Giappone, record di suicidi tra i giovanissimi

| Il numero più alto dal 1937, mentre cala il numero di adulti. In maggioranza studenti delle superiori. Colpa anche del "bullismo"

+ Miei preferiti

Cala il numero dei suicidi in Giappone per il nono anno consecutivo ma in aumento il numero dei giovani sotto i 19 anni di età che si tolgono la vita,  il livello più alto degli ultimi 37 anni. Secondo i dati del 'White Paper', il totale dei suicidi nel 2018 è 20.840, 16,5 persone ogni 100mila abitanti il più basso da 50 anni. Tra gli adolescenti è pari a 2,8 per ogni 100mila abitanti, per un totale di 599 persone: il livello più alto degli ultimi 37 anni.

Il picco annuale coincide con l’1 settembre, l’inizio del nuovo anno scolastico, sono infatti gli studenti delle superiore i suicidi più numerosi, anche per forme di bullismo già sotto esame da tempo. Il governo ha assunto consulenti per ogni scuola elementare e secondaria del paese e un servizio di assistenza 24 ore su 24. Ma il tasso di suicidio è la principale causa di morte tra i giovani. Non solo il Giappone. La Corea del Sud ha un tasso di suicidio ancora più alto, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità: 26,9 morti ogni 100 mila persone nel 2017, rispetto ai 18,5 per il Giappone. Da una parte stress legato a una dominante cultura del lavoro dei Paesi dell’Asia orientale, dall’altra una scarsa attenzione per le malattie legate alla depressione. E il suicidio può essere «contagioso», specialmente fra chi coltiva il proposito di morire.

   

Asia
Cina: cresce la febbre del gioco d’azzardo
Cina: cresce la febbre del gioco d’azzardo
La legge lo vieta, ma migliaia di casinò clandestini online soddisfano l’antica passione dei cinesi per l’azzardo e le scommesse. Pechino studia le contromosse per fermare un business enorme
I ribelli di Hong Kong hanno vinto
I ribelli di Hong Kong hanno vinto
La resa di Carrie Lam, che annuncia il ritiro della legge sull’estradizione, non basta ai manifestanti: pretendono l’amnistia per le migliaia di persone arrestate durante gli scontri e il suffragio universale
Hong Kong, un milione in piazza ma senza violenza
Hong Kong, un milione in piazza ma senza violenza
Non si placano le proteste nella città cinese, anche se per la prima volta non si registrano provocazioni verso le forze dell’ordine
Hong Kong, la marcia dei professori
Hong Kong, la marcia dei professori
Dopo le proteste degli studenti, tutt'altro che finite, marcia di protesta dei professori. In tremila hanno sfidato la polizia
Il Re sposa l'amante davanti alla moglie-regina
Il Re sposa l
Il coraggioso re della Thailandia ha sposato la sua amante storico, con al fianco la regina, sua moglie, impassibile davanti alla sua rivale in ginocchio ai piedi del marito. Cerimonia senza precedenti, la bella Sineenat pure premiata
Impiccati due uomini in Giappone
Impiccati due uomini in Giappone
Ufficialmente sono le prime esecuzioni del 2019: in genere il Paese asiatico esegue le pene capitali in gran segreto, dandone notizia solo dopo
Morto Li Peng, il 'macellaio' di piazza Tienanmen
Morto Li Peng, il
L'agenzia di stato cinese ne celebra la vita e le imprese, proprio nei giorni della rivolta di Hong Kong. Aveva 90 anni e fu primo ministro per 11. Istituì la legge marziale per cui morirono migliaia di giovani
Dietro la morte della piccola Zixin il traffico di bambini
Dietro la morte della piccola Zixin il traffico di bambini
Il tragico caso che ha scosso la Cina potrebbe essere collegato con i rapimenti di bambini nelle aree rurali. Migliaia di bambini venduti per adozioni in Occidente o uccisi per prelevare organi. Il ruolo dei rapitori della bimba
È finita la fiaba del sultano e la modella
È finita la fiaba del sultano e la modella
L’ex sultano del Kelatan, dopo aver abdicato per sposare l’ex miss Russia, ha chiesto il divorzio dopo appena sei mesi. Lei è stata beccata a intrattenersi con un giovane russo durante un reality
Cina sotto choc, Zixin è morta
Cina sotto choc, Zixin è morta
La polizia ha trovato il corpo della bimba, 9 anni, nelle acque di Shipu. Si chiude così il mistero della scolara rapita da una misteriosa coppia che si era poi suicidata in un lago. Tutti speravano fosse ancora viva