti da scuola
L’FBI ha preso di mira gli ambientalisti americani
L’FBI ha preso di mira gli ambientalisti americani
Malgrado numerose indagini non abbiano portato a nulla, molti attivisti dei gruppi che si battono per il pianeta sono classificati come potenziali terroristi interni. E la loro vita è cambiata
Foto fake calunnia i Climate Strikers
Foto fake calunnia i Climate Strikers
In Australia diventa virale una foto che riprende un stato ingombro di rifiuti. La didascalia accusa gli ecologisti ma riguarda un raduno londinese dell'aprile 2019. Eppure è stata condivisa da migliaia di persone
Il giorno del Global Climate Change
Il giorno del Global Climate Change
Da Londra a New York, da Perth a Parigi, gli attivisti del clima daranno vita ad una manifestazione in quella che si prevede sarà la più grande giornata di proteste sul clima nella storia del pianeta. Li guida Greta Thunberg
Il cancro (anche) dall'acqua potabile
Il cancro (anche) dall
Una sconvolgente ricerca Usa rivela che in 100mila casi di cancro, nell'arco di una vita di 70 anni, un collegamento con l'acqua pubblica contaminata da sostanza cancerogene. Adottare subito i filtri già in commercio
Berlino vuole bloccare i Suv
Berlino vuole bloccare i Suv
In Germania, malgrado i marchi tedeschi facciano da padrone al mercato, crescono le proteste contro le integrali da città
Norvegia, il misterioso virus che uccide i cani
Norvegia, il misterioso virus che uccide i cani
Si è scatenato all’improvviso lo scorso weekend, e finora ha mietuto 25 cani, con altri 40 che si sospetta siano stati contagiati. Le autorità sanitare norvegesi al lavoro