Uccide il figlio: 'Era un hikikomori'

| Arrestato ex ministro giapponese, ha accoltellato il figlio dopo una lite. Era un "recluso sociale" (hikikomori), un fenomeno che genera violenza e disagio in Giappone, con oltre 610 mila casi

+ Miei preferiti

Un ex ministro del governo giapponese è stato arrestato per avere ucciso il figlio, un presunto hikikomori (soggetti che scelgono spontaneamente una vita isolata e che rifiutano i contatti sociali, in Giappone sarebbero oltre 600 mila) ha rivelato la polizia di Tokyo. L’ex alto funzionario ha detto agli investigatori che aveva temuto che suo figlio potesse fare del male ad altre persone. Hideaki Kumazawa, 76 anni, è stato arrestato sabato, sospettato di aver accoltellato a morte suo figlio di 44 anni, Eiichiro. L'incidente arriva giorni dopo che un uomo descritto come un recluso sociale - conosciuti in Giappone come "hikikomori" - ha pugnalato 12 scolari ad una fermata dell'autobus fuori Tokyo, uccidendo due persone prima di suicidarsi. Altre 17 persone erano rimaste ferite, per lo più studentesse.

Kumazawa, ex ministro dell'agricoltura, ha detto agli investigatori che ha accoltellato suo figlio temendo di poter nuocere agli altri come nel caso precedente, secondo l'emittente pubblica giapponese NHK. Il mese scorso il figlio di Kumazawa era tornato a vivere con i genitori. Il padre ha detto alla polizia che è stato spesso maltrattato verbalmente e fisicamente da suo figlio.

Kumazawa ha detto alla polizia che suo figlio si era arrabbiato per il rumore proveniente da una vicina scuola elementare durante un evento sportivo sabato e i due avevano litigato. L'attacco della scorsa settimana a Kawasaki ha evidenziato la crescente preoccupazione per “hikikomori”. Un'indagine governativa di marzo ha mostrato che il Giappone ha ora una stima di 610.000 "hikikkomori" di età compresa tra i 40 e i 64 anni, la maggior parte dei quali sono uomini e molti dei quali sono ancora curati dai genitori. I funzionari della città di Kawasaki hanno detto che uno zio e una zia dell'uomo coltellato si sono rivolti al centro di salute mentale e benessere della città più di una dozzina di volte dal 2017, esprimendo preoccupazione per la tendenza alla solitudine del nipote e per come potrebbe reagire a contatto con altre persone.

Asia
Wuhan, da epicentro del virus a capitale del turismo
Wuhan, da epicentro del virus a capitale del turismo
Il governo gioca il rilancio turistico della città del Covid-19, dove la normalità sembra ormai riconquistata in pieno, alzando il sospetto che in Cina il vaccino sia ormai realtà
Thailandia, il popolo contro il re
Thailandia, il popolo contro il re
È una rivolta che non ha precedenti guidata dai giovani, che pretendono di vivere in un Paese democratico in cui il sovrano deve rispondere davanti alla legge e al popolo. Ma si teme la dura repressione della polizia e dell’esercito
Nordcorea, nello sfarzo delle parate i fallimenti di Kim
Nordcorea, nello sfarzo delle parate i fallimenti di Kim
Le celebrazioni per i 75 anni della nascita del Partito avrebbero dovuto coincidere con l'avvento di un Paese ricco e civilizzato promesso dal piccolo leader 5 anni fa. Ma non è andata così
Trovato morto il sindaco di Seul
Trovato morto il sindaco di Seul
Park Won-soon aveva fatto perdere le proprie tracce lasciando un biglietto di addio: la polizia ha rinvenuto il corpo senza vita in un bosco. Si sospetta che alla base del gesto ci sia la denuncia per stupro di una segretaria comunale
Il tifone di Natale sulle Filippine
Il tifone di Natale sulle Filippine
Si chiama “Phanfone”, ha iniziato ad abbattersi dalle prime ore di ieri e non si sposterà fino a domani. Migliaia di persone evacuate e turisti in apprensione
Cina: cresce la febbre del gioco d’azzardo
Cina: cresce la febbre del gioco d’azzardo
La legge lo vieta, ma migliaia di casinò clandestini online soddisfano l’antica passione dei cinesi per l’azzardo e le scommesse. Pechino studia le contromosse per fermare un business enorme
I ribelli di Hong Kong hanno vinto
I ribelli di Hong Kong hanno vinto
La resa di Carrie Lam, che annuncia il ritiro della legge sull’estradizione, non basta ai manifestanti: pretendono l’amnistia per le migliaia di persone arrestate durante gli scontri e il suffragio universale
Hong Kong, un milione in piazza ma senza violenza
Hong Kong, un milione in piazza ma senza violenza
Non si placano le proteste nella città cinese, anche se per la prima volta non si registrano provocazioni verso le forze dell’ordine
Hong Kong, la marcia dei professori
Hong Kong, la marcia dei professori
Dopo le proteste degli studenti, tutt'altro che finite, marcia di protesta dei professori. In tremila hanno sfidato la polizia
Il Re sposa l'amante davanti alla moglie-regina
Il Re sposa l
Il coraggioso re della Thailandia ha sposato la sua amante storico, con al fianco la regina, sua moglie, impassibile davanti alla sua rivale in ginocchio ai piedi del marito. Cerimonia senza precedenti, la bella Sineenat pure premiata