Lazorewy, l'apocalisse delle mosche

| Spaventoso fenomeno negli Urali dove alcuni paesi sono stati letteralmente invasi da milioni di mosche. Colpa di un agricoltore che ha usato fertilizzanti naturali causando un habitat ideale per la proliferazione degli insetti

+ Miei preferiti

I villaggi della regione russa degli Urali sono stati invasi da vasti sciami di mosche che hanno suscitato preoccupazioni sanitarie e timori per i raccolti locali e la stessa salute della popolazione. "Non si può stendere il bucato ad asciugare o aprire le finestre, figuriamoci andare fuori", ha detto una donna di Lazorevy alla televisione di stato, che ha trasmesso le inquietanti immagini di spesse nuvole di mosche che ronzano nel villaggio. Un altro dei residenti è stato mostrato spazzare mucchi di mosche morte dal pavimento della sua abitazione: "Ogni giorno ce n'è abbastanza per riempire un secchio", ha detto. I residenti hanno descritto le scene come "qualcosa degno di un film dell’orrore”. "E' insopportabile, le mosche sono dappertutto", ha aggiunto una donna: "Ho paura per i miei figli. Abbiamo bisogno di avvelenare costantemente le mosche con sostanze chimiche, ma tutti noi siamo costretti a respirare quell'aria. È spaventoso". La TV di Stato ha anche detto che le mosche possono infettare le persone con diverse malattie.

I rapporti dicono che l'invasione è iniziata dopo che un contadino ha usato illegalmente tonnellate di fertilizzante naturale provenienti da un allevamento locale, in cui le mosche depongono milioni di uova. Alcuni rapporti riferiscono che sono stati usati anche resti di animali. Gli investigatori hanno confermato di aver aperto un'indagine penale sull'uso non autorizzato di "rifiuti pericolosi per l'ambiente".

Maxim Maksimov, il capo dell'allevamento avicolo, ha ammesso di avere venduto il fertilizzante all'azienda, ma ha aggiunto che si tratta di una pratica normale: "Questo è molto meglio dei prodotti chimici - ha riferito al sito web di Ura.ru - siamo stati condizionati dal tempo. Una primavera umida e poi un improvviso aumento delle temperature hanno creato condizioni favorevoli per la riproduzione delle mosche”. L'uomo ha anche aggiunto di ordinato ai suoi operai di coprire i campi del contadino, nel tentativo di evitare che le mosche deponessero le uova negli escrementi. "Se questo non funziona, siamo pronti ad usare speciali prodotti chimici nei villaggi”. L'agricoltore, Andrei Savchenko, ha negato di averne la colpa:"Le mosche esistono da milioni di anni e sono ovunque - ha detto - questa è solo una questione di quantità. Ma nessuno può dirmi quale sia il numero accettabile".

Ambiente
Norvegia, il misterioso virus che uccide i cani
Norvegia, il misterioso virus che uccide i cani
Si è scatenato all’improvviso lo scorso weekend, e finora ha mietuto 25 cani, con altri 40 che si sospetta siano stati contagiati. Le autorità sanitare norvegesi al lavoro
Francia, 1.500 morti di caldo
Francia, 1.500 morti di caldo
Due ondate di calore intenso hanno provocato una strage durante l’estate. Le cifre dei decessi diffuse dal Ministero della Sanità francese
Bagnanti intossicati, mistero in UK
Bagnanti intossicati, mistero in UK
Accade sulle spiagge dell'Essex. Decine di persone con gli stessi sintomi: tosse e difficoltà respiratorie. Forse una fuga di carburante ma le autorità tacciono. L'intervento della Croce Rossa
Cinque giorni nella foresta, salvato da bacche e insetti
Cinque giorni nella foresta, salvato da bacche e insetti
L'avventura di un trekker 25enne che si è perso al confine tra Idaho e Montana. "Stavo per morire di freddo, ho scritto un messaggio sul telefono a mia moglie: 'Ti amo'"
Rapito da un grizzly, ucciso e divorato
Rapito da un grizzly, ucciso e divorato
Tragica fine di un tecnico del suono 44enne francese, cercava ispirazione per un documento-film sulla natura selvaggio del fiume Mackenzie. L'attacco mentre era in tenda, illesa la sua amica
A che ora è la fine del mondo?
A che ora è la fine del mondo?
Chi avrà ragione, l’ONU che considera i prossimi anni cruciali per la sopravvivenza del genere umano, o chi invece ritiene che il riscaldamento globale sia solo una fase transitoria vissuta dal nostro pianeta? Intanto il 2050 si avvicina…
Trump, cianuro per uccidere gli animali selvatici
Trump, cianuro per uccidere gli animali selvatici
L'amministrazione Usa autorizza di nuovo gli M-44, le "bombe al cianuro" per eliminare i selvatici che danneggiano le colture o si avvicinano troppo a case ed allevamenti. Ambientalisti sdegnati
Brucia Siberia brucia
Brucia Siberia brucia
Milioni di ettari di bosco in cenere, intossicati gli abitanti di Novosibirsk. Roghi innescati da fulmini e dal caldo eccezionale di giugno. Stato d'emergenza, arriva l'Esercito. Ma la colpa può essere anche dei cambiamenti climatici
Clima: un disastro a settimana
Clima: un disastro a settimana
Il cambiamento climatico in atto è il più grave e globale nella storia dell’umanità. Lo sanno bene alle Nazioni Unite che registrano un sempre maggior numero di disastri naturali. E come se non bastasse, altre minacce arrivano dallo spazio
Greta: niente aereo, meglio la barca a vela
Greta: niente aereo, meglio la barca a vela
L'ambientalista-simbolo va a New York sulla barca a vela di Pierre Casiraghi, con pannelli solari e nessuna "fonte inquinante" per partecipare al vertice mondiale sul clima