Il corpo del missionario Usa non si trova

| John Allen Chau, 26 anni, voleva convertire gli indigeni ma è stato trafitto dalle frecce. Le autorità impegnate nel recupero del corpo, forse sepolto nella giungla

+ Miei preferiti

Le autorità indiane, con mille dubbi, si sono decise a tentare di recuperare il corpo del missionario Usa ucciso dalla tribù dell'isola delle Andamane, la North Sentinel, nel Golfo del Bengala. John Allen Chau, 26 anni, consapevole del pericolo a cui andava incontro, voleva portare la “parola di Gesù” in quelle terre isolate dal mondo e protette dalla legge indiana. Ma, appena sbarcato grazie all’aiuto di alcuni pescatori, è stato trafitto e ucciso da una pioggia di frecce. Il progetto di convertire i residenti dell'isola al cristianesimo è finita in una tragedia annunciata. I Sentinelesi respingono da decenni gli estranei, anche uccidendoli, come è accaduto recentemente a due bracconieri. Le autorità indiane, insieme ai pescatori che la settimana scorsa hanno riferito di aver visto il corpo di Chau, si sono avvicinati all'isola per cercare di capire come recuperare il cadavere, che sarebbe stato in parte bruciato. ”Abbiamo mappato la zona con l'aiuto dei pescatori. Non abbiamo ancora individuato il corpo, ma conosciamo all'incirca la zona dove si ritiene sia stato sepolto", ha detto Dependra Pathak, un alto funzionario di polizia delle Isole Andamane e Nicobar.

Pathak ha riferito che il gruppo ha avvistato diversi membri della tribù con archi e frecce nella zona dove i pescatori hanno riferito di aver visto il corpo di Chau, trascinato e quindi sepolto. "La missione è stata fatta a distanza per evitare qualsiasi potenziale conflitto con le tribù, poiché si tratta di una zona sensibile. Stiamo discutendo con antropologi e psicologi su come poter agire. Ci sono anche degli aspetti legali che dobbiamo tenere a mente durante ll'operazione: stiamo studiando il caso del 2006 in cui sono stati uccisi due pescatori locali. I corpi allora sono stati recuperati”.

I Sentinelesi hanno vissuto in completo isolamento sulla remota isola per decine di migliaia di anni. L'isola, che fa parte del territorio indiano delle Isole Andamane e Nicobar, è grande più o meno quanto Manhattan. L'India ha protetto l'isola per decenni per impedire ai Sentinelesi di contrarre malattie. La legge indiana non permette a nessuno di raggiungere l'isola entro le cinque miglia nautiche e la Marina indiana pattuglia la zona giorno e notte.

E mentre i suoi abitanti non hanno contatti con il mondo esterno, non sono troppo lontani da altre civiltà. L'isola si trova a soli 50 chilometri ad ovest di Port Blair, la capitale del territorio, nota ai turisti per le sue splendide spiagge color smeraldo, la storia e gli sport acquatici. Almeno 15 sentinellesi potrebbero vivere sull'isola, secondo le stime del censimento indiano del 2011. Chau, con un visto turistico, era arrivato alle Isole Andamane e Nicobar in ottobre con una missione: predicare ai Sentinelese. Sperava di condividere con gli indigeni il Vangelo. Aveva pianificato la spedizione e raccontato su un diario i passi che avrebbe fatto per raggiungere l'isola e, più tardi, alcuni dei suoi ricordi. Dopo aver pagato ai pescatori circa 350 dollari, ha riferito la polizia, il gruppo si è imbarcato su un motopeschereccio e la notte del 15 novembre si è diretto verso l'isola. Chau, poco dopo l’alba, a bordo di una canoa, ha raggiunto la costa. Era stato quasi subito a bordoferito dalle frecce, ma il giorno seguente era ritornato sull’isola. A questo punto è stato ferito mortalmente. I pescatori hanno visto gli indigeni trascinare il suo corpo verso la foresta, ma i resti non sono ancora stati ritrovati.

Asia
Liberato leader degli ombrelli, i cortei non si fermano
Liberato leader degli ombrelli, i cortei non si fermano
Hong Kong, Joshua Wong era in cella da mesi per gli scontri del 2014, accolto da una folla festante mentre nel protettorato cinese sfilano oltre due milioni di persone contro la legge sull'estradizione
Houdini indiano disperso nel Gange
Houdini indiano disperso nel Gange
Il mago Chanchal Lahiri "Wizard Mandrake", aveva tentato di immergersi in diretta tv prigioniero in una gabbia d'acciaio, sotto gli occhi dei suoi familiari e dei giornalisti. Ma di lui nessuna traccia
RIVOLTA CONTRO I COMUNISTI
Hong Kong in piazza contro il governatore filo-cinese
RIVOLTA CONTRO I COMUNISTI<br>Hong Kong in piazza contro il governatore filo-cinese
Oltre un milione di persone protestano da giorni contro una legge toglierebbe alla città lo status di particolare indipendenza di cui gode, uniformandola al resto del paese
Kim Jong-nam, un informatore della CIA
Kim Jong-nam, un informatore della CIA
Il fratellastro del leader nordcoreano avrebbe avuto diversi contatti con i servizi segreti di numerosi paesi, fra cui gli Stati Uniti e la Cina
Kim fa divorare i suoi nemici dai pirahna
Kim fa divorare i suoi nemici dai pirahna
Il dittatore della North Korea, secondo un report dei Servizi, si sarebbe ispirato a un film di 007. Metodi di esecuzione fantasiosi e crudeli per spaventare gli oppositori. Generali bruciati vivi e familiari avvelenati
Riappare la sorella di Kim Jong-Un
Riappare la sorella di Kim Jong-Un
La davano addirittura per morta: insieme a lei è ricomparso anche il funzionario che aveva trattato il nucleare con il segretario di Stato americano Mike Pompeo
Uccide il figlio: 'Era un hikikomori'
Uccide il figlio:
Arrestato ex ministro giapponese, ha accoltellato il figlio dopo una lite. Era un "recluso sociale" (hikikomori), un fenomeno che genera violenza e disagio in Giappone, con oltre 610 mila casi
North Korea, il 'giustiziato' resuscita
North Korea, il
I media sud-coreani avevano prima per fucilato e poi in un campo di lavoro l'ex braccio destro di Kim, Kim Yong-chol ma il dignitario è ricomparso vivo e vegeto durante una parata militare. E gli altri 'giustiziati'?
Nord Corea, la notte dei lunghi coltelli
Nord Corea, la notte dei lunghi coltelli
Giustiziati il capo-delegazione del vertice fallito di Hanoi e 4 alti funzionari. Gulag e carcere per pianificatori e interpreti. Timori per la sorella minore di Kim, sparita dalla vita pubblica. Il regime: "Giusto castigo per i traditori"
Cavo di ricarica in bocca, bimbo fulminato
Cavo di ricarica in bocca, bimbo fulminato
La madre aveva appena staccato il cavo dallo smartphone. E' accaduto in India, inchiesta per accertare le vere cause