Nepal, la più grande strage di animali al mondo

| Si svolge in questi giorni la Gadhimai, un’antichissima festa del popolo Madheshi in cui decine di migliaia di animali vengono sacrificati ad una dea

+ Miei preferiti
Alla fine, dopo una furia cieca che dura due giorni, a terra resta un vero lago di sangue: è quello di migliaia di animali uccisi nel corso del “Gaghimai”, una festa che si celebra in Nepal ogni cinque anni, considerata la “più grande strage di animali al mondo”, in programma fra il 4 e 5 il dicembre.

Una cerimonia sacrificale del popolo Madheshi che risale a più di 200 anni fa, ogni volta in scena presso il Tempio di Gadhimai, nel distretto di Bara, a circa 160 km da Kathmandu. Ne fanno le spese migliaia di bufali, capre, maiali, polli, galli, anatre e piccioni, uccisi da più di 200 persone armate di spade per la scellerata idea di onorare Gadhimai, la dea della potenza, che secondo la tradizione esaudisce i desideri solo dopo aver ricevuto sangue in abbondanza versato in nome suo. Secondo una stima, 250mila capi nel corso dell’edizione del 2009, scesi a 200mila nel 2014. Un calo che è dovuto alla discesa in campo di decine di associazioni animaliste, che da anni lottano per impedire e boicottare l’appuntamento chiedendo l’intervento delle autorità nepalesi, anche se le autorità religiose della zona hanno accolto solo una parte delle proteste: “Ci limiteremo a rispettare le nostre tradizioni mettendo in pratica i rituali all’interno del templio. Quello che accadrà all’esterno sarà frutto esclusivamente della libera volontà dei fedeli che prendono parte all’evento”.

Nel tempo, il festival ha suscitato le proteste di attivisti come Brigitte Bardot e Maneka Gandhi, che hanno scritto al governo nepalese chiedendo di fermare le uccisioni. Sotto forti pressioni internazionali, le autorità nepalesi hanno istituito posti di blocco fermando carovane di fedeli con numerosi animali al seguito dirette nel distretto di Bara: lo scorso anno la mattanza si è fermata a 30mila capi, ma sempre orribilmente troppi anche secondo “Animal Quality”, l’associazione che ha lanciato una petizione internazionale.

La decisione della Corte Suprema Indiana di non consentire il traffico di bestiame attraverso il confine tra Nepal e India, insieme al lavoro della “Animal Welfare Network Nepal”, aveva alzato la speranza che l’edizione 2019 avrebbe potuto essere la prima senza sacrifici, ma pare non sia così. Dopo il festival, la carne, le ossa e le pelli degli animali sono vendute ad aziende in India e Nepal.

Galleria fotografica
Nepal, la più grande strage di animali al mondo - immagine 1
Nepal, la più grande strage di animali al mondo - immagine 2
Nepal, la più grande strage di animali al mondo - immagine 3
Animalia
UK, dove uccidere Bambi costa 80 euro
UK, dove uccidere Bambi costa 80 euro
A prezzi stracciatissimi, i cacciatori inglesi possono scegliere l’animale da uccidere per pochi euro. In rete è un fiorire di agenzie che offrono tour e pacchetti per tutte le tasche, e nel Regno Unito è polemica
Hudson, il falco che spiava la CIA
Hudson, il falco che spiava la CIA
Una strana vicenda mai chiarita: un falco si è piazzato per mesi nello stesso punto nel quartier generale dei servizi segreti americani. Poi è svanito
Uccisi tre puma: hanno mangiato resti umani
Uccisi tre puma: hanno mangiato resti umani
In un percorso escursionistico in Arizona, tre leoni di montagna hanno fatto scempio del cadavere di un turista. Gli animali sono stati abbattuti: “Potevano attaccare di nuovo”
Si divertono a torturare squalo, condannati
Si divertono a torturare squalo, condannati
Accade in Florida. Il video della barbara uccisione era diventato virale, polizia e Guaerdia Costiera hanno identificato i tre uomini a bordo della barca. Carcere, mila e vigilanza speciale
USA: uccisa da un branco di cani
USA: uccisa da un branco di cani
Una 19enne del Tennesse aggredita dai cinque cani dei vicini di casa. È morta dopo una settimana di agonia
Florida, guerra contro i pitoni invasori
Florida, guerra contro i pitoni invasori
Decine di migliaia di rettili, privi di un predatore naturale, stanno infliggendo gravissimi danni all'ecosistema della Florida. Falcidiati i piccoli mammiferi, attaccati persino gli alligatori
Florida, è allarme alligatori
Florida, è allarme alligatori
Numerose segnalazioni parlano di rettili avvistati nei giardini e nelle piscine di abitazioni private, mentre alcuni video mostrano l’abilità con cui riescono a superare ostacoli che si pensava per loro fossero invalicabili
Milizia armata contro l'invasione delle scimmie
Milizia armata contro l
Giappone, una trentina di guardie, armate di fucili ad aria compressa, proteggono campi e raccolti dagli attacchi dei primati dopo un corso di addestramento nella prefettura di Nagano
Hanno ucciso il coniglio Roger così, per divertirsi
Hanno ucciso il coniglio Roger così, per divertirsi
Un gruppo di ragazzi ha lapidato a morte un coniglietto adottato dai bambini della spiaggia di Lacco Ameno a Ischia. Scommettevano su chi lo avesse ucciso per primo. Appello ai testimoni: "Aiutateci a identificare gli autori"
Tennessee, arrivano i “meth-gator”
Tennessee, arrivano i “meth-gator”
Le autorità mettono in guardia: gettare negli scarichi droghe come la metanfetamina può provocare danni ad animali molto pericolosi come gli alligatori