La Corea: via quella bandiera imperialista

| Invito rivolto al Giappone di ammainare la bandiera con il Sol Levante "simbolo dei crimini di guerra" dalle navi della marina militare di Tokyo in una esercitazione. Replica: "Ritiriamo le navi, orgogliosi del vessillo"

+ Miei preferiti

Il Giappone ha ritirato le sue navi militari da un’esercitazione internazionale dopo aver respinto la richiesta della Corea di ritirare la storica bandiera che rappresentano il sole nascente da cui partono 16 raggi, considerata simbolo del militarismo giapponese e del dominio coloniale.

 La Corea del Sud - la nazione ospitante - aveva chiesto a tutti i 14 paesi che inviano le navi per l'evento di cinque giorni, che inizia il Giovedi in una base navale sull'isola di Jeju, di assicurarsi di esporre solo le loro bandiere nazionali e la bandiera della Corea del Sud.

La regola - in effetti una richiesta per il Giappone di rimuovere la bandiera del “kyokujitsuki” da un cacciatorpediniere per partecipare all'esercizio - era stata introdotta in mezzo di dispute bilaterali sul sequestro, durante la guerra mondiale, di centinaia di donne coreane “schiave del sesso” per i soldati dell’esercito imperiale e per una contesa mai risolta sul dominio di un gruppo di isolotti chiamati Takeshima in Giappone e Dokdo in Corea del Sud. La Corea del Sud ha espresso la sua posizione secondo cui “il governo giapponese dovrebbe considerare pienamente la connotazione emotiva che provoca nell’opinione pubblica del Paese la bandiera del sol levante per il nostro popolo che mantiene il ricordo degli orrori subiti", ha detto il ministro degli esteri, Kang Kyung-wha.

Ma il Giappone, le cui forze di autodifesa marittima (SDF) sono state autorizzate a battere la bandiera durante analoghe esercitazioni nel 1998 e 2008, ha orgogliosamente precisato di non avere altra scelta che ritirarsi.

"Quando si tratta di navi da guerra, le leggi e i regolamenti nazionali stabiliscono che deve essere issata a poppa” - ha detto il ministro della difesa, Takeshi Iwaya - Purtroppo, abbiamo deciso che non abbiamo altra scelta se non quella di annullare la nostra partecipazione".

La bandiera, utilizzata dalla marina imperiale giapponese nelle campagne in Asia e nel Pacifico prima e durante la seconda guerra mondiale rappresenta un sole rosso e 16 raggi che si estendono verso l'esterno, riadottata dalla SDF nel 1954. "I membri delle forze di autodifesa sono orgogliosi del vessillo, e non intendiamo ammainarlo".

Asia
Una perfetta spy-story senza colpevoli
Una perfetta spy-story senza colpevoli
Anche la seconda delle due donne che uccisero Kim Yong Nam, fratellastro del leader nord coreano, è stata rilasciata. “Nessuno pagherà per un omicidio spregiudicato, messo in pratica utilizzando un’arma di distruzione di massa”
L’Arabia Saudita giustizia 37 persone
L’Arabia Saudita giustizia 37 persone
Accusati di terrorismo, sono stati messi a morte in diverse zone del Regno: un condannato è stato crocifisso
Ancora terrore in Sri Lanka
Ancora terrore in Sri Lanka
Un’altra esplosione, questa volta senza vittime, e il ritrovamento di 87 detonatori lasciano intuire che l’ondata di terrore non è ancora finita. Polemiche sul lavoro dell’intelligence
Altro che anno del maiale
Altro che anno del maiale
Per lo zodiaco cinese il 2019 è dedicato all’animale che sfama i milioni di abitanti della nazione asiatica. La notizia che quasi 100 milioni di suini sono morti per un’epidemia di peste sta facendo tremare le economie mondiali
La Cina sospende l’ordine di 737 Max
La Cina sospende l’ordine di 737 Max
Una perdita pesante per il colosso aeronautico americano: bloccato l’ordine per 100 nuovi velivoli con relativa chiusura dei pagamenti. Il titolo perde ancora in borsa
I ragazzi della grotta drogati con Ketamina
I ragazzi della grotta drogati con Ketamina
A quasi un anno dal salvataggio della squadra di calcio bloccata in una grotta dai monsoni, emerge che i medici hanno preferito sedare i ragazzi prima di affrontare le delicate fasi dell’uscita
Corea del Sud, telecamere spia negli hotel
Corea del Sud, telecamere spia negli hotel
Centinaia di ospiti di alberghi sono stati filmati in segreto e trasmessi in diretta streaming online. Un’unità speciale della polizia è riuscita a smantellare la rete, ma il fenomeno non si arresta
Hong Kong e la “bolla del mattone”
Hong Kong e la “bolla del mattone”
L’ex colonia britannica sta facendo i conti con speculazioni edilizie che cambiano il volto della città, facendole perdere parte delle costruzioni del passato. A rischio scomparsa anche la casa di Bruce Lee
Riportare Tom e Daniele a casa? Doloroso dilemma
Riportare Tom e Daniele a casa? Doloroso dilemma
L'alpinista Simone Moro pronto a tentare l'impresa di recuperare i corpi ma solo se è la volontà delle famiglie. Indiscrezione dal Cai: finanzieremo l'operazione. Padre e sorella di Tom: "Resti lassù". Famiglia Nardi: "Nessuna decisione"
Libera killer del gas nervino
Libera killer del gas nervino
Una delle due donne vietnamite accusate di aver ucciso con il gas nervino il fratellastro di Kim Jong-un nell'aeroporto di Kuala Lumpur, assieme a una complice, lascia il carcere: "Bella sorpresa, non me l'aspettavo"