Lo smalto per cani, il trend del momento

| Mentre impazza il fai da te con smalti appositi, nel Regno Unito aprono Spa e beauty center che pensano alla manicure di cucciolo e padrona

+ Miei preferiti
Coco, il cane di casa Beckham, è stato fra i primi: era il 2014 quando l’altezzosa ex Spice Girl Victoria esibiva con orgoglio le unghie del cagnolino con uno smalto rosa shocking. Ma quella che sembrava solo un’eccentricità da star annoiata che non sa più come spendere i propri soldi, sta ormai diventando un’autentica mania. Migliaia di cani di padroni Vip (come di anonimi) sono ormai rassegnati alle sedute dal pet-visagist che conclude la manicure con uno smalto dai colori che vanno necessariamente coordinati con guinzaglio e mantellina.

Una tante espressioni dell’idiozia umana che qualcuno ha fiutato come un possibile business, lanciando sul mercato linee di smalti per i cani che si applicano anche a casa. Ma attenzione al fai da te: i pennarelli in vendita non sono realizzati con gli stessi smalti destinati al genere umano, ma creati appositamente e assolutamente non nocivi, nel caso che il povero cagnolino pensi di leccarsi le zampe.

Una tendenza di nail-art chiamata “Pawdicure” che trova il massimo suo social, dove migliaia di immagini testimoniano unghie di bassotti, terrier e molossi con smalti impossibili da non notare. Una pratica che già nel 2017, il vicepresidente della “British Veterinary Association”, Sean Wensley, aveva condannato, definendo la nuova mania “inaccettabile, perché dovrebbe essere vietato dalla legge considerare il proprio animale un accessorio di moda”. Il dottor Wensley aveva anche messo in guardia sulla pericolosità di alcuni prodotti, che in realtà non sarebbero affatto innocui.

Parole al vento, come dimostrato dall’idea di “Doghouse”, una catena diffusa nel Regno Unito che ha appena lanciato la “Beauty & the Beast Luxury Spa”, ovvero un trattamento doppio per padrona e cagnolino, ambedue sottoposti a lavaggio, piega e manicure.

Galleria fotografica
Lo smalto per cani, il trend del momento - immagine 1
Lo smalto per cani, il trend del momento - immagine 2
Lo smalto per cani, il trend del momento - immagine 3
Lo smalto per cani, il trend del momento - immagine 4
Animalia
Hanno ucciso il coniglio Roger così, per divertirsi
Hanno ucciso il coniglio Roger così, per divertirsi
Un gruppo di ragazzi ha lapidato a morte un coniglietto adottato dai bambini della spiaggia di Lacco Ameno a Ischia. Scommettevano su chi lo avesse ucciso per primo. Appello ai testimoni: "Aiutateci a identificare gli autori"
Tennessee, arrivano i “meth-gator”
Tennessee, arrivano i “meth-gator”
Le autorità mettono in guardia: gettare negli scarichi droghe come la metanfetamina può provocare danni ad animali molto pericolosi come gli alligatori
Australia, strage di uccelli
Australia, strage di uccelli
Precipitano al suolo perdendo sangue: inspiegabili i motivi, ma per le ong ambientaliste si tratta di avvelenamento
Medusa gigante al largo della Cornovaglia
Medusa gigante al largo della Cornovaglia
Una biologa marina si è imbattuta in un esemplare lungo quanto lei stessa. È allarme su tutta la costa della Cornovaglia
Olanda, suicidio di massa dei topi
Olanda, suicidio di massa dei topi
Centinaia di ratti si lanciano nel vuoto dal ponte dell’acquedotto di un piccolo villaggio rurale olandese. Un fenomeno al momento inspiegabile
Uomo-mummia prigioniero dell'orso
Uomo-mummia prigioniero dell
Un russo è rimasto un mese, con la spina dorsale spezzata, nella tana di un orso che voleva mangiarlo durante il letargo. E' accaduto nella regione di Tuva. E' in condizioni critiche, salvato dai cani dei cacciatori
Strage di cavalli, corse sotto accusa
Strage di cavalli, corse sotto accusa
30 cavalli morti in pochi mesi in un circuito di Santa Ana, Sud California, ora indaga la procura di Los Angeles. Sottoposti a sforzi massacranti, gli animali si feriscono e vengono uccisi. In pericolo uno degli sport più seguiti
Cani, 'occhi tristi' per farsi amici con gli umani
Cani,
Gli studiosi hanno scoperto l'esistenza di alcuni musei facciali, non presenti nel lupo, frutto di un'evoluzione di miglaia di anni. Servono a creare un effetto per sollecitare gli uomini a prendersi cura di loro
Il grande lupo di 40mila anni fa
Il grande lupo di 40mila anni fa
La teste perfettamente conservata è emersa dagli ghiacci siberiani, nella regione di Yakituia. Rispetto al lupo attuale, era grande più del doppio
La cacciatrice e la giraffa
La cacciatrice e la giraffa
Le foto di una delle sue prede più recenti sono diventate virali, trasformandola nell’epicentro di insulti e maledizioni. Ma lei non ha alcuna intenzione di mollare: “Adoro andare a caccia”