Feriti dall’attacco di una giraffa

| È successo in Sudafrica: una scienziata naturalistica e suo figlio sono stati stravolti dall’animale, spaventato per il suo piccolo

+ Miei preferiti
La moglie e il figlio di uno scienziato britannico sono in condizioni critiche dopo essere stati attaccati da una giraffa in una riserva naturale in Sud Africa. Katy Williams e il piccolo Finn, di tre anni, sono stati trasportati all’ospedale di Johannesburg lunedì scorso, dopo che una giraffa li ha travolti e calpestati mentre si trovavano a non più di 200 metri dalla loro abitazione.

Sam Williams, dipendente della “Blyde Wildlife Estate”, ha raccontato che l’animale ha attaccato dopo aver visto in sua moglie e suo figlio una possibile minaccia per il piccolo di pochi mesi: lui stesso, al ritorno dal footing quotidiano, ha assistito alla scena ed è riuscito a mettere in fuga l’animale, salvando la vita a sua moglie e suo figlio. 

I coniugi Williams, inglese lui e americana lei, sono due scienziati naturalistici con numerose esperienze maturate in riserve naturali come quella di Limpopo, nel nord del Sudafrica, dove vivono e lavorano attualmente. L’uomo ha parlato di un tragico incidente, assicurando che la giraffa è un animale pacifico che raramente diventa aggressivo. Un enorme mammifero vegetariano dal collo lunghissimo che ama vivere in branco e può raggiungere i 700 kg di peso e un’altezza di quasi cinque metri.

I medici hanno operato il piccolo Finn nelle prime ore del martedì mattina, tentando di alleviare la pressione cerebrale a causa delle lesioni subite nell’attacco.

Animalia
Fa uccide il cane per seppellirlo con lei
Fa uccide il cane per seppellirlo con lei
Una donna ha lasciato precise indicazioni testamentarie sulle sorte della propria cagnetta: dev’essere soppressa, cremata e le ceneri sistemate nella bara
Bennie, il mostro del Garda
Bennie, il mostro del Garda
Un esemplare di pesce siluro di m120 kg catturato nelle acque del Lago di Garda da Jeremy Wade, star di “River Monster”
Minnesota: il gattile degli orrori
Minnesota: il gattile degli orrori
All’interno del “Minnesota Animal Rescue” di Farmington, la polizia e i veterinari hanno rivenuto un vero cimitero di gatti, quasi certamente morti di fame. Gli altri animali erano in stato di completo abbandono
Muore dissanguato per un morso del suo cane
Muore dissanguato per un morso del suo cane
Tiago, un cane di razza Corso, ha morso all’avambraccio il padrone recidendogli l’arteria omerale. Poco dopo ha tentato di aggredire anche la moglie dell'uomo, che è riuscita a difendersi
Un memory day per l'amato coccodrillo
Un memory day per l
Un bracconiere ha ucciso Bismark, un coccodrillo 80enne mansueto e mascotte della comunità australiana di Cardwell, in Australia. "Un'uccisione inutile e stupida", dicono gli etologi. Il dolore dei residenti
Traffico di migliaia di cuccioli
Traffico di migliaia di cuccioli
Continua l'import illegale di cani di razza dall'Est, gli ultimi arresti a Rimini. Sgominata una gang collegata ad allevamenti in Slovacchia. Enci: "Ci costituiremo parte civile contro i responsabili"
Attaccato da un puma, lo strangola
Attaccato da un puma, lo strangola
Paurosa avventura di un runner in Colorado. Aggredito alle spalle da un giovane esemplare di leone di montagna che lo ha ferito, s'è difeso con le sole mani e lo ha soffocato. I responsabili del parco: "Fatta la cosa giusta"
Wimbledon, il serial killer dei cani
Wimbledon, il serial killer dei cani
È caccia aperta al misterioso avvelenatore che semina pezzi di carne infetta nei giardini del sobborgo londinese. Diverse vittime
Centinaia di cani uccisi nel canile-modello
Centinaia di cani uccisi nel canile-modello
Scandalo in Corea nel centro-rifugio di cani che prometteva di mantenere in vita tutti i randagi accolti, senza mai ricorrere all'eutanasia. Invece sono stati eliminati centinaia di quattro zampe. Dipendenti in lacrime
Mare di plastica, collare-frisbee per foche
Mare di plastica, collare-frisbee per foche
Le foche fotografate a Norfolk e altrove con strani collari, anche un frisbee fucsia, sono simbolo del degrado ambientale. Molti esemplari sono morti soffocati o feriti dai rifiuti abbandonati in mare