Trump, cianuro per uccidere gli animali selvatici

| L'amministrazione Usa autorizza di nuovo gli M-44, le "bombe al cianuro" per eliminare i selvatici che danneggiano le colture o si avvicinano troppo a case ed allevamenti. Ambientalisti sdegnati

+ Miei preferiti

L'amministrazione Trump ha nuovamente autorizzato l'uso di controverse trappole al veleno, note come "bombe al cianuro", contro volpi selvatiche, coyote e cani selvatici nonostante l'opposizione dei gruppi di conservazione. I dispositivi noti come M-44 che vengono impiantati nel terreno e assomigliano agli irrigatori a prato, utilizzano un espulsore caricato a molla per rilasciare cianuro di sodio quando un animale rimuove il suo portacapsule-esca. L'anno scorso il governo aveva sospeso l'uso dei dispositivi dopo che uno i in Idaho aveva ferito un ragazzo e ucciso il suo cane. La famiglia del ragazzo aveva anche presentato un ricorso contro il governo federale.

La decisione di ripristinare il loro uso è stata annunciata nel registro federale all'inizio di questa settimana e ha suscitato indignazione da parte di gruppi ambientalisti che hanno condotto una campagna per inondare l'Agenzia per la protezione ambientale con oltre 20.000 lettere. "Sono incredibilmente pericolosi per le persone, i loro animali domestici e la fauna selvatica in via di estinzione, sono semplicemente troppo rischiosi per essere utilizzati", ha detto ad AFP Collette Adkins, direttore della conservazione dei carnivori del Center for Biological Diversity, aggiungendo che "l'industria del bestiame lo vuole".

Ha inoltre riferito che i gruppi del settore agricolo hanno inviato all'EPA commenti a favore della nuova autorizzazione degli M-44. Secondo i dati del governo, gli M-44 hanno ucciso 6.579 animali nel 2018, inclusi piu' di 200 animali "non bersaglio", tra cui procioni di opossum, puzzole e un orso. "Questi numeri probabilmente sono sottostimati in merito al vero bilancio delle vittime poiché Wildlife Services è noto per la cattiva raccolta di dati e una mentalità radicata che punta alle eliminazioni'", ha dichiarato il Center for Biological Diversity.

L'EPA ha aggiunto alcune nuove restrizioni, incluso il fatto che i dispositivi non possono essere posizionati entro 100 piedi da una strada e che è comunque necessario che gli avvertimenti siano posti entro 15 piedi dal dispositivo, sebbene cio' non ridurrebbe la morte di animali selvatici non bersaglio. Adkins ha dichiarato che la sua organizzazione continuerà a fare pressioni per i divieti a livello statale, l'ultimo dei quali è stato approvato dall'Oregon a maggio. 

Ambiente
Coronavirus Vs. inquinamento
Coronavirus Vs. inquinamento
Conclusa la prima ondata di infezioni in Cina. Il nostro governo blocca gli spostamenti privati al di fuori dei comuni di residenza. Forse esiste un legame tra il virus e i gruppi sanguigni. Il lockdown sta migliorando la qualità dell’aria
Dalla Germania arriva l’anti Greta
Dalla Germania arriva l’anti Greta
Praticamente sconosciuta fino a due settimane fa, la Youtuber Naomi Seibt è oggetto di un’intensa copertura mediatica
Entro il 2100 diremo addio alle barriere coralline
Entro il 2100 diremo addio alle barriere coralline
Le simulazioni di un team di scienziati lascia poche speranze e lancia l’allarme: il vero nemico è il cambiamento climatico, o agiamo subito, o ci saranno conseguenze pesantissime
L’ipocrisia del Forum di Davos
L’ipocrisia del Forum di Davos
Un documento di Greenpeace ha messo in imbarazzo i partecipanti al World Economic Forum: sotto accusa banche, fondi pensioni e assicurazioni, che continuano a investire nei combustibili fossili in nome del profitto
Australia, arrestati 183 piromani
Australia, arrestati 183 piromani
Per il 70% sarebbero ragazzini: sono considerati responsabili dei 29 roghi che continuano a devastare diverse regioni. Polemiche anche sulle stime degli animali perduti, che qualcuno ipotizza possano essere 480 milioni di capi
L’Australia brucia
L’Australia brucia
Centinaia di roghi, favoriti da temperature elevatissime, sono ormai troppo estesi per sperare di essere domati. Si attendono le piogge, che non arriveranno prima di fine gennaio. Per gli esperti avranno un grane impatto sulla biodiversità
La California vieta l’acquisto di auto inquinanti
La California vieta l’acquisto di auto inquinanti
Con una norma che suona come una battaglia politica, il Golden State annuncia che non acquisterà auto dai marchi che si sono schierati con Trump sulle emissioni
Amazzonia, persi 10mila km di foresta
Amazzonia, persi 10mila km di foresta
Il tasso di deforestazione è salito al livello più alto in 11 anni, secondo i dati del governo brasiliano. Bolsonaro criticato per non aver difeso il polmone verde del mondo
Ucciso un guardiano della foresta amazzonica
Ucciso un guardiano della foresta amazzonica
Era il capo delle pattuglie di indios che tentano di difendere il polmone verde del mondo dai morbosi interessi di multinazionali che hanno iniziato una deforestazione sistematica
Il dazio che inquina
Il dazio che inquina
La guerra commerciale in atto tra Stati Uniti e Cina potrebbe influire negativamente sul miglioramento della qualità dell’aria. I maggiori costi spingono la nazione asiatica a utilizzare fonti più economiche, come il carbone