Milizia armata contro l'invasione delle scimmie

| Giappone, una trentina di guardie, armate di fucili ad aria compressa, proteggono campi e raccolti dagli attacchi dei primati dopo un corso di addestramento nella prefettura di Nagano

+ Miei preferiti

In un villaggio giapponese è stata creata una "milizia anti-scimmie" armata per impedire ai primati di invadere e rubare i raccolti, secondo i media locali.  Più di 30 volontari della comunità montana di Kaida si sono iscritti e hanno ricevuto un addestramento con armi per impedire che gli animali prendano mais, grano saraceno e cavoli. Quando una scimmia viene avvistata, viene inviato un messaggio a tutti i membri del gruppo, che si prevede che si precipitino sulla scena con fucili ad aria compressa appositamente forniti. Ai combattenti - a cui sono stati dati anche cappelli coordinati - viene detto di sparare solo in aria per spaventare gli animali.

Kimito Urashima, un funzionario della città di Kiso di cui Kaida fa parte, ha detto al giornale Asahi Shimbun: "Non sappiamo come funzionerà (le misure), ma è importante che la comunità faccia del suo meglio".

La milizia è stata creata a seguito di un incontro sulla crescente audacia dei primati a Kiso, che si trova sugli altopiani ai piedi del Monte Ontake nella prefettura di Nagano. Circa 66.000 sterline sono state spese per costituire il gruppo - soprannominato localmente come "i cacciatori di scimmie" - ma, nonostante la spesa, i residenti hanno in gran parte accolto con favore la mossa, ha riferito il giornale nazionale.

"È incoraggiante che le persone della comunità si siano unite per una causa comune", ha detto Shinji Nakata, un coltivatore di cavolo cinese di 54 anni che ha avuto particolari problemi con l'invasione delle scimmie.

 
Animalia
Nepal, la più grande strage di animali al mondo
Nepal, la più grande strage di animali al mondo
Si svolge in questi giorni la Gadhimai, un’antichissima festa del popolo Madheshi in cui decine di migliaia di animali vengono sacrificati ad una dea
Si divertono a torturare squalo, condannati
Si divertono a torturare squalo, condannati
Accade in Florida. Il video della barbara uccisione era diventato virale, polizia e Guaerdia Costiera hanno identificato i tre uomini a bordo della barca. Carcere, mila e vigilanza speciale
USA: uccisa da un branco di cani
USA: uccisa da un branco di cani
Una 19enne del Tennesse aggredita dai cinque cani dei vicini di casa. È morta dopo una settimana di agonia
Florida, guerra contro i pitoni invasori
Florida, guerra contro i pitoni invasori
Decine di migliaia di rettili, privi di un predatore naturale, stanno infliggendo gravissimi danni all'ecosistema della Florida. Falcidiati i piccoli mammiferi, attaccati persino gli alligatori
Florida, è allarme alligatori
Florida, è allarme alligatori
Numerose segnalazioni parlano di rettili avvistati nei giardini e nelle piscine di abitazioni private, mentre alcuni video mostrano l’abilità con cui riescono a superare ostacoli che si pensava per loro fossero invalicabili
Hanno ucciso il coniglio Roger così, per divertirsi
Hanno ucciso il coniglio Roger così, per divertirsi
Un gruppo di ragazzi ha lapidato a morte un coniglietto adottato dai bambini della spiaggia di Lacco Ameno a Ischia. Scommettevano su chi lo avesse ucciso per primo. Appello ai testimoni: "Aiutateci a identificare gli autori"
Tennessee, arrivano i “meth-gator”
Tennessee, arrivano i “meth-gator”
Le autorità mettono in guardia: gettare negli scarichi droghe come la metanfetamina può provocare danni ad animali molto pericolosi come gli alligatori
Australia, strage di uccelli
Australia, strage di uccelli
Precipitano al suolo perdendo sangue: inspiegabili i motivi, ma per le ong ambientaliste si tratta di avvelenamento
Medusa gigante al largo della Cornovaglia
Medusa gigante al largo della Cornovaglia
Una biologa marina si è imbattuta in un esemplare lungo quanto lei stessa. È allarme su tutta la costa della Cornovaglia
Olanda, suicidio di massa dei topi
Olanda, suicidio di massa dei topi
Centinaia di ratti si lanciano nel vuoto dal ponte dell’acquedotto di un piccolo villaggio rurale olandese. Un fenomeno al momento inspiegabile