Tennessee, arrivano i “meth-gator”

| Le autorità mettono in guardia: gettare negli scarichi droghe come la metanfetamina può provocare danni ad animali molto pericolosi come gli alligatori

+ Miei preferiti
“Per favore, non buttate droga e farmaci negli scarichi di casa”: questa vicenda inizia con un accorato appello della polizia di Loretto, Lawrence County, Tennesse, dove si moltiplicano i casi dei “meth-gator”. Li hanno chiamati così, ma sono tutt’altro che uno scherzo: decine di casi di alligatori trovati positivi alla metanfetamina, una droga dispersa nelle acque in cui vivono. Un pericolo, sottolineano le autorità, perché rende potenzialmente più aggressivi gli animali, con conseguenze potenzialmente drammatiche.

Il caso è emerso nel corso di un’operazione dei nuclei antidroga, che hanno beccato uno spacciatore mentre tentava di disfarsi degli stupefacenti gettandoli nello scarico. Una prassi comune, che ha fatto scattare l’allarme: “Gli addetti alle fognature fanno un grande lavoro per garantire la qualità dell’acqua, ma non sono in grado di purificarla dalla presenza di metanfetamine e altre droghe. Anatre, oche, e altri animali sono assidui frequentatori di stagni e corsi d’acqua e rabbrividiamo pensando agli effetti della metanfetamina sul loro organismo”.

Una tesi smentita da Kent Vliet, biologo a capo dei laboratori del dipartimento di biologia dell’Università della Florida, che malgrado studi da anni il comportamento degli alligatori, ammette che la notizia rappresenta una novità assoluta: “Lavoro con gli alligatori da 40 anni e in genere sono in grado di rispondere a qualsiasi domanda sulle loro abitudini. Ma questa volta no”.

Vliet ha raccontato di uno studio a cui ha partecipato, in cui agli alligatori sono state iniettate dosi di antibiotici, per studiarne gli effetti. “Potenzialmente non è sbagliato: potrebbero essere vittima delle droghe disperse nelle acque, ma sono animali che non reagiscono ai farmaci nello stesso modo di noi umani, e non so quanto tempo ci vorrebbe per trasformare un alligatore in un dipendente dalla metanfetamina”.

Animalia
Inghilterra: 5 pappagalli molto maleducati
Inghilterra: 5 pappagalli molto maleducati
Avevano preso l’abitudine di offendere i visitatori di passaggio: la direzione del “Lincolnshire Wildlife Park” ha deciso di dividerli, anche se nessuno si è mai lamentato
Australia, corsa contro il tempo per salvare 270 balene
Australia, corsa contro il tempo per salvare 270 balene
Si sono arenate su due spiagge della Tasmania, zona dove il fenomeno è abituale, ma mai in numero così alto. Le operazioni di salvataggio dureranno diversi giorni
Spagna, le orche attaccano le imbarcazioni
Spagna, le orche attaccano le imbarcazioni
Sono ormai diversi, i casi di barche aggredite da gruppi di grandi mammiferi marini: il fenomeno si concentra nelle acque fra Spagna e Portogallo. Per gli esperti sono agguati assai anomali
Florida, in arrivo 750 milioni di zanzare geneticamente modificate
Florida, in arrivo 750 milioni di zanzare geneticamente modificate
Saranno distribuite nelle Keys, al sud del Paese, per tentare di controllare la diffusione dell’aegypti Aedes, la zanzara della febbre gialla
Botswana, la misteriosa strage di elefanti
Botswana, la misteriosa strage di elefanti
Oltre 360 esemplari trovati senza vita, e altri che vagavano in apparente stato confusionale. Mentre sono in corso le analisi sui campioni, sembra esclusa l’ipotesi bracconaggio e quella di un avvelenamento dei pozzi d’acqua
Toronto, strage di cuccioli in aeroporto
Toronto, strage di cuccioli in aeroporto
Circa 500 cuccioli di boxer francesi stivati nella stiva di un aereo ucraino: 38 erano morti, gli altri presentavano segni di disidratazione e debolezza
Ucciso Rafiki, la star dei gorilla ugandesi
Ucciso Rafiki, la star dei gorilla ugandesi
Abituato al contatto con l’uomo, guidava un branco di 17 esemplari di cui ora si teme la sorte. I bracconieri catturati dopo una lunga indagine, rischiano l'ergastolo
UK, dove uccidere Bambi costa 80 euro
UK, dove uccidere Bambi costa 80 euro
A prezzi stracciatissimi, i cacciatori inglesi possono scegliere l’animale da uccidere per pochi euro. In rete è un fiorire di agenzie che offrono tour e pacchetti per tutte le tasche, e nel Regno Unito è polemica
Hudson, il falco che spiava la CIA
Hudson, il falco che spiava la CIA
Una strana vicenda mai chiarita: un falco si è piazzato per mesi nello stesso punto nel quartier generale dei servizi segreti americani. Poi è svanito
Uccisi tre puma: hanno mangiato resti umani
Uccisi tre puma: hanno mangiato resti umani
In un percorso escursionistico in Arizona, tre leoni di montagna hanno fatto scempio del cadavere di un turista. Gli animali sono stati abbattuti: “Potevano attaccare di nuovo”