Rapito da un grizzly, ucciso e divorato

| Tragica fine di un tecnico del suono 44enne francese, cercava ispirazione per un documento-film sulla natura selvaggio del fiume Mackenzie. L'attacco mentre era in tenda, illesa la sua amica

+ Miei preferiti

E' stato catturato nel sonno. Un cittadino francese è stato ucciso da un orso nei cditnorni del campeggio dove si trovava dal il 15 agosto nei territori del Canada occidentale. Un corpo è stato trovato il giorno dopo, nel pomeriggio, in una zona selvaggia nel nord del paese. Secondo una fonte ufficiale francese, sarebbe proprio Julien, un quarantenne franco-canadese residente a Seine-Saint-Denis, che si trovava lì per una creazione musicale.

"Eravamo a Tulita, lungo il fiume Mackenzie", dice Camille, l'amica che l'ha accompagnata in questa avventura, per telefono. E' lei che ha allertato i paramedici. Non vuole menzionare le circostanze dell'attacco. La polizia reale canadese a cavallo ha spiegato che sono rimasti sorpresi nel loro campo, svegliati da un orso grizzly. L'uomo di 44 anni è stato afferrato dall'animale nel collo e nella spalla prima di essere portato nella foresta.

Julien, compositore e ingegnere del suono, stava realizzando uno dei suoi sogni: "Viaggiare autonomamente lungo il fiume Mackenzie in canoa/kayak da Fort Providence a Inuvik (circa 1.500 km)", come lo descrive sulla piattaforma online di finanziamento volontario. Il progetto combinava ambizioni personali e professionali e doveva durare una trentina di giorni, da agosto a settembre: "Julien e Camille non volevano che questo progetto fosse solo un viaggio, ma volevano poterlo conciliare con il loro know-how, il loro lavoro, e quindi avere l'esperienza che avevano vissuto al loro ritorno. Durante l'avventura, Julien registrerà e si ispirerà ai suoni insoliti che sentirà lì e Camille farà delle foto. »

 
Ambiente
Jane Fonda arrestata a Washington
Jane Fonda arrestata a Washington
La celebre attrice protestava contro i cambiamenti climatici davanti al Campidoglio
Un iceberg colossale si è staccato dall’Antartide
Un iceberg colossale si è staccato dall’Antartide
D28 è grande quanto l’isola di Zanzibar, ma secondo gli esperti si tratta di un evento naturale atteso e del tutto normale. Li preoccupa di più la situazione dell’Antartide
I giovani in piazza per il clima
I giovani in piazza per il clima
Manifestazioni e cortei previsti in 130 paesi: in Italia la mobilitazione coinvolge 160 città. Speciale dispensa del ministro dell’istruzione per gli assenti da scuola
L’FBI ha preso di mira gli ambientalisti americani
L’FBI ha preso di mira gli ambientalisti americani
Malgrado numerose indagini non abbiano portato a nulla, molti attivisti dei gruppi che si battono per il pianeta sono classificati come potenziali terroristi interni. E la loro vita è cambiata
Foto fake calunnia i Climate Strikers
Foto fake calunnia i Climate Strikers
In Australia diventa virale una foto che riprende un stato ingombro di rifiuti. La didascalia accusa gli ecologisti ma riguarda un raduno londinese dell'aprile 2019. Eppure è stata condivisa da migliaia di persone
Il giorno del Global Climate Change
Il giorno del Global Climate Change
Da Londra a New York, da Perth a Parigi, gli attivisti del clima daranno vita ad una manifestazione in quella che si prevede sarà la più grande giornata di proteste sul clima nella storia del pianeta. Li guida Greta Thunberg
Il cancro (anche) dall'acqua potabile
Il cancro (anche) dall
Una sconvolgente ricerca Usa rivela che in 100mila casi di cancro, nell'arco di una vita di 70 anni, un collegamento con l'acqua pubblica contaminata da sostanza cancerogene. Adottare subito i filtri già in commercio
Berlino vuole bloccare i Suv
Berlino vuole bloccare i Suv
In Germania, malgrado i marchi tedeschi facciano da padrone al mercato, crescono le proteste contro le integrali da città
Norvegia, il misterioso virus che uccide i cani
Norvegia, il misterioso virus che uccide i cani
Si è scatenato all’improvviso lo scorso weekend, e finora ha mietuto 25 cani, con altri 40 che si sospetta siano stati contagiati. Le autorità sanitare norvegesi al lavoro
Francia, 1.500 morti di caldo
Francia, 1.500 morti di caldo
Due ondate di calore intenso hanno provocato una strage durante l’estate. Le cifre dei decessi diffuse dal Ministero della Sanità francese