Cani, 'occhi tristi' per farsi amici con gli umani

| Gli studiosi hanno scoperto l'esistenza di alcuni musei facciali, non presenti nel lupo, frutto di un'evoluzione di miglaia di anni. Servono a creare un effetto per sollecitare gli uomini a prendersi cura di loro

+ Miei preferiti

I cani più evoluti utilizzando la mimica degli occhi di un cucciolo in apparenza triste, riescono ad interagire meglio con gli esseri umani, secondo uno studio reso pubblico dall’Indipendent. “Quando i cani assumono sul particolare atteggiamento, sembra suscitare negli esseri umani un forte desiderio di prendersi cura di loro, l’hanno capito e lo fanno abitualmente”, dice la dottoressa Juliane Kaminski. E’ l’effetto degli “occhi tristi”: il movimento del sopracciglio interiore innesca una risposta conseguente negli esseri umani.

Durante il training, i cani hanno sviluppato un muscolo facciale che permette loro di sollevare la parte interna delle sopracciglia, dando loro l’effetto "occhi tristi". I lupi non hanno questo muscolo e l'unica specie di cani senza di esso è il husky siberiano, una delle razze più antiche. Gli scienziati dell'Università di Portsmouth hanno condotto lo studio confrontando l'anatomia e il comportamento dei cani, che furono addomesticati per la prima volta ancora quando erano lupi, 33.000 anni fa. Hanno scoperto che la muscolatura facciale dei lupi e dei cani era simile, tranne che sopra gli occhi. I cani hanno una solida struttura muscolare intorno agli occhi, mentre i lupi hanno solo un "ammasso irregolare di fibre". 

Gli scienziati affermano che il movimento di innalzamento degli occhi innesca una risposta precisa negli esseri umani perché fa apparire gli occhi dei cani più grandi, più infantili e che assomiglia anche a un movimento che gli esseri umani producono quando sono tristi. Lo studio ha confrontato l'anatomia facciale di quattro lupi selvatici e sei cani domestici. I ricercatori hanno anche effettuato un'analisi del comportamento di nove lupi e 27 cani da rifugio. 

La psicologa Juliane Kaminski, che ha guidato la ricerca pubblicata sulla rivista americana PNAS, ha detto: "La prova è convincente, i cani hanno sviluppato un muscolo per sollevare il sopracciglio interno dopo che sono stati addomesticati dai lupi. I risultati suggeriscono che le sopracciglia espressive nei cani possono essere il risultato di preferenze inconsce dell'uomo che hanno influenzato la selezione durante l'addomesticamento.

Il volto umano si è evoluto per aiutarci a comunicare le emozioni, dicono gli scienziati, ”Quando i cani fanno il movimento, sembra suscitare nell'uomo un forte desiderio di prendersi cura di loro. Questo darebbe ai cani che muovono le sopracciglia più un vantaggio di selezione rispetto agli altri e rafforzerebbe il tratto degli "occhi di cane cucciolo" per le generazioni future”. Il dottor Kaminski ha aggiunto che il movimento delle sopracciglia crea "l'illusione di una comunicazione umana”. Le sue ricerche precedenti hanno dimostrato che i cani muovevano le sopracciglia molto di più quando gli esseri umani li guardavano.

La professoressa Anne Burrows, anatomista capo della Duquesne University di Pittsburgh, co-autore del nuovo articolo, ha detto: "per determinare se questo movimento del sopracciglio è il risultato dell'evoluzione, abbiamo confrontato l'anatomia facciale e il comportamento di queste due specie e abbiamo trovato che il muscolo che permette il sollevamento del sopracciglio nei cani era, nei lupi, un gruppo di fibre scarso e irregolare. "Il movimento interno del sopracciglio sollevato nei cani è guidato da un muscolo che non esiste costantemente nel parente più vicino, il lupo. ”Questa è una differenza sorprendente per le specie separate solo 33.000 anni fa e pensiamo che i rapidi cambiamenti muscolari facciali possono essere direttamente collegati alla maggiore interazione sociale dei cani con gli esseri umani”. L'anatomista Adam Hartstone-Rose della North Carolina State University ha detto: "Questi muscoli sono così sottili che si può letteralmente vedere attraverso di loro - eppure il movimento che consentono sembra avere un effetto così potente che sembra essere stato sotto un sostanziale passaggio evolutivo. "È davvero notevole che queste semplici differenze nell'espressione facciale possano aver contribuito a definire il rapporto tra i primi cani e gli esseri umani". 

 
Animalia
Inghilterra: 5 pappagalli molto maleducati
Inghilterra: 5 pappagalli molto maleducati
Avevano preso l’abitudine di offendere i visitatori di passaggio: la direzione del “Lincolnshire Wildlife Park” ha deciso di dividerli, anche se nessuno si è mai lamentato
Australia, corsa contro il tempo per salvare 270 balene
Australia, corsa contro il tempo per salvare 270 balene
Si sono arenate su due spiagge della Tasmania, zona dove il fenomeno è abituale, ma mai in numero così alto. Le operazioni di salvataggio dureranno diversi giorni
Spagna, le orche attaccano le imbarcazioni
Spagna, le orche attaccano le imbarcazioni
Sono ormai diversi, i casi di barche aggredite da gruppi di grandi mammiferi marini: il fenomeno si concentra nelle acque fra Spagna e Portogallo. Per gli esperti sono agguati assai anomali
Florida, in arrivo 750 milioni di zanzare geneticamente modificate
Florida, in arrivo 750 milioni di zanzare geneticamente modificate
Saranno distribuite nelle Keys, al sud del Paese, per tentare di controllare la diffusione dell’aegypti Aedes, la zanzara della febbre gialla
Botswana, la misteriosa strage di elefanti
Botswana, la misteriosa strage di elefanti
Oltre 360 esemplari trovati senza vita, e altri che vagavano in apparente stato confusionale. Mentre sono in corso le analisi sui campioni, sembra esclusa l’ipotesi bracconaggio e quella di un avvelenamento dei pozzi d’acqua
Toronto, strage di cuccioli in aeroporto
Toronto, strage di cuccioli in aeroporto
Circa 500 cuccioli di boxer francesi stivati nella stiva di un aereo ucraino: 38 erano morti, gli altri presentavano segni di disidratazione e debolezza
Ucciso Rafiki, la star dei gorilla ugandesi
Ucciso Rafiki, la star dei gorilla ugandesi
Abituato al contatto con l’uomo, guidava un branco di 17 esemplari di cui ora si teme la sorte. I bracconieri catturati dopo una lunga indagine, rischiano l'ergastolo
UK, dove uccidere Bambi costa 80 euro
UK, dove uccidere Bambi costa 80 euro
A prezzi stracciatissimi, i cacciatori inglesi possono scegliere l’animale da uccidere per pochi euro. In rete è un fiorire di agenzie che offrono tour e pacchetti per tutte le tasche, e nel Regno Unito è polemica
Hudson, il falco che spiava la CIA
Hudson, il falco che spiava la CIA
Una strana vicenda mai chiarita: un falco si è piazzato per mesi nello stesso punto nel quartier generale dei servizi segreti americani. Poi è svanito
Uccisi tre puma: hanno mangiato resti umani
Uccisi tre puma: hanno mangiato resti umani
In un percorso escursionistico in Arizona, tre leoni di montagna hanno fatto scempio del cadavere di un turista. Gli animali sono stati abbattuti: “Potevano attaccare di nuovo”