I Covoni di Monet supera i 110 milioni di dollari

| È andato all’asta da Sotheby’s, a New York, superando una stima che si fermava a 55 milioni di dollari. In vendita anche numerosi altri capolavori

+ Miei preferiti
Uno dei venticinque dipinti de “I covoni”, una serie di quadri dipinti da Claude Monet fra il 1890 e l’anno successivo (otto dei quali in mano a privati e gli altri 17 esposti in diversi musei), è entrato nella speciale classifica delle dieci opere d’arte più costose mai battute all’asta. I covoni, uno dei pezzi pregiati di un’asta andata in scena nella sede newyorkese di “Sotheby’s”, ha cambiato proprietario dietro un assegno da 110,7 milioni di dollari, raddoppiando una stima che si fermava a 55 milioni. Una cifra che è anche il record per un’opera del celebre pittore parigino, considerato uno dei fondatori dell’impressionismo francese.

Il quadro, che faceva parte della collezione “Palmer” ed era inserito in un lotto di otto opere vendute per fini caritatevoli, è stato protagonista di una lunga battaglia a suon di rialzi. Insieme al dipinto di Monet, sono andati all’asta un quadro di Signac del 1903 che raffigura la città di Antibes, aggiudicata per 7,7 milioni di dollari da un collezionista americano a fronte di una stima compresa fra i 4 ed i 6 milioni, uno scorcio di Parigi realizzato da Gustave Caillebotte nel 1878, che ha superato i 14 milioni di dollari, ed un Gauguin del 1887 dedicato alla Martinica, venduto a 8,2 milioni di dollari. All’asta anche sette opere di Picasso risalenti agli inizi del Novecento – un periodo in genere poco valutato - mentre è andato invenduto un dipinto di grosse dimensioni di William Bouguerau del 1884 che raffigura l’infanzia di Bacco: stimato fra i 25 ed i 35 milioni di dollari, non ha raggiunto neanche i 18 ed è stato ritirato. Complessivamente, l’asta ha fruttato 129,5 milioni di dollari.

Arte News
Toulouse-Lautrec, il nobile bohémienne
Toulouse-Lautrec, il nobile bohémienne
Una mostra ospitata alla Villa Reale di Monza ripercorre la vita, la carriera e i tormenti dell’artista che più di ogni altro è riuscito a diventare il simbolo della Parigi di fine Ottocento
Basquiat, l'Angelo Maledetto torna a Torino
Basquiat, l
Un quadro valutato dai 20 ai 25 milioni di dollari e recuperato dal proprietario, lo skipper Sergio Rossi. Una storia complicata
Delphi Lux, il cinema con doppio spettacolo
Delphi Lux, il cinema con doppio spettacolo
Ha aperto a Berlino un cinema in cui ogni sala è un’opera d’arte, molte ispirate a maestri del cinema. Colori decisi e installazioni a Led rendono l’attesa del film un piacere
L'arte vola nello spazio con Elon Musk
L
L'artista Trevor Paglen ha creato "Orbital Reflector", sarà come un museo ai margini dell'universo. Progetto del 2015. Il prototipo è già nel Nevada Museum of Art. Lancio con il Falcon9, razzo creato da Musk
Mosca e New York, Venezia nel cuore
Mosca e New York, Venezia nel cuore
Al Metropolitan le celebrazione del 500°anniversario della nascita del Tintoretto, al museo Puskhin di Mosca la rassegna "Da Tiepolo a Canaletto a Guardi". Le date
Firenze, il codice Leicester di Leonardo
Firenze, il codice Leicester di Leonardo
Grande spazio per le celebrazioni leonardiane, affreschi, quadri e viaggio nella chiedere quattrocentesche
Le fantasy coffin di Paa Joe
Le fantasy coffin di Paa Joe
Bare dalle forme più strane, realizzate sulla base delle passioni o del lavoro del defunto. Da cinquant’anni, un artigiano ghanese è considerato il massimo artista dell’ultimo viaggio
Trio di artisti iraniani alle Ogr
Trio di artisti iraniani alle Ogr
Sino al 30 settembre nelle Officine Grandi Riparazioni di Torino gli artisti Ramin Haerizadeh, Rokni Haerizadeh ed Hesam Rahmanian
Soulages, il più grande dei pittori viventi
Soulages, il più grande dei pittori viventi
L'artista nato in Occitania nel 1919 celebrato in Svizzera ha una storia alle spalle da brividi. Il profeta del Tachisme ha attraversato indenne guerre e continenti. "I quadri guardano noi"
We love New York
We love New York
La Grande Mela vista attraverso l’obiettivo di un fotografo innamorato della sua città