Australia, corsa contro il tempo per salvare 270 balene

| Si sono arenate su due spiagge della Tasmania, zona dove il fenomeno è abituale, ma mai in numero così alto. Le operazioni di salvataggio dureranno diversi giorni

+ Miei preferiti
Non è la prima volta che branchi di balene si arenano sulle spiagge della Tasmania, stato peninsulare dell’Australia, ma questa volta sembra diversa da tutte le altre. Ben 270 esemplari, di cui almeno 90 sarebbero già morte, sono rimasti incastrati su un banco di sabbia nelle acque di Macquarine Harbour, uno dei punti caldi dello spiaggiamento.

Il fenomeno ha fatto scattare un piano di salvataggio contro il tempo, favorito dalla marea, per tentare di salvare i 180 esemplari ancora in vita, ma fortemente a rischio. “Non siamo in grado di stabilire quanto tempo ci vorrà – ha commentato Kris Carylon, biologo marino del “Parks and Wildlife Services” - la prima fase sarà fondamentale per determinare cosa è possibile fare. L’intera operazione dipende da come gli animali reagiranno quando saranno liberi di galleggiare”. Le operazioni inizieranno con un triage degli animali, privilegiando gli esemplari con maggiori probabilità di sopravvivenza arenate nei punti di più facile accesso. 

“Si tratta di balene pilota, una specie molto robusta. Dato che sono bagnate, possiamo contare su un clima ideale per le balene. Se le condizioni rimangono le stesse, possono sopravvivere per un bel po’ di giorni”.

Galleria fotografica
Australia, corsa contro il tempo per salvare 270 balene - immagine 1
Australia, corsa contro il tempo per salvare 270 balene - immagine 2
Animalia
La Francia si commuove per Dumba
La Francia si commuove per Dumba
Un’elefantessa asiatica, ferita e dolorante, è stata ritrovata in un a discarica nel sud del Paese: l’ha abbandonata il suo addestratore, ricercato anche dalla polizia spagnola
I gatti dell’Ermitage fra gli eredi di un ricco francese
I gatti dell’Ermitage fra gli eredi di un ricco francese
La direzione del museo di San Pietroburgo, il sontuoso ex Palazzo degli Zar, ha lasciato una somma ai gatti che da secoli proteggono le opere d’arte da topi e ratti
Il caso del senatore negazionista che vive in una villa protetta
Il caso del senatore negazionista che vive in una villa protetta
Il senatore della Georgia David Perdue è da sempre convinto che il cambiamento climatico sia una bufala, ma la comunità in cui vive spende ogni anno milioni di dollari per proteggere gli abitanti dai rischi che lui non vede
La Nuova Zelanda vota l’uccello dell’anno
La Nuova Zelanda vota l’uccello dell’anno
Nato 15 anni fa come un concorso naturalistico per salvaguardare le specie in via di estinzione, si è trasformato in una questione che divide il Paese in modo netto
Inghilterra: 5 pappagalli molto maleducati
Inghilterra: 5 pappagalli molto maleducati
Avevano preso l’abitudine di offendere i visitatori di passaggio: la direzione del “Lincolnshire Wildlife Park” ha deciso di dividerli, anche se nessuno si è mai lamentato
Spagna, le orche attaccano le imbarcazioni
Spagna, le orche attaccano le imbarcazioni
Sono ormai diversi, i casi di barche aggredite da gruppi di grandi mammiferi marini: il fenomeno si concentra nelle acque fra Spagna e Portogallo. Per gli esperti sono agguati assai anomali
Florida, in arrivo 750 milioni di zanzare geneticamente modificate
Florida, in arrivo 750 milioni di zanzare geneticamente modificate
Saranno distribuite nelle Keys, al sud del Paese, per tentare di controllare la diffusione dell’aegypti Aedes, la zanzara della febbre gialla
Botswana, la misteriosa strage di elefanti
Botswana, la misteriosa strage di elefanti
Oltre 360 esemplari trovati senza vita, e altri che vagavano in apparente stato confusionale. Mentre sono in corso le analisi sui campioni, sembra esclusa l’ipotesi bracconaggio e quella di un avvelenamento dei pozzi d’acqua
Toronto, strage di cuccioli in aeroporto
Toronto, strage di cuccioli in aeroporto
Circa 500 cuccioli di boxer francesi stivati nella stiva di un aereo ucraino: 38 erano morti, gli altri presentavano segni di disidratazione e debolezza
Ucciso Rafiki, la star dei gorilla ugandesi
Ucciso Rafiki, la star dei gorilla ugandesi
Abituato al contatto con l’uomo, guidava un branco di 17 esemplari di cui ora si teme la sorte. I bracconieri catturati dopo una lunga indagine, rischiano l'ergastolo