Un verme di nome Donald

| Una nuova specie di serpentello, scoperta a Panama, è stata chiamata come il presidente americano per una caratteristica particolare….

+ Miei preferiti
La “EnviroBuild”, società di costruzioni ecosostenibili con sede a Londra, ha speso ben 25mila dollari per dare il nome a un nuovo verme scoperto a Panama: il “Dermophis donaldtrumpi”.

Secondo il portavoce dell’azienda non si tratta di una semplice e scarna ironia verso il presidente americano: sarebbero state le caratteristiche stesse del piccolo vermetto a suggerire il nome. “Ha un’abitudine che ci ha ricordato l’atteggiamento del presidente Trump verso i cambiamenti climatici: nascondere la testa sotto la sabbia. E quando ci siamo accorti della caratteristica non abbiamo resistito, immolando del denaro per assicurarci quel nome ad un’asta”.

Il verme, specie finora sconosciuta della specie “Caecilian”, è quasi del tutto cieco e distingue a malapena la luce dal buio, e dal poco che è stato appurato finora soffre così tanto i cambiamenti repentini del clima da rischiare l’estinzione nel giro di pochissimo tempo.

Animalia
Fa uccide il cane per seppellirlo con lei
Fa uccide il cane per seppellirlo con lei
Una donna ha lasciato precise indicazioni testamentarie sulle sorte della propria cagnetta: dev’essere soppressa, cremata e le ceneri sistemate nella bara
Bennie, il mostro del Garda
Bennie, il mostro del Garda
Un esemplare di pesce siluro di m120 kg catturato nelle acque del Lago di Garda da Jeremy Wade, star di “River Monster”
Minnesota: il gattile degli orrori
Minnesota: il gattile degli orrori
All’interno del “Minnesota Animal Rescue” di Farmington, la polizia e i veterinari hanno rivenuto un vero cimitero di gatti, quasi certamente morti di fame. Gli altri animali erano in stato di completo abbandono
Muore dissanguato per un morso del suo cane
Muore dissanguato per un morso del suo cane
Tiago, un cane di razza Corso, ha morso all’avambraccio il padrone recidendogli l’arteria omerale. Poco dopo ha tentato di aggredire anche la moglie dell'uomo, che è riuscita a difendersi
Un memory day per l'amato coccodrillo
Un memory day per l
Un bracconiere ha ucciso Bismark, un coccodrillo 80enne mansueto e mascotte della comunità australiana di Cardwell, in Australia. "Un'uccisione inutile e stupida", dicono gli etologi. Il dolore dei residenti
Traffico di migliaia di cuccioli
Traffico di migliaia di cuccioli
Continua l'import illegale di cani di razza dall'Est, gli ultimi arresti a Rimini. Sgominata una gang collegata ad allevamenti in Slovacchia. Enci: "Ci costituiremo parte civile contro i responsabili"
Attaccato da un puma, lo strangola
Attaccato da un puma, lo strangola
Paurosa avventura di un runner in Colorado. Aggredito alle spalle da un giovane esemplare di leone di montagna che lo ha ferito, s'è difeso con le sole mani e lo ha soffocato. I responsabili del parco: "Fatta la cosa giusta"
Wimbledon, il serial killer dei cani
Wimbledon, il serial killer dei cani
È caccia aperta al misterioso avvelenatore che semina pezzi di carne infetta nei giardini del sobborgo londinese. Diverse vittime
Centinaia di cani uccisi nel canile-modello
Centinaia di cani uccisi nel canile-modello
Scandalo in Corea nel centro-rifugio di cani che prometteva di mantenere in vita tutti i randagi accolti, senza mai ricorrere all'eutanasia. Invece sono stati eliminati centinaia di quattro zampe. Dipendenti in lacrime
Mare di plastica, collare-frisbee per foche
Mare di plastica, collare-frisbee per foche
Le foche fotografate a Norfolk e altrove con strani collari, anche un frisbee fucsia, sono simbolo del degrado ambientale. Molti esemplari sono morti soffocati o feriti dai rifiuti abbandonati in mare