All’asta il capolavoro di George Harrison

| Il testo di “While my guitar gently weeps”, scritto a mano da Harrison e con le correzioni di Ringo Starr, sta per andare all’incanto: si parte da 195mila dollari

+ Miei preferiti
È unanimemente riconosciuto che l’influenza musicale di George Harrison ai “Beatles” sia stato rivalutato nel tempo, dopo lo scioglimento della band. Al tempo, farsi spazio fra le personalità sproporzionate del duo Lennon-McCartney non era semplice per il più timido e introverso dei “Fab Four”.

Fra i brani composti da George, un posto di rilievo spetta a “While my Guitar Gently Weeps”: considerato uno dei suoi migliori brani, fu pubblicata nel 1968 all’interno del “White Album”. È anche uno dei pochi brani dei Beatles in cui altri compaiono artisti. In questo caso, anche se il suo nome non figura ufficialmente, l’assolo di chitarra è firmato da Eric Clapton, amico personale di Harrison.

Tornato da poco da un viaggio in India, per scrivere il brano George si era ispirato all’I Ching cinese, traducendo in musica il suo rammarico per l’incapacità del mondo di vivere l’amore universale: presentò il brano al resto della band dopo averlo inciso con voce, chitarra acustica e organo, ma in studio l’arrangiamento fu cambiato con l’aggiunta di una sezione di archi e uno stile folk voluti da George Martin.

Una delle tante perle della leggenda dei Beatles che giustifica i 195mila dollari richiesti come base di partenza dall’asta per il testo originale di “While my Guitar Gently Weeps”, un foglio ingiallito dal tempo scritto a mano da George Harrison e con le correzioni di Ringo Starr, che aveva collaborato nella stesura del testo e della melodia.

Il testo è appuntato sul retro di un foglio delle sessioni di registrazione dei leggendari studi Emi di Abbey Road, in cui venivano segnati i tempi e costi di ogni sessione.

Utilizzando una penna a sfera con inchiostro blu, George Harrison scrive in cima al foglio: “I Look at You all see the love theres sleeps, While my guitar gently weeps”. Il testo è completato da Ringo, che si lascia scappare alcuni errori di ortografia tentando poi di correggerli. L’incredibile cimelio, degno di un museo del rock, è accompagnato da una lettera di autenticazione firmata da Frank Caiazzo, proprietario della “Beatles Autographs”, azienda che vende cimeli firmati dalla band di Liverpool.

Galleria fotografica
All’asta il capolavoro di George Harrison - immagine 1
Aste
Beethoven secondo Andy Warhol all’asta da Sotheby’s
Beethoven secondo Andy Warhol all’asta da Sotheby’s
La serie completa di quattro litografie dedicate dal più celebre nome della pop-art al più grande fra i compositori vanno all’asta a Londra. Una rara occasione di vedere in vendita un set completo
All’asta la BMW su cui è morto Tupac Shakur
All’asta la BMW su cui è morto Tupac Shakur
È la vettura su cui il celebre rapper viaggiava come passeggero la notte fra il 7 e l’8 settembre del 1996. L’auto ha avuto diversi proprietari e l’ultimo ha voluto restaurarla, lasciando solo il segno di uno dei proiettili
La genesi di 007 nelle lettere di Ian Fleming e sua moglie Anne
La genesi di 007 nelle lettere di Ian Fleming e sua moglie Anne
Andranno all’asta fra pochi giorni da Sothebys’: rappresentano la fitta corrispondenza fra il creatore di James Bond e sua moglie. Oltre 160 lettere piene di tenerezze, accuse e insulti
Grease: gli abiti di Sandy all’asta
Grease: gli abiti di Sandy all’asta
Voluta da Olivia Newton-John per finanziare la propria clinica, l’asta ha messo all’incanto oltre 500 oggetti, ricordi e abiti appartenuti all’artista
All’asta il cardigan di Kurt Cobain
All’asta il cardigan di Kurt Cobain
Reso celebre da un’esibizione acustica per “MTV”, il maglione color verde marcio e con macchie originali, sta per andare all’asta per la seconda volta
All’asta 25 supercar del rampollo presidenziale
All’asta 25 supercar del rampollo presidenziale
Teodorin Nguema Obiang Mangue, figlio del presidente della Guinea Equatoriale Teodoro Obiang, è un personaggio noto alle procure di mezzo mondo. Il garage da sogno sequestrato dalle autorità svizzere per un giro di corruzione e riciclaggio