Nepal, la più grande strage di animali al mondo

| Si svolge in questi giorni la Gadhimai, un’antichissima festa del popolo Madheshi in cui decine di migliaia di animali vengono sacrificati ad una dea

+ Miei preferiti
Alla fine, dopo una furia cieca che dura due giorni, a terra resta un vero lago di sangue: è quello di migliaia di animali uccisi nel corso del “Gaghimai”, una festa che si celebra in Nepal ogni cinque anni, considerata la “più grande strage di animali al mondo”, in programma fra il 4 e 5 il dicembre.

Una cerimonia sacrificale del popolo Madheshi che risale a più di 200 anni fa, ogni volta in scena presso il Tempio di Gadhimai, nel distretto di Bara, a circa 160 km da Kathmandu. Ne fanno le spese migliaia di bufali, capre, maiali, polli, galli, anatre e piccioni, uccisi da più di 200 persone armate di spade per la scellerata idea di onorare Gadhimai, la dea della potenza, che secondo la tradizione esaudisce i desideri solo dopo aver ricevuto sangue in abbondanza versato in nome suo. Secondo una stima, 250mila capi nel corso dell’edizione del 2009, scesi a 200mila nel 2014. Un calo che è dovuto alla discesa in campo di decine di associazioni animaliste, che da anni lottano per impedire e boicottare l’appuntamento chiedendo l’intervento delle autorità nepalesi, anche se le autorità religiose della zona hanno accolto solo una parte delle proteste: “Ci limiteremo a rispettare le nostre tradizioni mettendo in pratica i rituali all’interno del templio. Quello che accadrà all’esterno sarà frutto esclusivamente della libera volontà dei fedeli che prendono parte all’evento”.

Nel tempo, il festival ha suscitato le proteste di attivisti come Brigitte Bardot e Maneka Gandhi, che hanno scritto al governo nepalese chiedendo di fermare le uccisioni. Sotto forti pressioni internazionali, le autorità nepalesi hanno istituito posti di blocco fermando carovane di fedeli con numerosi animali al seguito dirette nel distretto di Bara: lo scorso anno la mattanza si è fermata a 30mila capi, ma sempre orribilmente troppi anche secondo “Animal Quality”, l’associazione che ha lanciato una petizione internazionale.

La decisione della Corte Suprema Indiana di non consentire il traffico di bestiame attraverso il confine tra Nepal e India, insieme al lavoro della “Animal Welfare Network Nepal”, aveva alzato la speranza che l’edizione 2019 avrebbe potuto essere la prima senza sacrifici, ma pare non sia così. Dopo il festival, la carne, le ossa e le pelli degli animali sono vendute ad aziende in India e Nepal.

Galleria fotografica
Nepal, la più grande strage di animali al mondo - immagine 1
Nepal, la più grande strage di animali al mondo - immagine 2
Nepal, la più grande strage di animali al mondo - immagine 3
Animalia
Spagna, le orche attaccano le imbarcazioni
Spagna, le orche attaccano le imbarcazioni
Sono ormai diversi, i casi di barche aggredite da gruppi di grandi mammiferi marini: il fenomeno si concentra nelle acque fra Spagna e Portogallo. Per gli esperti sono agguati assai anomali
Florida, in arrivo 750 milioni di zanzare geneticamente modificate
Florida, in arrivo 750 milioni di zanzare geneticamente modificate
Saranno distribuite nelle Keys, al sud del Paese, per tentare di controllare la diffusione dell’aegypti Aedes, la zanzara della febbre gialla
Botswana, la misteriosa strage di elefanti
Botswana, la misteriosa strage di elefanti
Oltre 360 esemplari trovati senza vita, e altri che vagavano in apparente stato confusionale. Mentre sono in corso le analisi sui campioni, sembra esclusa l’ipotesi bracconaggio e quella di un avvelenamento dei pozzi d’acqua
Toronto, strage di cuccioli in aeroporto
Toronto, strage di cuccioli in aeroporto
Circa 500 cuccioli di boxer francesi stivati nella stiva di un aereo ucraino: 38 erano morti, gli altri presentavano segni di disidratazione e debolezza
Ucciso Rafiki, la star dei gorilla ugandesi
Ucciso Rafiki, la star dei gorilla ugandesi
Abituato al contatto con l’uomo, guidava un branco di 17 esemplari di cui ora si teme la sorte. I bracconieri catturati dopo una lunga indagine, rischiano l'ergastolo
UK, dove uccidere Bambi costa 80 euro
UK, dove uccidere Bambi costa 80 euro
A prezzi stracciatissimi, i cacciatori inglesi possono scegliere l’animale da uccidere per pochi euro. In rete è un fiorire di agenzie che offrono tour e pacchetti per tutte le tasche, e nel Regno Unito è polemica
Hudson, il falco che spiava la CIA
Hudson, il falco che spiava la CIA
Una strana vicenda mai chiarita: un falco si è piazzato per mesi nello stesso punto nel quartier generale dei servizi segreti americani. Poi è svanito
Uccisi tre puma: hanno mangiato resti umani
Uccisi tre puma: hanno mangiato resti umani
In un percorso escursionistico in Arizona, tre leoni di montagna hanno fatto scempio del cadavere di un turista. Gli animali sono stati abbattuti: “Potevano attaccare di nuovo”
Si divertono a torturare squalo, condannati
Si divertono a torturare squalo, condannati
Accade in Florida. Il video della barbara uccisione era diventato virale, polizia e Guaerdia Costiera hanno identificato i tre uomini a bordo della barca. Carcere, mila e vigilanza speciale
USA: uccisa da un branco di cani
USA: uccisa da un branco di cani
Una 19enne del Tennesse aggredita dai cinque cani dei vicini di casa. È morta dopo una settimana di agonia