Tully, l'asinello fortunato

| Per una volta, la storia di un animale fortunato: un asinello australiano che stava per essere abbandonato, e per un colpo di sponda del destino ha trovato una nuova famiglia, molto social

+ Miei preferiti

Si chiama Tully, ha l'aria tranquilla e mansueta, e per tanti anni, da quando è nato, ha passato la sua esistenza in una fattoria di Tullamore, piccolissima cittadina del Parkes Shire, nel cuore dell'Australia: 210 abitanti, una stazione ferroviaria e un ufficio postale.

Qualche tempo fa, la vita tranquilla di Tully l'asinello finisce per scontrarsi con questioni molto umane: la coppia di proprietari della fattoria decide di divorziare, dividendosi tutto quello che c'è nella proprietà, animali compresi.

Per Tully, i due smettono di litigare per qualche minuto, scegliendo di disfarsene. Spargono la voce ma nessuno sembra interessato a mettersi in casa un asino, per quanto educato sia.

Ma da qualche parte, nei disegni celesti, dev'esserci spazio anche per i desideri degli animali, o almeno di qualcuno un po' più fortunato di altri. I Goldsmith, un'altra famiglia (che per adesso va d'amore e d'accordo), negli stessi giorni si mette alla ricerca di un asino. In realtà cercano un animale che sia in grado di spaventare i cani randagi che spesso attaccano il loro gregge di pecore. Vagliano decine di specie animali, cammelli compresi, poi scoprono che gli asini hanno ottimi istinti da allevatori. Peccato che i costi di un esemplare sfiorino i 2.000 dollari.

È il destino a mettersi in moto, e mentre da una parte sospirano sognando un asinello, dall'altra sbuffano perché non sanno che farsene di quello che li guarda sconsolato dalla finestra. Forse perché ha capito che la faccenda si mette male.

In un modo o nell'altro, in fondo non importa, la voce arriva alla signora Goldsmith, che dopo poco incontra l'altra signora, quella pronta a tornare signorina, e Tully l'asinello trova pronto il suo piano B, quello che nella vita ci va sempre.

Ma c'è di più: i Goldsmith, quando mettono a dormire le caprette, diventano grandi appassionati di social, così tanto da mettere in rete la storia di Tully, il loro nuovo asinello. L'ultima pagina di questa storia è un profilo Instagram (@tully_the_donkey) che ha raggiunto in un amen quasi 500 followers. Tutti amici simili a lui: asinelli che abitano paesi diversi, a cui qualcuno ha voluto dedicare un profilo virtuale. Difficilmente si incontreranno mai - gli asini non volano, si sa - ma a loro basta così.

Animalia
Nepal, la più grande strage di animali al mondo
Nepal, la più grande strage di animali al mondo
Si svolge in questi giorni la Gadhimai, un’antichissima festa del popolo Madheshi in cui decine di migliaia di animali vengono sacrificati ad una dea
Si divertono a torturare squalo, condannati
Si divertono a torturare squalo, condannati
Accade in Florida. Il video della barbara uccisione era diventato virale, polizia e Guaerdia Costiera hanno identificato i tre uomini a bordo della barca. Carcere, mila e vigilanza speciale
USA: uccisa da un branco di cani
USA: uccisa da un branco di cani
Una 19enne del Tennesse aggredita dai cinque cani dei vicini di casa. È morta dopo una settimana di agonia
Florida, guerra contro i pitoni invasori
Florida, guerra contro i pitoni invasori
Decine di migliaia di rettili, privi di un predatore naturale, stanno infliggendo gravissimi danni all'ecosistema della Florida. Falcidiati i piccoli mammiferi, attaccati persino gli alligatori
Florida, è allarme alligatori
Florida, è allarme alligatori
Numerose segnalazioni parlano di rettili avvistati nei giardini e nelle piscine di abitazioni private, mentre alcuni video mostrano l’abilità con cui riescono a superare ostacoli che si pensava per loro fossero invalicabili
Milizia armata contro l'invasione delle scimmie
Milizia armata contro l
Giappone, una trentina di guardie, armate di fucili ad aria compressa, proteggono campi e raccolti dagli attacchi dei primati dopo un corso di addestramento nella prefettura di Nagano
Hanno ucciso il coniglio Roger così, per divertirsi
Hanno ucciso il coniglio Roger così, per divertirsi
Un gruppo di ragazzi ha lapidato a morte un coniglietto adottato dai bambini della spiaggia di Lacco Ameno a Ischia. Scommettevano su chi lo avesse ucciso per primo. Appello ai testimoni: "Aiutateci a identificare gli autori"
Tennessee, arrivano i “meth-gator”
Tennessee, arrivano i “meth-gator”
Le autorità mettono in guardia: gettare negli scarichi droghe come la metanfetamina può provocare danni ad animali molto pericolosi come gli alligatori
Australia, strage di uccelli
Australia, strage di uccelli
Precipitano al suolo perdendo sangue: inspiegabili i motivi, ma per le ong ambientaliste si tratta di avvelenamento
Medusa gigante al largo della Cornovaglia
Medusa gigante al largo della Cornovaglia
Una biologa marina si è imbattuta in un esemplare lungo quanto lei stessa. È allarme su tutta la costa della Cornovaglia