Nagi, dove ti pagano per avere bambini

| La piccola comunità giapponese vicino a Nagaoka paga le famiglie che vogliono avere bambini e concede altri aiuti. Raddoppiato il tasso di natalità rispetto alla media del Giappone, in preda ad una grave crisi demografica.

+ Miei preferiti

MARIA LOPEZ

Con una popolazione di circa 6.000 abitanti, Nagi si sente un mondo lontano dalla metropoli giapponese di  Nagaoka. L’atmosfera è tranquilla, il lavoro non manca, la comunità è assai piacevole. Ma non solo. Gli amministratori di Nagi sono anche disposti a pagare anche le coppie di residenti che hanno scelto di avere figli, in un Paese in preda a una crisi demografica senza precedenti.

Le famiglie ricevono 100.000 yen (879 dollari) per il loro primo figlio, 150.000 (1.335 dollari) per il secondo e 400.000 (3.518 dollari) per il quinto nato dalla stessa famiglia. Nagi ha incrementato i pagamenti dal 2004, oltre ad offrire altri vantaggi, per aumentare tasso di natalità della città e battere la tendenza più ampia del Giappone dove si registra un forte invecchiamento della popolazione.

Qui la maggior parte delle coppie hanno tre o più figli perché possono e vogliono farlo. Tra il 2005 e il 2014, il tasso di fertilità della città è stato del 2,8 contro l'1,6 della media nazionale. Il Giappone è in costante declino demografico dagli anni Settanta. Nel 2017 sono nati meno di 950.000 bambini, mentre il numero di decessi è salito a 1,3 milioni nel dopoguerra, secondo il Ministero della Salute e del Lavoro. La popolazione totale del paese è di 127 milioni di persone e i bambini rappresentano appena il 12,3% del totale, contro il 18,9% degli Stati Uniti, il 16,8% della Cina e il 30,8% dell'India, secondo i dati governativi. Ed entro il 2065, la popolazione giapponese dovrebbe scendere a circa 88 milioni.

Tokyo, città di oltre 9 milioni di abitanti, ha il più basso tasso di fertilità di tutte le 47 prefetture del Giappone, con 1,17. Tradizionalmente, le politiche governative avevano reso difficile per uomini e donne che lavorano di bilanciare la loro carriera con la vita familiare, ha raccontato alla CNN Hirokazu Kato, professore di economia all'Università Meiji di Tokyo. Oltre alla mancanza di assistenza all'infanzia, il calo del tasso di fertilità del paese è influenzato dall’ambizione di fare carriera o semplicemente dalla necessità di lavorare in città costose e prive di spazi adeguati o di scuole per i bambini più piccoli, quindi dalla crescente tendenza di uomini e donne a ritardare o evitare il matrimonio. Il numero di persone ancora non sposate a 50 anni ha raggiunto nel 2015 un record del 23,37% per gli uomini e del 14,06% per le donne, secondo un rapporto pubblicato dall'Istituto nazionale di ricerca sulla popolazione e sulla sicurezza sociale. Poi la costante migrazione di persone dalla campagna a costosi appartamenti più piccoli in città affollate. Più del 93% della popolazione giapponese vive in aree urbane, dove avere uno o più figli è troppo difficile per molte coppie.

"C'è un enorme divario tra il costo della vita nelle principali città giapponesi e le aree meno popolate del paese", ha aggiunto Kato. Le coppie in città sono spesso anche lontane dalle loro famiglie, che altrimenti potrebbero aiutarle a sostenerle. Ma non è affatto raro che a Nagi le famiglie abbiano da tre a cinque figli: il paradiso dei bambini, e dei genitori.

 

Asia
Liberato leader degli ombrelli, i cortei non si fermano
Liberato leader degli ombrelli, i cortei non si fermano
Hong Kong, Joshua Wong era in cella da mesi per gli scontri del 2014, accolto da una folla festante mentre nel protettorato cinese sfilano oltre due milioni di persone contro la legge sull'estradizione
Houdini indiano disperso nel Gange
Houdini indiano disperso nel Gange
Il mago Chanchal Lahiri "Wizard Mandrake", aveva tentato di immergersi in diretta tv prigioniero in una gabbia d'acciaio, sotto gli occhi dei suoi familiari e dei giornalisti. Ma di lui nessuna traccia
RIVOLTA CONTRO I COMUNISTI
Hong Kong in piazza contro il governatore filo-cinese
RIVOLTA CONTRO I COMUNISTI<br>Hong Kong in piazza contro il governatore filo-cinese
Oltre un milione di persone protestano da giorni contro una legge toglierebbe alla città lo status di particolare indipendenza di cui gode, uniformandola al resto del paese
Kim Jong-nam, un informatore della CIA
Kim Jong-nam, un informatore della CIA
Il fratellastro del leader nordcoreano avrebbe avuto diversi contatti con i servizi segreti di numerosi paesi, fra cui gli Stati Uniti e la Cina
Kim fa divorare i suoi nemici dai pirahna
Kim fa divorare i suoi nemici dai pirahna
Il dittatore della North Korea, secondo un report dei Servizi, si sarebbe ispirato a un film di 007. Metodi di esecuzione fantasiosi e crudeli per spaventare gli oppositori. Generali bruciati vivi e familiari avvelenati
Riappare la sorella di Kim Jong-Un
Riappare la sorella di Kim Jong-Un
La davano addirittura per morta: insieme a lei è ricomparso anche il funzionario che aveva trattato il nucleare con il segretario di Stato americano Mike Pompeo
Uccide il figlio: 'Era un hikikomori'
Uccide il figlio:
Arrestato ex ministro giapponese, ha accoltellato il figlio dopo una lite. Era un "recluso sociale" (hikikomori), un fenomeno che genera violenza e disagio in Giappone, con oltre 610 mila casi
North Korea, il 'giustiziato' resuscita
North Korea, il
I media sud-coreani avevano prima per fucilato e poi in un campo di lavoro l'ex braccio destro di Kim, Kim Yong-chol ma il dignitario è ricomparso vivo e vegeto durante una parata militare. E gli altri 'giustiziati'?
Nord Corea, la notte dei lunghi coltelli
Nord Corea, la notte dei lunghi coltelli
Giustiziati il capo-delegazione del vertice fallito di Hanoi e 4 alti funzionari. Gulag e carcere per pianificatori e interpreti. Timori per la sorella minore di Kim, sparita dalla vita pubblica. Il regime: "Giusto castigo per i traditori"
Cavo di ricarica in bocca, bimbo fulminato
Cavo di ricarica in bocca, bimbo fulminato
La madre aveva appena staccato il cavo dallo smartphone. E' accaduto in India, inchiesta per accertare le vere cause