La Cina sospende l’ordine di 737 Max

| Una perdita pesante per il colosso aeronautico americano: bloccato l’ordine per 100 nuovi velivoli con relativa chiusura dei pagamenti. Il titolo perde ancora in borsa

+ Miei preferiti
Una nuova mazzata si abbatte sulla “Boeing”: anche la “China Aircraft Leasing Group Holding” ha deciso di sospendere l’ordine di cento 737 Max. Di questi, cinquanta erano stati ordinati nel giugno del 2017, per una commessa di 5,8 miliardi di dollari, seguita da un’altra di 25 velivoli, con opzione per altri 25. Le consegne sarebbero dovute iniziare dal prossimo mese di luglio, per concludersi nel 2023.

A dare la notizia dell’annullamento dell’ordine è stato il “South China Morning Post” di Hong Kong, a cui il colosso controllato dal “China Everbright Group” ha comunicato di “Aver sospeso l’acquisto e interrotto il pagamento delle rate”. Una decisione che era nell’aria, considerando che proprio la Cina era stato il primo paese a bloccare a terra i Boeing 7373 Max 8 come conseguenza della sciagura del 10 marzo del volo della Ethiopian Airlines.

La notizia ha regalato al titolo Boeing – che aveva appena annunciato il taglio della produzione di 737 MAX - l’ennesima pessima giornata a Wall Street, dove si sono registrati perdite pesanti.

Asia
Giappone: ondata di suicidi fra adolescenti
Giappone: ondata di suicidi fra adolescenti
Lo scorso anno si è chiuso con la cifra più alta mai raggiunta dal 1980, da quando sono iniziate le statistiche. Per gli esperti non è chiaro quanto il lockdown abbia influito, ma sono pronte diverse contromisure per invertire la tendenza
L’ONU accusa: gli hacker di Kim rubano capitali
L’ONU accusa: gli hacker di Kim rubano capitali
La Corea del Nord, ormai ridotta allo stremo, avrebbe trovato il modo di accumulare capitali attraverso una fitta attività di furti online
Venti di guerra fra Cina e Taiwan
Venti di guerra fra Cina e Taiwan
Pechino usa la mano dura e avverte che i tentativi di indipendenza “significano guerra”, mentre gli Stati Uniti promettono sostegno, alzando alle stelle la tensione
Arrestato il re della metanfetamina
Arrestato il re della metanfetamina
Tse Chi Lop, narcotrafficante di origine cino-canadese, è accusato di gestire uno dei più grandi cartelli di metanfetamine del mondo, con giro d’affari di 60 miliardi di dollari all’anno
L’ultima speranza di Aslinda
L’ultima speranza di Aslinda
Una donna di Singapore sta per essere giustiziata in Cina per traffico di droga. La famiglia lancia un ultimo disperato appello
Kim Jong-un chiude tutto, causa pandemia
Kim Jong-un chiude tutto, causa pandemia
Quasi azzerati gli scambi commerciali con al Cina, l’unico Paese con cui Pyongyang aveva rapporti. Per gli esperti la decisione porterà a carenze di farmaci, cibo e carburante, ma dimostra quanto la situazione sia fuori controllo
Wuhan, da epicentro del virus a capitale del turismo
Wuhan, da epicentro del virus a capitale del turismo
Il governo gioca il rilancio turistico della città del Covid-19, dove la normalità sembra ormai riconquistata in pieno, alzando il sospetto che in Cina il vaccino sia ormai realtà
Thailandia, il popolo contro il re
Thailandia, il popolo contro il re
È una rivolta che non ha precedenti guidata dai giovani, che pretendono di vivere in un Paese democratico in cui il sovrano deve rispondere davanti alla legge e al popolo. Ma si teme la dura repressione della polizia e dell’esercito
Nordcorea, nello sfarzo delle parate i fallimenti di Kim
Nordcorea, nello sfarzo delle parate i fallimenti di Kim
Le celebrazioni per i 75 anni della nascita del Partito avrebbero dovuto coincidere con l'avvento di un Paese ricco e civilizzato promesso dal piccolo leader 5 anni fa. Ma non è andata così
Trovato morto il sindaco di Seul
Trovato morto il sindaco di Seul
Park Won-soon aveva fatto perdere le proprie tracce lasciando un biglietto di addio: la polizia ha rinvenuto il corpo senza vita in un bosco. Si sospetta che alla base del gesto ci sia la denuncia per stupro di una segretaria comunale